43.397.367
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ITALIA CACCIATA DAL G8 (E TRA NON MOLTO ANCHE DAI PRIMI DIECI). SERVE MOLTO ALTRO PER CAPIRE CHE IL PAESE E' FALLITO?

mercoledì 23 ottobre 2013

Milano - Grande smacco per l'Italia, che non fa più parte dei paesi del G8 E' quanto scrive un articolo di Repubblica, sottolineando che "quando nel 2014 l'Italia farà un altro turno di presidenza dell'Unione europea, continuerà a partecipare al G8 con una piccola differenza: per dimensioni dell'economia, non sarà più fra i primi otto".

Lontani i tempi in cui, ricorda il quotidiano il un articolo firmato da Federico Fubini, in cui, nel 1975, l'allora premier Aldo Moro fu testimone dell'ingresso del paese nel club dei grandi perchè "vantava la sesta economia della Terra e occupava la presidenza della Comunità europea".

I tempi sono cambiati, il Pil è in fase di contrazione, e quel lustro l'Italia lo ha perso da tempo. Di fatto, precisa l'articolo, "dopo la Cina nel 2000 e il Brasile nel 2010, quest'anno la Russia sta compiendo ufficialmente il sorpasso. L'Italia scivola al nono posto per Prodotto interno lordo (Pil), partecipe del G8 per lignaggio politico ma fuori per dimensioni del fatturato, peso economico e capacità di proiettarlo nel mondo". 

"I dati del Fondo monetario mostrano che dal 1980 la Cina è cresciuta di 29 volte, l'India di 9, gli Stati Uniti di 5,8. L'Italia in questo è in linea con Francia, Germania o Gran Bretagna: negli ultimi 40 anni la sua economia si è moltiplicata circa per quattro". 

E non finisce qui: "fra non oltre cinque anni l'Italia sarà fuori anche dai primi dieci, scavalcata da Canada e India e relegata all'undicesimo posto; quello per il quale oggi competono Spagna e Corea del Sud". (Ansa)


ITALIA CACCIATA DAL G8 (E TRA NON MOLTO ANCHE DAI PRIMI DIECI). SERVE MOLTO ALTRO PER CAPIRE CHE IL PAESE E' FALLITO?




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TAGLIO STIPENDI AI DIRIGENTI DI BANCA! DAL 20% AL 50% (TRANQUILLI, NON ACCADE IN ITALIA, MA IN SPAGNA. QUA LI AUMENTANO)

TAGLIO STIPENDI AI DIRIGENTI DI BANCA! DAL 20% AL 50% (TRANQUILLI, NON ACCADE IN ITALIA, MA IN
Continua

 
IN CATALOGNA ''NASCE'' UN PARTITINO DI ESTREMA DESTRA PRONTO AD AGGREDIRE IL MOVIMENTO PER L'INDIPENDENZA (GUERRA CIVILE?)

IN CATALOGNA ''NASCE'' UN PARTITINO DI ESTREMA DESTRA PRONTO AD AGGREDIRE IL MOVIMENTO PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

E IL GOVERNO LA CHIAMA ''RIPRESA'': RALLENTERA' LA CRESCITA DEI

20 gennaio - Rallenta la crescita dei consumi delle famiglie, che si stabilizzerà
Continua

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua
Precedenti »