73.520.472
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

14 SETTEMBRE 2014. SEGNATEVI QUESTA DATA: SARA' IL GIORNO DELL'INDIPENDENZA DELLA CATALUNIA!

giovedì 31 ottobre 2013

Barcellona - Inizia a farsi strada l’ipotesi del 14 settembre 2014 come data possibile per la convocazione del referendum indipendentista catalano. Non più di una indiscrezione al momento, visto che i lavori della commissione “per il diritto di decidere” procedono serrati ed altre opzioni rimangono tuttora sul terreno. A far pendere la bilancia verso il voto settembrino congiura, tuttavia, un argomento fra tutti ovvero il timore per un effetto trascinamento di un possibile esito negativo dell’analoga consultazione scozzese.

Ad Edimburgo, infatti, la consulta si svolgerà giovedì 18 (settembre) e la maggioranza dei sondaggi di opinione propendono in favore di una conferma dell’unione britannica. E forse, considerati i rapporti stretti tra le due dirigenze indipendentiste ed il lavoro di coordinamento delle stesse volto a favorire il successo delle sfide parallele, la decisione catalana, qualora fosse confermata, offrirebbe un preziosissimo assist proprio allo Scottish National Party ribaltando quell’effetto “trascinamento” tanto temuto a Barcellona. Uno scacco matto ai re (ed alle repubblichette), insomma, capace di innescare quella valanga che tanto terrorizza altre capitali continentali tra le quali, tanto per non fare nomi, spiccano Bruxelles, Roma e Parigi.

Il principale ostacolo alla realizzazione dello scenario descritto sarebbe di natura meramente tecnica. L’interrogativo che i membri della commissione si stanno ponendo in questi giorni è questo: come riuscire a mobilitare un numero sufficiente di elettori in un giorno ancora estivo considerato il clima mediterraneo della Catalogna? Ad equilibrare l’azzardo e risolvere l’equazione ecco giungere in ausilio la storia ed il suo simbolismo: tre giorni prima dell’urna fatidica si svolgerà la più colossale manifestazione popolare pro-indipendenza degli ultimi tre secoli.

Ricorre, infatti, proprio l’11 settembre 2014 il trecentesimo anniversario della “Diada”, la fine della libertà catalana, e, visti i precedenti di quest’anno e del precedente, lo sforzo per allestire uno spettacolo memorabile non saranno lesinati. Già pronto lo slogan molto evocativo ad accompagnare il rito elettorale: “Trecento anni e tre giorni dopo!”

Salvatore Antonaci


14 SETTEMBRE 2014. SEGNATEVI QUESTA DATA: SARA' IL GIORNO DELL'INDIPENDENZA DELLA CATALUNIA!




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MEDIOBANCA: ''LA GERMANIA DEVE CAMBIARE O L'ITALIA FUORI DALL'EURO! VALUTA TROPPO FORTE, TASSE E AUSTERITA' SBAGLIATE!''

MEDIOBANCA: ''LA GERMANIA DEVE CAMBIARE O L'ITALIA FUORI DALL'EURO! VALUTA TROPPO FORTE, TASSE E
Continua

 
SI SCHIANTA IL SETTORE TURISMO E RISTORAZIONE IN ITALIA: 18.000 IMPRESE (ALLOGGIO E RISTORAZIONE) CHIUSE DA GENNAIO.

SI SCHIANTA IL SETTORE TURISMO E RISTORAZIONE IN ITALIA: 18.000 IMPRESE (ALLOGGIO E RISTORAZIONE)
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »