44.110.236
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL DEBITO PUBBLICO CRESCE COME UN PANETTONE IMPAZZITO: 9 MILIARDI DI EURO-MESE (DATI BANKITALIA) 300 MILIONI AL GIORNO!

martedì 15 ottobre 2013

Milano - Nel solo mese di agosto il debito è sceso di 129 miliardi di euro a quota 2.060 miliardi. Ma allargando la forchetta temporale si scopre che in realtà nei primi 8 mesi dell'anno il passivo pubblico è cresciuto e lo ha fatto di 70,6 miliardi di euro. Questo nonostante le misure di rigore composte da taglio alle spese e aumento delle tasse.

Sull'appesantimento del fardello debitorio hanno inciso principalmente il fabbisogno delle Amministrazioni Pubbliche (57,8 miliardi) e l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (12,0 miliardi). 

Lo comunica la Banca d'Italia sottolineando che sul fabbisogno ha inciso per 8,7 miliardi il sostegno finanziario ai paesi dell’area dell’euro in difficoltà (comprendente la quota di competenza dell’Italia dei prestiti erogati dall’European Financial Stability Facility – EFSF – pari a 5,8 miliardi e il versamento effettuato in aprile della terza tranche per la sottoscrizione del capitale dell’European Stability Mechanism – ESM – per 2,9 miliardi).

Ad agosto l'Italia aveva devoluto 50 miliardi di euro di aiuti. Se è vero che in percentuale Germania e Francia devono versare finanziamenti più alti in teoria, l’Italia è la nazione europea che complessivamente ha sborsato di più ala fine dei conti. 

L'Italia deve infatti finanziare il contributo emettendo debito a tassi del 4-5%, contro l’1-2% dei francesi e dei tedeschi. Nel complesso siamo la nazione europea che fa i maggiori sforzi. Forse alcuni parametri andrebbero rivisti. (WSI)


IL DEBITO PUBBLICO CRESCE COME UN PANETTONE IMPAZZITO: 9 MILIARDI DI EURO-MESE (DATI BANKITALIA) 300 MILIONI AL GIORNO!




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PIU' DI 33.000 CLANDESTINI ARRIVATI VIA MARE IN SICILIA E CALABRIA. QUELLI RESPINTI? UNO! (SI PREGA DI NON GRIDARE)

PIU' DI 33.000 CLANDESTINI ARRIVATI VIA MARE IN SICILIA E CALABRIA. QUELLI RESPINTI? UNO! (SI PREGA
Continua

 
LA GRANDE NOVITA' DEL GOVERNO LETTA PER ''SALVARE L'ITALIA DAL DEFAULT'': TASSE E TAGLI (SULLA SANITA', BIG BASTARD)

LA GRANDE NOVITA' DEL GOVERNO LETTA PER ''SALVARE L'ITALIA DAL DEFAULT'': TASSE E TAGLI (SULLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ALTRO CASO DI MENINGITE A BOLZANO, MAI COSI' TANTI CASI IN PASSATO

17 febbraio - BOLZANO - In Alto Adige si e' verificato un altro caso di infezione da
Continua

SALVINI: ''BERLUSCONI SI CHIARISCA LE IDEE SU EURO, IMMIGRAZIONE,

17 febbraio - FIRENZE - ''E' Berlusconi che deve chiarirsi le idee sull'euro,
Continua

DOPPIA LEGNATA ELETTORALE IN ARRIVO PER I LABURISTI IL PROSSIMO 23

17 febbraio - LONDRA - Doppia legnata elettorale in arrivo per i Laburisti. I collegi
Continua
IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON 15 ALTRI

IL PRESIDENTE PD DELLA REGIONE ABRUZZO INDAGATO PER CORRUZIONE CON

16 febbraio - L'AQUILA - Nell'ambito di un'inchiesta della procura della Repubblica
Continua

PISAPIA (E MOLTI ALTRI DEL PD) STANNO PREPARANDO IL NUOVO PARTITO.

16 febbraio - ''Campo Progressista prosegue in piena autonomia il lavoro di
Continua

UE VUOLE CHE LA GRAN BRETAGNA PAGHI LA BREXIT? LONDRA CHIEDE

16 febbraio - LONDRA - Nella Ue più volte a Bruxelles si è voluto sottolineare che
Continua

MORTE DI DAVID ROSSI (MPS) ''IMPROBABILE SIA OMICIDIO'' ALLORA E'

16 febbraio - SIENA - Dato che l'omicidio non è escluso, è solo altamente
Continua
LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A FAVORE DI UBER

LEGA IN PIAZZA CON I TAXISTI CONTRO LA SANATORIA DEL GOVERNO A

16 febbraio - ROMA - Nuova protesta dei tassisti nei pressi del Senato per il rinvio
Continua

RALLENTA L'OCCUPAZIONE IN GERMANIA E TORNA AI VALORI DEL 2013

16 febbraio - BERLINO - L'occupazione della Germania è cresciuta al ritmo più debole
Continua

OGGI SI VOTA A STRASBURGO PER IL CETA (LIBERO SCAMBIO COL CANADA)

15 febbraio - STRASBURGO - ''No all'ennesimo favore alle multinazionali, no alla
Continua
Precedenti »