42.330.740
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALITALIA FARA' PRECIPITARE E SCHIANTARE AL SUOLO ANCHE L'ULTIMA DELLE ISTITUZIONI FINANZIARIE SANE D'ITALIA: LE POSTE.

venerdì 11 ottobre 2013

Disastro Alitalia? Ecco la vera storia. Nel 2008, per non consegnare Alitalia all’Air France scelta da Prodi, ma ai privati selezionati da un “Grande imprenditore prestato alla politica” e da un “Grande banchiere di sistema”, lo Stato ripiana un buco di tre miliardi con i soldi dei contribuenti. La cosa un po’ fa scandalo e allora partono subito inchieste e processi penali sulle gestioni precedenti. Inchieste naturalmente ancora in corso in quella casa del “Grande Boooh!” che è Piazzale Clodio.

Passati cinque anni dalla bella pensata del Banana e di Airone Passera, si scopre che la famosa Alitalia dei “capitani coraggiosi” s’è già fumata 1,2 miliardi e ha accumulato un debito effettivo scaduto che sfiora i due miliardi. La compagnia sta di nuovo per fallire. E lo Stato, non potendo usare il risparmio postale degli italiani immobilizzato nella Cassa Depositi Prestiti, sceglie di drenare direttamente la liquidità di Poste Spa e di rientrare nel capitale di Alitalia. Come se fosse una scelta obbligata.

Perché invece non è scritto da nessuna parte che l’Italia debba avere una compagnia di bandiera. La si potrebbe dar subito, con tante scuse, al socio Air France, oppure la si potrebbe anche far fallire. Ovviamente, con un fallimento forse finirebbero in manette banchieri, soci privati e manager. Ma fa parte del famoso rischio d’impresa.

Invece con questa rinazionalizzazione strisciante, le banche (Intesa e Unicredit in testa) si degneranno di prestare nuovi soldi. E i sedicenti privati, tra i quali spiccano concessionari pubblici come Atlantia-Benetton, forse faranno la loro (piccola) parte nella ricapitalizzazione. Tutti si complimenteranno a vicenda per il comune “senso di responsabilità dimostrato” e i sindacati, insieme ai partiti, penseranno di essere padroni tanto di Alitalia quanto di Poste.

L’amorale della storia è che Stato batte Mercato due a zero, ancora una volta. E che i soldi dei cittadini vengono usati per salvare il culo alle banche, ancora una volta…. (Dagospia)


ALITALIA FARA' PRECIPITARE E SCHIANTARE AL SUOLO ANCHE L'ULTIMA DELLE ISTITUZIONI FINANZIARIE SANE D'ITALIA: LE POSTE.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ALTRA STRAGE NEL CANALE DI SICILIA: FORSE ALTRE CENTINAIA DI MORTI. AVVISTATI CADAVERI IN ACQUA. UN ALTRO MACELLO.

ALTRA STRAGE NEL CANALE DI SICILIA: FORSE ALTRE CENTINAIA DI MORTI. AVVISTATI CADAVERI IN ACQUA. UN
Continua

 
CONSUMI AL PALO: AUTO -45% ALIMENTARI E ABBIGLIAMENTO IN CALO INESORABILE, IN ITALIA IL BENESSERE E' FINITO.

CONSUMI AL PALO: AUTO -45% ALIMENTARI E ABBIGLIAMENTO IN CALO INESORABILE, IN ITALIA IL BENESSERE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »