50.731.709
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PROTESTA ESTREMA: IL CARROCCIO PRONTO ALL'OCCUPAZIONE DEL ''PALAZZO ROSSO''

lunedì 22 aprile 2013

Bologna, 22 aprile 2013  

Contro la nuova legge regionale sulle minoranze nomadi e l'assunzione prospettata dal Comune di Bologna di mediatori per rom e sinti, la Lega Nord e' pronta a "occupare l'aula dell'assemblea legislativa' della Regione Emilia Romagna.

Lo annuncia il consigliere regionale e capogruppo a Palazzo D'Accursio Manes Bernardini rimarcando che "in nome del buon senso siamo pronti a fare un'opposizione durissima, senza precedenti". "La nostra protesta contro questo vergognoso razzismo al contrario - assicura Bernardini - sara' eclatante e incessante. Siamo alla follia: Regione e Comune regalano sussidi e contributi ad alcuni dei principali responsabili di insicurezza e degrado, mentre la nostra gente fatica ad arrivare a fine mese, provata da una crisi senza fine".

Ricordando che "Bologna gia' ospita 14 campi nomadi, nel complesso sono 100 in Regione, pagati dai cittadini emiliano romagnoli" Bernardini punta l'indice contro la giunta regionale che "pensa a ulteriori stanziamenti per nuovi percorsi di integrazione, maggiore accessibilita' ai servizi sanitari, nuove soluzioni abitative, riqualificazione e riconversione delle vecchie professioni e una rappresentanza regionale dei gruppi". "Chi si vuole integrare tutte le possibilita' di farlo, non servono leggi ad hoc" sostiene il consigliere del Carroccio, che cita il caso dell'ospedale Maggiore di Bologna per capire "il senso civico e di rispetto che hanno verso le strutture sanitarie ospedaliere, di fatto prese d'assalto da chi cerca in quei luoghi servizi da usurpare e occasione per compiere piccoli furti anche ai danni dei pazienti ricoverati nei reparti".

(adnkronos)


PROTESTA ESTREMA: IL CARROCCIO PRONTO ALL'OCCUPAZIONE DEL ''PALAZZO ROSSO''




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'ITALIA E' AFFIDATA A LORO.

L'ITALIA E' AFFIDATA A LORO.

 
SONDAGGIO CHOC / L'86% DELLE DONNE ITALIANE NON SI SENTE PROTETTA DALLE ISTITUZIONI

SONDAGGIO CHOC / L'86% DELLE DONNE ITALIANE NON SI SENTE PROTETTA DALLE ISTITUZIONI


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!