49.631.007
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

L'AVVOCATO DI UN EGIZIANO SPACCIATORE DI DROGA CHIEDE LA SCARCERAZIONE PER ''SOVRAFFOLLAMENTO''. NO DEL GIUDICE (BRAVO!)

giovedì 24 ottobre 2013

Milano - Non e' compito del giudice decidere se liberare un detenuto in caso di sovraffolamento e condizioni disumane del carcere in cui sta scontando la pena. Cosi', in sostanza, il giudice di Milano Giuseppe Cernuto motiva il 'no', pronunciato nei giorni scorsi, alla richiesta di scarcerazione presentata dai legali di Hassan H., 28 anni, egiziano, detenuto dal 5 settembre a San Vittore per spaccio di droga. Gli avvocati Mauro Straini ed Eugenio Losco aveva reclamato la sua liberazione attraverso un'istanza nella quale sottolineavano le "condizioni disumane di detenzione, in una cella 2,5 per 4,5 metri con tre letti a castello".

Il magistrato osserva che "le condizioni di detenzione possono e devono essere affrontate con un'opportuna interlocuzione con l'amministrazione penitenziaria e sfuggono alla competenza di questo giudice, non essendo contemplata nell'ordinamento una norma che consente al giudice di merito di formulare ordini del tipo di trasferire di cella un detenuto". In sostanza, e' all'amministrazione penitenziaria, commenta il giudice, che "spetta l'onere di determinare le condizioni di custodia cautelare rispettose dei principi fissati dall'articolo 27 della Costituzione" e dalla prescrizioni europpe. Inoltre, il giudice evidenzia che a carico di Hassan H. ci sono "gravi indizi" che spingono a mantenere la custodia cautelare nei suoi confronti. (AGI) 


L'AVVOCATO DI UN EGIZIANO SPACCIATORE DI DROGA CHIEDE LA SCARCERAZIONE PER ''SOVRAFFOLLAMENTO''. NO DEL GIUDICE (BRAVO!)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
INCONVENIENTI DELLE POLITICHE DI ACCOGLIENZA: ''L'ACCOLTO'' HA STUPRATO LA ASSISTENTE SOCIALE ALLA ''FESTA MULTIETNICA''

INCONVENIENTI DELLE POLITICHE DI ACCOGLIENZA: ''L'ACCOLTO'' HA STUPRATO LA ASSISTENTE SOCIALE ALLA
Continua

 
ILVA DI TARANTO: NICHI VENDOLA SOTTO ACCUSA PER CONCUSSIONE. PRESSIONI SU ARPA PUGLIA (COSI' I CONTROLLORI DORMIVANO)

ILVA DI TARANTO: NICHI VENDOLA SOTTO ACCUSA PER CONCUSSIONE. PRESSIONI SU ARPA PUGLIA (COSI' I
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA POLONIA RESISTE ALL'AGGRESSIONE DELLA UE: APPROVA RIFORMA DELLA

20 luglio - VARSAVIA - Il Parlamento polacco ha approvato poco fa la riforma della
Continua

MACRON HA DECISO DI TAGLIARE I FONDI ALLE ORGANIZZAZIONI IN DIFESA

20 luglio - PARIGI - Sembra esser confermato in Francia l'allarme lanciato dalle
Continua

CLAMOROSO SCANDALO A BRUXELLES: COME RUBARE AI POVERI PER DONARE AI

20 luglio - BRUXELLES - L'ex borgomastro (sindaco) di Bruxelles, il socialista Yvan
Continua

BOOM DELLE VENDITE AL DETTAGLIO IN GRAN BRETAGNA, ALLA FACCIA DEI

20 luglio - LONDRA - La propaganda catastrofista della Ue e dei mezzi di
Continua

IL SENATORE REPUBBLICANO JOHN MCCAIN HA UN TUMORE A CERVELLO.

20 luglio - WASHINGTON - ''Il senatore John McCain è sempre stato un combattente.
Continua

LE NOTTI AFRICANE DI MILANO: UN ALGERINO E DUE MAROCCHINI RAPINANO

19 luglio - MILANO - Due giovani di 27 e 28 anni, rispettivamente di Padova e
Continua

AFRICANO RIPRENDE CON LO SMARTPHONE UN CONNAZIONALE CHE PER QUESTO

19 luglio - TERZIGNO (NAPOLI) - Aveva ripreso un connazionale con lo smartphone
Continua

PROSEGUONO GLI ACCERTAMENTI SULLO STATO DI SALUTE DI UMBERTO BOSSI

19 luglio - ROMA - Proseguono almeno per tutta la giornata di oggi gli accertamenti
Continua

CRESCONO I PREZZI DELLE CASE NELL'AREA EURO, MA NON IN ITALIA: QUA

19 luglio - Nuovi e netti incrementi dei prezzi delle case in media nell'area euro,
Continua

LAVORATORE ITALIANO LICENZIATO DALLA DITTA, SI IMPICCA (LASCIA

19 luglio - BRESCIA - Un quarantenne bresciano si e' tolto la vita all'interno
Continua
Precedenti »