73.504.784
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CITIGROUP / GRECIA E CIPRO FUORI DALL'EURO - ITALIA OBBLIGATA A SALVATAGGIO CON IL MES (COMMISSARIAMENTO) ENTRO IL 2013

martedì 23 aprile 2013

Prima di tutto, una nota introduttiva: state per leggere cosa scrive Citigroup sull'euro e sulla stuazione degli Stati che utilizzano l'euro. Il parere di Citigroup è da tenere nella massima considerazione, perchè Citigroup Inc. è la più grande azienda di servizi finanziari del mondo. Nel 2005 è risultata la terza più grande azienda in termini di capitalizzazione del mercato mondiale e la più grande in termini di assets. E lo è tutt'oggi. 

Buona lettura. max parisi 

Secondo le ultime previsioni economiche di Citigroup, che ha messo in guardia su possibili crisi di panico che potrebbero nuovamente colpire i mercati, l’importante ristrutturazione del debito sia di Cipro che della Grecia probabilmente costringerà questi travagliati paesi della zona euro a uscire dalla moneta unica .

CRISI DI CIPRO – Con i 10 miliardi di euro di salvataggio concessi a Cipro dalla cosiddetta troika (Commissione europea, la Banca centrale europea e il Fondo monetario internazionale ), nel mese di marzo l’azionario su entrambi i lati dell’Atlantico è rimasto relativamente positivo. Il paese ha imposto anche controlli sui capitali e un prelievo sui grandi depositi. Ma la storia è tutt’altro che finita, le prospettive economiche della zona euro rimangono tutt’altro che sane. “Continuiamo a ritenere che la Grecia e Cipro lasceranno l’UEM (Unione Monetaria Europea)”, ha dichiarato Citigroup nella nota pubblicata oggi. “E ci aspettiamo che la zona euro rimarrà in recessione per quest’anno e nel 2014 – con recessioni profonde nella maggior parte dei paesi periferici -. e con ulteriori episodi di tensione sui mercati finanziari”. Quindi Cipro a un certo punto subirà probabilmente la sua prima ristrutturazione del debito sovrano, che potrebbe mettere in pericolo la sua appartenenza all’Unione monetaria, ha aggiunto Citigroup. Questo potrebbe essere richiesto dalla generale consapevolezza del fatto che la grave debolezza economica farà uscire dai binari il programma di riforma o dalla decisione politica di Cipro di abbandonare il piano della troika. Il Parlamento Tedesco giovedì ha sostenuto il piano di salvataggio di Cipro con un’ ampia maggioranza, ma rimangono ancora delle preoccupazioni sul voto finale del Parlamento Cipriota. Secondo Reuters, il procuratore generale di Cipro Petros Clerides ha rilasciato delle indiscrezioni sul voto in programma mercoledì, secondo cui quasi la metà dei 56 membri del Parlamento potrebbero opporsi al piano di salvataggio. Il Partito Cipriota dei Verdi, con un solo membro in parlamento, è stato il primo ad annunciare apertamente la sua intenzione di respingere l’accordo.

CRISI EURO  “Ci sono numerosi fatti che potrebbero causare nuove tensioni sui mercati. Ma anche se le tensioni finanziarie non peggiorassero ulteriormente, ci aspettiamo che presto la BCE (Banca Centrale Europea) taglierà di nuovo i tassi, probabilmente alla riunione di maggio “, ha detto Citigroup. La banca ritiene che varie “misure di allentamento del credito” potrebbero entrare in gioco se le banche centrali e le autorità di regolamentazione assumessero un punto di vista più morbido sulle nazioni indebitate. Le severe misure di austerità della zona euro hanno ricevuto una crescente attenzione questa settimana, con il Commissario agli affari economici e monetari dell’UE Olli Rehn che ha dichiarato a Reuters giovedi che la stretta di bilancio potrebbe essere rallentata per rilanciare la crescita economica.

Tuttavia secondo Citigroup Spagna e Italia non ne usciranno indenni, a causa del continuo circolo vizioso di scarsa disponibilità di credito bancario, debolezza economica e aumento della disoccupazione nella maggior parte dei paesi periferici: “L’Italia e la Spagna finiranno per entrare quest’anno in una qualche forma di programma ESM (European Stability Mechanism). Qualche forma di ristrutturazione dei debiti del governo e / o di passività delle banche rimane probabile in un certo numero di paesi, tra cui Portogallo, Cipro, Italia, Spagna e Irlanda “.

Articolo originale in lingua inglese: http://www.cnbc.com/id/100655982#ixzz2R8JgZ2d0 

 


CITIGROUP / GRECIA E CIPRO FUORI DALL'EURO - ITALIA OBBLIGATA A SALVATAGGIO CON IL MES (COMMISSARIAMENTO) ENTRO IL 2013




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
KOSOVARO SEQUESTRA MOGLIE ITALIANA E DUE FIGLI. ARRESTATO DALLA POLIZIA PRIMA CHE FINISSE IN UNA TRAGEDIA.

KOSOVARO SEQUESTRA MOGLIE ITALIANA E DUE FIGLI. ARRESTATO DALLA POLIZIA PRIMA CHE FINISSE IN UNA
Continua

 
MICIDIALE, SI VIENE A SAPERE SOLO OGGI: POTEVA FINIRE IN STRAGE, LA CORSA DI FORMULA 1 DEL BAHRAIN

MICIDIALE, SI VIENE A SAPERE SOLO OGGI: POTEVA FINIRE IN STRAGE, LA CORSA DI FORMULA 1 DEL BAHRAIN


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »