42.256.057
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ZANONANO HA RACCONTATO BALLE SULLA RIVA ACCIAIO: NESSUNA SOLUZIONE E CENTINAIA DI AZIENDE COLLEGATE STANNO PER CHIUDERE

venerdì 27 settembre 2013

Vi ricordate la promessa del ministro Zanonato riguardo una soluzione che avrebbe permesso alle imprese del gruppo Riva colpite da sequestro di riaprire i battenti? Aria fritta! E un intero distretto produttivo a Bergamo (solo per fare un esempio) rischia di essere distrutto.

Ecco cosa scrive l'Eco di Bergamo, oggi:

"Il blocco dell’attività produttiva del gruppo Riva Acciaio allarma il presidente degli industriali bergamaschi Ercole Galizzi, che teme conseguenze per le nostre imprese.«Almeno una quarantina di aziende bergamasche, che occupano 600 addetti, sentono pesantemente i contraccolpi della vicenda, considerato che Riva è il maggior fornitore di acciaio. Sono rimaste senza materia prima per le loro produzioni, e quindi potrebbero fermare l’attività da un momento all’altro, ricorrendo così alla Cassa integrazione, dunque con ricadute gravissime sul piano produttivo e occupazionale. Tutto ciò è assurdo perché queste aziende non mancano di ordinativi ma non riescono a soddisfare la domanda per carenza di materia prima». 

E non si trova acciaio altrove?

«Certo che sì. E, infatti, i concorrenti stranieri di Riva e Ilva – tedeschi, francesi, cinesi – si sono già fatti avanti. Solo che offrono l’acciaio a prezzi più alti del 30% pretendendo contratti biennali e imponendo così rincari a tutta la filiera. L’autonomia delle imprese bergamasche clienti di Riva è agli sgoccioli e alcune aziende stanno già chiedendo la Cassa integrazione. È una situazione inconcepibile, che avviene in un contesto già difficile per la crisi». 

Fonte: Rischio Calcolato


ZANONANO HA RACCONTATO BALLE SULLA RIVA ACCIAIO: NESSUNA SOLUZIONE E CENTINAIA DI AZIENDE COLLEGATE STANNO PER CHIUDERE




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
C'E' LA DATA: ELEZIONI POLITICHE ANTICIPATE IL 24 NOVEMBRE (E LA SOLITA STANDARD & POOR'S MINACCIA DOWNGRADE)

C'E' LA DATA: ELEZIONI POLITICHE ANTICIPATE IL 24 NOVEMBRE (E LA SOLITA STANDARD & POOR'S MINACCIA
Continua

 
DUE SONDAGGI / UN PUNTO E MEZZO DIVIDE CDX DA CSX, M5S IN MOVIMENTO, LEGA STABILE (IN CANTINA)

DUE SONDAGGI / UN PUNTO E MEZZO DIVIDE CDX DA CSX, M5S IN MOVIMENTO, LEGA STABILE (IN CANTINA)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »