42.328.006
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CLASSE MEDIA IN GINOCCHIO: PRESTITI ALLE FAMIGLIE CALATI DEL 24%. FINE DEL CONSUMISMO E FINE DEL BENESSERE DIFFUSO.

lunedì 14 ottobre 2013

Milano - Gli italiani hanno smesso di chiedere prestiti: -3,3% nei primi nove mesi dell'anno rispetto al 2012 ma -24% rispetto agli anni pre crisi. Con 9 milioni di italiani in una situazione di disagio occupazionale i consumi rimangono deboli e questo si riflette anche sulla richiesta di finanziamenti.

E' quanto emerge dal barometro Crif della domanda di prestiti da parte delle famiglie. La domanda di prestiti da parte delle famiglie (nel suo aggregato di prestiti personali e prestiti finalizzati) ha fatto registrare anche nel mese di settembre un calo, pari a -10,9% rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

La flessione risulta essere la più consistente dall'inizio del 2012 ad oggi ma non è tanto il dato rilevato nell'ultimo mese a destare preoccupazione, quanto il progressivo consolidamento di una dinamica negativa che ha visto le richieste contrarsi sistematicamente rispetto agli anni precedenti, con la domanda aggregata relativa ai primi 9 mesi dell'anno che fa segnare un -3,3% rispetto al corrispondente periodo 2012 ma, soprattutto, un -24,2% rispetto ai primi tre trimestri del 2007, prima dello scoppio della crisi che ha coinvolto l'economia mondiale. Del resto, "in Italia il quadro congiunturale ancora fragile continua a caratterizzarsi - ha spiegato il Crif - per il persistere di segnali negativi sul fronte dell'occupazione, con quella giovanile che ha raggiunto livelli drammatici, e della fiducia dei consumatori.

Di conseguenza il credito retail permane condizionato da una forte prudenza che influenza sia la domanda di finanziamenti da parte delle famiglie, che temono di non riuscire a far fronte regolarmente ai debiti contratti, sia l'offerta, che deve far fronte all'innalzamento dei livelli di rischiosità". (TMNews)


CLASSE MEDIA IN GINOCCHIO: PRESTITI ALLE FAMIGLIE CALATI DEL 24%. FINE DEL CONSUMISMO E FINE DEL BENESSERE DIFFUSO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'EURO FINIRA' E A FARLO FINIRE POTREBBE ESSERE LA FRANCIA, PRIMA DI OGNI ALTRO STATO (LA COLPA DELL'EURO? I SOCIALISTI)

L'EURO FINIRA' E A FARLO FINIRE POTREBBE ESSERE LA FRANCIA, PRIMA DI OGNI ALTRO STATO (LA COLPA
Continua

 
ALLE ELEZIONI EUROPEE DEL 2014 CI SARA' UNA VERA RIVOLUZIONE: TUTTI I PARTITI CONTRO L'EURO E LA TROIKA VINCERANNO.

ALLE ELEZIONI EUROPEE DEL 2014 CI SARA' UNA VERA RIVOLUZIONE: TUTTI I PARTITI CONTRO L'EURO E LA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »