42.231.824
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEFICIT SPAGNA ARRIVATO AL 10,6% DEL PIL! L'UNIONE EUROPEA AVEVA ''IMPOSTO'' IL LIMITE MASSIMO AL 6,3%. DEFAULT A BREVE

lunedì 22 aprile 2013

Gli sforzi per ridurre il deficit pubblico dell’esecutivo di Mariano Rajoy sono stati in parte vanificati dalle perdite contabilizzate per gli aiuti del salvataggio Ue alle banche spagnole, per cui Madrid ha registrato nel 2012 un deficit pari al 10,6% del Pil, il maggiore di tutte l’Unione europea, Grecia inclusa (10%).

Secondo le stime diffuse oggi da Eurostat, il deficit spagnolo, al netto degli aiuti al comparto bancario, e’ pari al 7,1% del Pil, rispetto al 6,98% annunciato dal governo di Mariano Rajoy e al 9,4% registrato nel 2012, in ogni caso distante dall’obiettivo del 6,3% concordato con Bruxelles e alla media del 3,7% dell’eurozona.

Per cui Bruxelles non esclude un’ulteriore flessibilizzazione degli obiettivi di consolidamento fiscale della Spagna, di fronte alla forte recessione, la piu’ grave sofferta dal Paese, dopo quella del 2008-2009.

Il debito pubblico, che somma il salvataggio finanziario e i crediti del governo alle regioni per il pagamento dei fornitori, e’ l’indicatore che cresce a maggiore velocita’ della Ue negli ultimi mesi: sette punti percentuali, secondo le statistiche di Eurostat, dall’ultimo trimestre del 2011 (69,3%) , passato nel 2012 all’84,2% fino ad arrivare a quota 87% nei primi due mesi dell’anno in corso.

Questa notizia riferita oggi pomerigigo dall'Ansa mostra un quadro preciso: la Spagna è avviata velocemente al fallimento. Impossibile riprendere uan situazione come questa, peggiore di quella della Grecia quando nel volgere dei due mesi successivi, mandò in default i propri titoli pubblici.

Tuttavia, i volumi del debito spagnolo - per dare uan dimensione al disastro in arrivo - sono 25 volte superiori di quello greco. Il tracollo della Spagna si abbaterà come un maglio sull'euro e sull'Unione Europea.

max parisi


DEFICIT SPAGNA ARRIVATO AL 10,6% DEL PIL!  L'UNIONE EUROPEA AVEVA ''IMPOSTO'' IL LIMITE MASSIMO AL 6,3%. DEFAULT A BREVE




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GALAN SMENTISCE, MA L'ORRIDO GOVERNO VA FORMANDOSI: MONTI ALL'ECONOMIA, AMATO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

GALAN SMENTISCE, MA L'ORRIDO GOVERNO VA FORMANDOSI: MONTI ALL'ECONOMIA, AMATO PRESIDENTE DEL
Continua

 
L'ECONOMISTA ROUBINI DETTA L'AGENDA DEL GOVERNO ITALIANO (CIOE', QUELLO CHE VORREBBE OBAMA)

L'ECONOMISTA ROUBINI DETTA L'AGENDA DEL GOVERNO ITALIANO (CIOE', QUELLO CHE VORREBBE OBAMA)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »