49.731.227
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TRUFFE ALL'ITALIANA: QUANDO COMPRATE QUALCOSA CON CARTE DI CREDITO, LA COMMISSIONE (DEL VENDITORE) LA PAGATE VOI...

sabato 26 ottobre 2013

Milano - Si chiama “surcharging” ed è la commissione che il venditore è tenuto a versare (a soggetti come Mastercard, Paypall, American Express) per usufruire di servizi di pagamento tramite carta di credito, bancomat, circuiti bancari, ecc.

Nella ormai costante pratica commerciale, l’azienda beneficiaria del pagamento scarica questo costo sul proprio cliente, nascondendolo nel prezzo. Un minimo aggravio che non viene spesso percepito da chi paga.

Esiste però una direttiva comunitaria (la direttiva sui servizi di pagamento) che consente agli Stati Membri di vietare o limitare la pratica di tali maggiorazione a discapito dei consumatori.

Tale divieto può essere applicato a qualsiasi attività commerciale, sia pure alle società di telefonia mobile. È quanto emerge dalle conclusioni pronunciate dall’avvocato generale della Corte di giustizia europea in un giudizio che si sta concludendo in questi giorni [1].

Il rischio insito nelle pratiche di surcharging è che vi siano forti abusi nei confronti dei consumatori e l’assenza di trasparenza nei prezzi al consumo. Proprio per questa ragione, la direttiva in commento, accorda agli Stati membri la facoltà di proibire del tutto le maggiorazioni.

 Tale direttiva è stata, per esempio, completamente attuata in Austria dove vige il divieto, per tutte le aziende, di addebitare, sui propri clienti, i costi amministrativi per i pagamenti.

 Secondo l’avvocato generale Melchior Wathelet, la facoltà che la direttiva offre agli Stati membri di vietare la maggiorazione si applica, non solo alle normali attività commerciali, ma anche nei rapporti tra le compagnie di telefonia mobile e i propri clienti.

[1] Nella causa C616/11.

Fonte: Laleggepertutti.it

 


TRUFFE ALL'ITALIANA: QUANDO COMPRATE QUALCOSA CON CARTE DI CREDITO, LA COMMISSIONE (DEL VENDITORE) LA PAGATE VOI...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
RIPRESA NEL 2014? BALLA SPAZIALE! NESSUN INDICATORE LO SEGNALA, ANZI TUTTI INDICANO IL CONTRARIO (FINE DELL'ITALIA)

RIPRESA NEL 2014? BALLA SPAZIALE! NESSUN INDICATORE LO SEGNALA, ANZI TUTTI INDICANO IL CONTRARIO
Continua

 
IL VICE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO SMENTISCE SACCOMANNI: ''NON C'E' ALCUN PROGETTO DI PRIVATIZZARE LA RAI''.

IL VICE MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO SMENTISCE SACCOMANNI: ''NON C'E' ALCUN PROGETTO DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: BERLUSCONI GUARDI BENE CHI IMBARCA, AD ESEMPIO FLAVIO TOSI

21 luglio - ''I movimenti poco prima delle elezioni sono sempre un po’ sospetti''.
Continua

FORTE TERREMOTO A KOS, ISOLA GRECA VICINO ALLA TIRCHIA: 2 MORTI E

21 luglio - Un forte terremoto ha colpito questa notte l'isola greca di Kos, nel
Continua

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua

CLAMOROSO SCANDALO A BRUXELLES: COME RUBARE AI POVERI PER DONARE AI

20 luglio - BRUXELLES - L'ex borgomastro (sindaco) di Bruxelles, il socialista Yvan
Continua

BOOM DELLE VENDITE AL DETTAGLIO IN GRAN BRETAGNA, ALLA FACCIA DEI

20 luglio - LONDRA - La propaganda catastrofista della Ue e dei mezzi di
Continua

IL SENATORE REPUBBLICANO JOHN MCCAIN HA UN TUMORE A CERVELLO.

20 luglio - WASHINGTON - ''Il senatore John McCain è sempre stato un combattente.
Continua

LE NOTTI AFRICANE DI MILANO: UN ALGERINO E DUE MAROCCHINI RAPINANO

19 luglio - MILANO - Due giovani di 27 e 28 anni, rispettivamente di Padova e
Continua

AFRICANO RIPRENDE CON LO SMARTPHONE UN CONNAZIONALE CHE PER QUESTO

19 luglio - TERZIGNO (NAPOLI) - Aveva ripreso un connazionale con lo smartphone
Continua

PROSEGUONO GLI ACCERTAMENTI SULLO STATO DI SALUTE DI UMBERTO BOSSI

19 luglio - ROMA - Proseguono almeno per tutta la giornata di oggi gli accertamenti
Continua
Precedenti »