42.264.485
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

TELECOM DEGRADATA (FINANZIARIAMENTE) A SPAZZATURA DA MOODY'S (TERZO DISASTRO DI FILA IN 48 ORE CON ALITALIA E MOTORSHOW

mercoledì 9 ottobre 2013

Notizia ferale per azionisti, obbligazionisti e creditori di Telecom Italia: il debito di Telecom Italia è ufficialmente spazzatura, downgradato a Ba1 (da Baa3) da Moody’s. La questione non è affatto un dettaglio perchè in questo modo sono saltate le coperture su una parte del debito del gruppo (quello concesso dalla Bei) e aumenta il costo del debito bancario:

Ora Telecom dovrà rientrare o mettere qualcosa d’altro in garanzia, magari vendendo (forzatamente) le attività in Brasile oppure la rete. Una bella gatta da pelare per Telefonica…. e “what If” se gli spagnoli si ritirassero da questo “affarone”

Il sito web Lettera43 al riguardo scrive:

"Brutte notizie sul fronte Telecom. Moody’s ha tagliato il rating da Baa3 a Ba1. È quanto è scritto in una nota dell’agenzia internazionale, in cui viene sottolineato come il downgrade ha seguito «il fallimento dell’azienda nel rafforzare il proprio bilancio e l’uscita dal gruppo di Bernabè». L’outlook è quindi negativo.

Con le dimissioni dell’ex amministratore delegato «è aumentata l’incertezza per quanto riguarda la capacità della società di rafforzare il proprio bilancio in misura sufficiente a mitigare la tendenza al calo nelle sue entrate nazionali e del margine operativo lordo», ha proseguito la nota.

Telecom si difende: «Gruppo solido a livello finanziario». A pochi minuti dalla notizia del declassamento è arrivata pronta la replica della società: «Il gruppo è solido a livello industriale e finanziario», ha affermato Telecom Italia in una nota. C’è una «forte generazione di cassa, un margine di liquidità per 12,8 miliardi di euro e redditività tra le più alte del comparto», ha aggiunto il comunicato.

«GENERAZIONE DI CASSA: 32 MLD IN 5 ANNI». In particolare, la generazione di cassa (espressa come differenza fra margine operativo lordo e investimenti), «negli ultimi 5 anni è stata pari a 32 miliardi» e «nello stesso arco di tempo, a fronte di 25 miliardi di euro di investimenti complessivi nei Paesi in cui opera, ha ridotto il proprio indebitamento nella misura di 7,6 miliardi di euro», ha ricordato la nota.

«RIDUZIONE DEL DEBITO È PRIORITÀ». «La riduzione del debito è sempre stata e continuerà a essere una priorità per Telecom Italia, nell’ambito di un percorso di sviluppo sostenibile delle attività industriali», ha assicurato il gruppo.

«Nel corso degli anni Telecom Italia ha perseguito un approccio prudente alla gestione dei rischi finanziari, mantenendo un margine di liquidità almeno pari alle scadenze del debito dei successivi 18/24 mesi – a fine giugno il margine di liquidità era pari a 12,8 miliardi – e adottando una documentazione contrattuale relativa ai propri finanziamenti priva di clausole di step-up o di accelerazione nel rimborso del capitale legate al rating».

«REDDITÀ AI MASSIMI LIVELLI». Infine «la redditività rimane ai massimi livelli riscontrabili nel settore, essendo al 30 giugno 2013 pari al 38,9% a livello di Gruppo e ben al 48,7% per quanto riguarda le attività sul mercato domestico»"

Detto ciò, l'italia ha "infilato" in 48 ore i seguenti disastri:

1) Telecom degradata a spazzatura

2) Alitalia praticamente fallita (se non trova soldi subito, sabato aerei a terra per carburante non pagato)

3) Motor Show cancellato per mancanza di case automobilistiche 

MAX PARISI


TELECOM DEGRADATA (FINANZIARIAMENTE) A SPAZZATURA DA MOODY'S (TERZO DISASTRO DI FILA IN 48 ORE CON ALITALIA E MOTORSHOW




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LETTA BARROSO E ALFANO ''ACCOLTI'' A LAMPEDUSA AL GRIDO DI ''ASSASSINI, ANDATE VIA! VERGOGNA!'' (E' IL MINIMO CHE MERITANO)

LETTA BARROSO E ALFANO ''ACCOLTI'' A LAMPEDUSA AL GRIDO DI ''ASSASSINI, ANDATE VIA! VERGOGNA!'' (E'
Continua

 
ALLARME ROSSO / IL FONDO A GARANZIA DEI CORRENTISTI IN CASO DI DISSESTO DI BANCHE ITALIANE E' VUOTO! (0,4% DEI DEPOSITI)

ALLARME ROSSO / IL FONDO A GARANZIA DEI CORRENTISTI IN CASO DI DISSESTO DI BANCHE ITALIANE E'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »