46.463.629
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NOVE REGIONI CHIEDONO REFERENDUM PER CANCELLARE LA RIFORMA CHE HA CHIUSO MOLTI TRIBUNALI (SPRECOPOLI ALL'ATTACCO)

lunedì 30 settembre 2013

Roma  - Un referendum per abrogare la riforma della geografia giudiziaria che, entrata in vigore il 13 settembre scorso, prevede il taglio di circa mille uffici giudiziari minori. A depositare oggi il quesito referendario in Cassazione sono i rappresentanti di 9 Consigli regionali - Puglia, Calabria, Basilicata, Friuli, Piemonte, Abruzzo, Liguria, Campania e Marche - a seguito delle delibere votate ciascuno nella propria regione di appartenenza. 

"Siamo d'accordo con il discorso della spending review - dichiara Emilio Nasuti, del Consiglio regionale d'Abruzzo (che e' stata regione capofila) - ma bisogna tener conto dei bisogni del cittadino e delle particolarita' del territorio. La proposta di referendum puo' spingere il Parlamento e il Governo a rivedere questa riforma". L'art. 75 della Costituzione prevede che possa essere proposto referendum attraverso la presentazione di 500mila firme raccolte tra i cittadini, oppure su proposta di almeno cinque Consigli regionali. E' la prima volta che viene applicato il principio costituzionale relativo all'iniziativa delle Regioni. La Cassazione, ora, dovra' vagliare la legittimita' del quesito. (AGI)


NOVE REGIONI CHIEDONO REFERENDUM PER CANCELLARE LA RIFORMA CHE HA CHIUSO MOLTI TRIBUNALI (SPRECOPOLI ALL'ATTACCO)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
TOSI SI LAMENTA DEL FATTO CHE IL GOVERNO SIA CADUTO... (AVVISATELO CHE MARONI INVECE E' CONTENTO DELLE ELEZIONI)

TOSI SI LAMENTA DEL FATTO CHE IL GOVERNO SIA CADUTO... (AVVISATELO CHE MARONI INVECE E' CONTENTO
Continua

 
TIRATE LE SOMME, E' PROBABILE CHE SI VADA A VOTARE A MARZO. VEDIAMO PERCHE'.

TIRATE LE SOMME, E' PROBABILE CHE SI VADA A VOTARE A MARZO. VEDIAMO PERCHE'.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!