56.405.470
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SI SCHIANTA IL SETTORE TURISMO E RISTORAZIONE IN ITALIA: 18.000 IMPRESE (ALLOGGIO E RISTORAZIONE) CHIUSE DA GENNAIO.

giovedì 31 ottobre 2013

ROMA - Da gennaio ad agosto 2013 hanno chiuso i battenti in Italia 18mila imprese attive nel settore dell'alloggio e della ristorazione. Lo afferma la Confesercenti sottolineando che l'eventuale restrizione dell'uso di spazi esterni nei centri storici, prevista nel decreto Cultura, ''potrebbe essere fatale per i bar e i ristoranti delle nostre citta'.

Ne sarebbe coinvolto circa il 30% dei pubblici esercizi italiani, per un totale di 100mila imprese, che si troverebbero improvvisamente a fronteggiare riduzioni molto consistenti del fatturato, fino al 40% del totale, mettendo a rischio di chiusura 30.000 attivita'''

"I pubblici esercizi dei nostri centri storici non offrono solo servizi - spiega Esmeralda Giampaoli, presidente di Fiepet, federazione pubblici esercizi della Confesercenti - ma sono parte integrante dell'esperienza che cercano i turisti: prendere un caffe' a Piazza San Marco a Venezia o mangiare un piatto di spaghetti di fronte al Colosseo permette di vivere l'Italian Style, almeno per un attimo".

Camion bar e le altre forme di vendita su posteggio costituiscono l'unico settore del commercio al dettaglio che ha saputo resistere alla crisi.

Alla grave emorragia del commercio in sede fissa, infatti, e' corrisposta una relativa vitalita' degli esercizi su area pubblica, che dall'inizio del 2013 registrano 1.972 imprese in piu'. Rispetto al numero di aziende rilevate ad agosto 2012, il numero di imprese nel comparto e' aumentato in un anno di 6.396 unita', mentre per il commercio in sede fissa si e' assistito a una diminuzione di 4.800 imprese.

''Cosi' com'e' il decreto cultura rischia di cancellare tutte le attivita' su area pubblica, dall'ambulantato ai dehors, lasciando spazi enormi all'abusivismo che invece dovrebbe essere l'oggetto dell'intervento''. Non solo, secondo la confederazione, il decreto cultura potrebbe far sparire i numerosi mercati storici che rendono vive le piazza d'Italia. (ANSA).


SI SCHIANTA IL SETTORE TURISMO E RISTORAZIONE IN ITALIA: 18.000 IMPRESE (ALLOGGIO E RISTORAZIONE) CHIUSE DA GENNAIO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
14 SETTEMBRE 2014. SEGNATEVI QUESTA DATA: SARA' IL GIORNO DELL'INDIPENDENZA DELLA CATALUNIA!

14 SETTEMBRE 2014. SEGNATEVI QUESTA DATA: SARA' IL GIORNO DELL'INDIPENDENZA DELLA CATALUNIA!

 
LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA L'INTEGRAZIONE EUROPEA!)

LA RICCA GERMANIA FARA' PAGARE AGLI STRANIERI (SOLO A LORO) LE AUTOSTRADE TEDESCHE. (EVVIVA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

CALDEROLI: QUANDO SAREMO AL GOVERNO ESPELLEREMO TUTTI I CLANDESTINI

12 gennaio - ''Due immigrati clandestini, un nigeriano e un marocchino, martedi'
Continua

FACEBOOK CENSURA LE NOTIZIE, LE SINISTRE GLOBALI NON RIESCONO A

12 gennaio - Facebook ha introdotto cambiamenti radicali all'algoritmo che ci fa
Continua

TUTTO IL CENTRODESTRA SOSTIENE ATTILIO FONTANA: CONFERENZA STAMPA A

11 gennaio - MILANO - 'Al lavoro!Piu' Lombardia. Fontana presidente' e' la scritta in
Continua

BRUNETTA: ''PRONTO IL PROGRAMMA DEL CENTRODESTRA. LO PRESENTEREMO

11 gennaio - ''Nella giornata di oggi chiuderemo il lavoro, positivo e proficuo, del
Continua

MACRON STA PER PRESENTARE LEGGE SULL'IMMIGRAZIONE DI STAMPO

11 gennaio - PARIGI - Il presidente francese Emmanuel Macron si prepara alla prova
Continua

MATTEO SALVINI: ''AVREI PREFERITO CHE MARONI SI RICANDIDASSE, MA HA

11 gennaio - MILANO - ''MARONI mi ha detto di avere fatto in Lombardia tutto quello
Continua

BERLUSCONI: ATTILIO FONTANA CANDIDATO PRESIDENTE IN LOMBARDIA VA

10 gennaio - MILANO - ''Non c'è nulla che ci allontana da Salvini che ha indicato un
Continua

LE SOFFERENZE DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO CONTINUANO INESORABILI

10 gennaio - A novembre 2017 - ultimo dato disponibile - le sofferenze nette sui
Continua

BERLUSCONI: ''MAI UN GOVERNO DI LARGHE INTESE COL PD. MAI''

9 gennaio - ''Non c'e' mai stata e non ci sara' neanche in futuro'' la possibilita'
Continua

CLAUDIO BORGHI: ''APPENA LA LEGA AL GOVERNO, PREPARERA' LA

9 gennaio - ''Un secondo dopo che la Lega siederà al Governo, metterà in atto
Continua
Precedenti »