63.415.306
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL DEBITO PUBBLICO CRESCE COME UN PANETTONE IMPAZZITO: 9 MILIARDI DI EURO-MESE (DATI BANKITALIA) 300 MILIONI AL GIORNO!

martedì 15 ottobre 2013

Milano - Nel solo mese di agosto il debito è sceso di 129 miliardi di euro a quota 2.060 miliardi. Ma allargando la forchetta temporale si scopre che in realtà nei primi 8 mesi dell'anno il passivo pubblico è cresciuto e lo ha fatto di 70,6 miliardi di euro. Questo nonostante le misure di rigore composte da taglio alle spese e aumento delle tasse.

Sull'appesantimento del fardello debitorio hanno inciso principalmente il fabbisogno delle Amministrazioni Pubbliche (57,8 miliardi) e l’aumento delle disponibilità liquide del Tesoro (12,0 miliardi). 

Lo comunica la Banca d'Italia sottolineando che sul fabbisogno ha inciso per 8,7 miliardi il sostegno finanziario ai paesi dell’area dell’euro in difficoltà (comprendente la quota di competenza dell’Italia dei prestiti erogati dall’European Financial Stability Facility – EFSF – pari a 5,8 miliardi e il versamento effettuato in aprile della terza tranche per la sottoscrizione del capitale dell’European Stability Mechanism – ESM – per 2,9 miliardi).

Ad agosto l'Italia aveva devoluto 50 miliardi di euro di aiuti. Se è vero che in percentuale Germania e Francia devono versare finanziamenti più alti in teoria, l’Italia è la nazione europea che complessivamente ha sborsato di più ala fine dei conti. 

L'Italia deve infatti finanziare il contributo emettendo debito a tassi del 4-5%, contro l’1-2% dei francesi e dei tedeschi. Nel complesso siamo la nazione europea che fa i maggiori sforzi. Forse alcuni parametri andrebbero rivisti. (WSI)


IL DEBITO PUBBLICO CRESCE COME UN PANETTONE IMPAZZITO: 9 MILIARDI DI EURO-MESE (DATI BANKITALIA) 300 MILIONI AL GIORNO!




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PIU' DI 33.000 CLANDESTINI ARRIVATI VIA MARE IN SICILIA E CALABRIA. QUELLI RESPINTI? UNO! (SI PREGA DI NON GRIDARE)

PIU' DI 33.000 CLANDESTINI ARRIVATI VIA MARE IN SICILIA E CALABRIA. QUELLI RESPINTI? UNO! (SI PREGA
Continua

 
LA GRANDE NOVITA' DEL GOVERNO LETTA PER ''SALVARE L'ITALIA DAL DEFAULT'': TASSE E TAGLI (SULLA SANITA', BIG BASTARD)

LA GRANDE NOVITA' DEL GOVERNO LETTA PER ''SALVARE L'ITALIA DAL DEFAULT'': TASSE E TAGLI (SULLA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua
Precedenti »