68.258.564
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEFICIT SPAGNA ARRIVATO AL 10,6% DEL PIL! L'UNIONE EUROPEA AVEVA ''IMPOSTO'' IL LIMITE MASSIMO AL 6,3%. DEFAULT A BREVE

lunedì 22 aprile 2013

Gli sforzi per ridurre il deficit pubblico dell’esecutivo di Mariano Rajoy sono stati in parte vanificati dalle perdite contabilizzate per gli aiuti del salvataggio Ue alle banche spagnole, per cui Madrid ha registrato nel 2012 un deficit pari al 10,6% del Pil, il maggiore di tutte l’Unione europea, Grecia inclusa (10%).

Secondo le stime diffuse oggi da Eurostat, il deficit spagnolo, al netto degli aiuti al comparto bancario, e’ pari al 7,1% del Pil, rispetto al 6,98% annunciato dal governo di Mariano Rajoy e al 9,4% registrato nel 2012, in ogni caso distante dall’obiettivo del 6,3% concordato con Bruxelles e alla media del 3,7% dell’eurozona.

Per cui Bruxelles non esclude un’ulteriore flessibilizzazione degli obiettivi di consolidamento fiscale della Spagna, di fronte alla forte recessione, la piu’ grave sofferta dal Paese, dopo quella del 2008-2009.

Il debito pubblico, che somma il salvataggio finanziario e i crediti del governo alle regioni per il pagamento dei fornitori, e’ l’indicatore che cresce a maggiore velocita’ della Ue negli ultimi mesi: sette punti percentuali, secondo le statistiche di Eurostat, dall’ultimo trimestre del 2011 (69,3%) , passato nel 2012 all’84,2% fino ad arrivare a quota 87% nei primi due mesi dell’anno in corso.

Questa notizia riferita oggi pomerigigo dall'Ansa mostra un quadro preciso: la Spagna è avviata velocemente al fallimento. Impossibile riprendere uan situazione come questa, peggiore di quella della Grecia quando nel volgere dei due mesi successivi, mandò in default i propri titoli pubblici.

Tuttavia, i volumi del debito spagnolo - per dare uan dimensione al disastro in arrivo - sono 25 volte superiori di quello greco. Il tracollo della Spagna si abbaterà come un maglio sull'euro e sull'Unione Europea.

max parisi


DEFICIT SPAGNA ARRIVATO AL 10,6% DEL PIL!  L'UNIONE EUROPEA AVEVA ''IMPOSTO'' IL LIMITE MASSIMO AL 6,3%. DEFAULT A BREVE




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GALAN SMENTISCE, MA L'ORRIDO GOVERNO VA FORMANDOSI: MONTI ALL'ECONOMIA, AMATO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO.

GALAN SMENTISCE, MA L'ORRIDO GOVERNO VA FORMANDOSI: MONTI ALL'ECONOMIA, AMATO PRESIDENTE DEL
Continua

 
L'ECONOMISTA ROUBINI DETTA L'AGENDA DEL GOVERNO ITALIANO (CIOE', QUELLO CHE VORREBBE OBAMA)

L'ECONOMISTA ROUBINI DETTA L'AGENDA DEL GOVERNO ITALIANO (CIOE', QUELLO CHE VORREBBE OBAMA)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »