43.261.060
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
++++++ La Commissione Ue ha inviato all'Italia la lettera con la richiesta di aggiustamento dei conti ++++++

LA GERMANIA NON VUOLE ''MIGRANTI ARRIVATI IN ITALIA'' (LE LEGGI GLIELO CONSENTONO) E LI RISPEDISCE QUI. 1200 GIA' ESPULSI.

mercoledì 16 ottobre 2013

Berlino - Da giorni 28 migranti, molti dei quali arrivati da Lampedusa, si sono accampati in sciopero della fame davanti alla Porta di Brandeburgo, a Berlino, per rivendicare il diritto a ottenere asilo in Germania. "Erano arrivati da Monaco di Baviera, ma finora le autorita' della capitale li hanno ignorati", ha scritto lo Spiegel.

Martedi' le ambulanze avevano condotto in ospedale cinque dei 28 migranti. Gli altri, pero', hanno fatto sapere di voler proseguire lo sciopero della fame e della sete ad oltranza, finche' non gli sara' concesso lo status di rifugiati. "Siamo sopravvissuti alla traversata verso Lampedusa, ma se la Germania non vuole riconoscere i nostri diritti siamo pronti a morire qui", ha dichiarato un migrante congolese al settimanale tedesco.

Lo Spiegel pubblica dati dell'organizzazione "Pro Asyl", secondo i quali la Germania nel primo semestre di quest'anno ha presentato alle autorita' italiane 1200 domande di rientro di migranti arrivati da Lampedusa, con 969 rientri gia' autorizzati dall'Italia. Nei primi nove mesi di quest'anno sono stati 85.423 i migranti che hanno chiesto asilo in Germania, mentre solo a settembre sono state presentate 11.461 domande. Si tratta del numero piu' elevato dall'ottobre 1996, con un aumento del 20,6% rispetto al mese di agosto scorso. (AGI)


LA GERMANIA NON VUOLE ''MIGRANTI ARRIVATI IN ITALIA'' (LE LEGGI GLIELO CONSENTONO) E LI RISPEDISCE QUI. 1200 GIA' ESPULSI.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MERCATI INTERNAZIONALI FIUTANO L'ARIA E SI PREPARANO A SPECULARE SULL'USCITA DELLA FRANCIA DALL'EURO (NEL 2014, MAGGIO)

MERCATI INTERNAZIONALI FIUTANO L'ARIA E SI PREPARANO A SPECULARE SULL'USCITA DELLA FRANCIA
Continua

 
LA BRETAGNA E' PER LA SECESSIONE: IL 53% DEI GIOVANI E' A FAVORE (E TUTTI I BRETONI DISPREZZANO HOLLANDE E IL GOVERNO)

LA BRETAGNA E' PER LA SECESSIONE: IL 53% DEI GIOVANI E' A FAVORE (E TUTTI I BRETONI DISPREZZANO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua

RUSSIA PRONTA A COOPERARE CON USA, UE E NATO CON RISPETTO RECIPROCO

17 gennaio - MOSCA - La Russia e' pronta a cooperazione con gli Stati Uniti, l'Unione
Continua

SCANDALO MOTORI DIESEL SI ALLARGA ANCHE ALLA RENAULT

16 gennaio - PARIGI - Lo scandalo dei motori diesel ''truccati'' si allarga. Oltre a,
Continua

ISTAT: E' UFFICIALE, 2016 L'ANNO DELLA DEFLAZIONE IN ITALIA (DAL

16 gennaio - Italia in deflazione nel 2016. In media d'anno, i prezzi al consumo
Continua

BORIS JOHNSON: ''BREXIT, TRUMP PER UN ACCORDO RAPIDO CON IL REGNO

16 gennaio - BRUXELLES - ''Una gran bella notizia'': così il ministro degli Esteri
Continua

SETTE CLANDESTINI INDIVIDUATI AD ASTI SU UN TRENO PROVENIENTE DALLA

16 gennaio - ASTI - Sette uomini, cinque algerini e due marocchini, sono stati
Continua
Precedenti »