46.385.495
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LO STATO GRECO CROLLA A PEZZI: OTTO UNIVERSITA' CHIUSE E SENZA ISCRIZIONI PER PROTESTA. ALBA DORATA VUOLE ELEZIONI ORA.

venerdì 27 settembre 2013

ATENE - Prosegue in Grecia il braccio di ferro tra il ministero della Pubblica Istruzione e il personale universitario a causa della messa in mobilita' di 1.349 dipendenti amministrativi, disputa che ha portato sinora alla sospensione dell'attivita' di otto atenei nel Paese a causa delle agitazioni messe in atto dagli impiegati minacciati dal licenziamento e dai loro colleghi.

Proprio oggi inoltre scade il tempo utile per le iscrizioni degli studenti al primo anno accademico e in molte Universita' - tra cui quelle di Atene, Salonicco, Creta, Patrasso, Ioannina e Thessalia - non sono state effettuate iscrizioni, mentre migliaia di studenti dell'ultimo anno non possono sostenere gli esami perche' e' saltata la sessione di settembre.

Per di piu', come riferisce il quotidiano ateniese Kathimerini, rischia di chiudere i battenti anche il programma Erasmus. Problemi anche per le scuole medie e superiori e per quelle elementari: gli insegnanti sono tornati nelle aule dopo una settimana di scioperi, ma ogni giorno aumenta il numero degli istituti occupati dagli studenti. 

E intanto la Grecia rischia di andare alle elezioni anticipate qualora i 18 deputati del partito di estrema destra Chrysi Avgi' (Alba Dorata) decidessero di lasciare tutti insieme il Parlamento come ha minacciato il loro capo, Nikos Michaloliakos "per difendere - come ha detto - l'onore del partito".

La minacciosa presa di posizione di Michaloliakos e' venuta in seguito alle indagini aperte dalla magistratura su Alba Dorata dopo l'omicidio del rapper antifascista Pavlos Fyssas, 34 anni, ucciso a coltellate il 27 settembre ad Atene da un militante del gruppo neo-nazi, il camionista Giorgos Roupakias, 45 anni.

Il leader di Alba Dorata ha aggiunto: "Se il Paese entrasse in una nuova fase di destabilizzazione non sara' per colpa di Alba Dorata ma per colpa di coloro che la demonizzano e la colpiscono in modo cosi' sporco e illele". L'annuncio del capo di Alba Dorata arriva a poche ore dall'inquietante iniziativa del sindacato dei riservisti delle forze speciali dell'esercito (Keed) che, con un documento pubblicato sul proprio sito web, ha chiesto le dimissioni del governo di coalizione e la formazione di un nuovo esecutivo sotto la guida del presidente della Corte Suprema, proprio come fecero i colonnelli nel 1967 con l'allora presidente della Corte Suprema, Constantinos Kollas.

Ieri sera, comunque, il Keed ha diffuso un altro comunicato in cui ha negato di avere intenzioni golpiste. Dal canto suo, il portavoce del governo Simos Kedikoglou, dopo aver definito la vicenda "seccante", ha affermato che "la maggior parte degli uomini che fanno parte delle forze armate e' fedele alla democrazia". (ANSAmed)


LO STATO GRECO CROLLA A PEZZI: OTTO UNIVERSITA' CHIUSE E SENZA ISCRIZIONI PER PROTESTA. ALBA DORATA VUOLE ELEZIONI ORA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GRECIA: LA RESISTENZA DENTRO LO STATO CONTRO L'ATTUALE GOVERNO SCHIAVO DELLA TROIKA SI ALLARGA ALLE FORZE ARMATE.

GRECIA: LA RESISTENZA DENTRO LO STATO CONTRO L'ATTUALE GOVERNO SCHIAVO DELLA TROIKA SI ALLARGA ALLE
Continua

 
LA BIBBIA DEI MERCATI FINANZIARI MONDIALI (IL WALL STREET JOURNAL) ACCUSA: ROMA BRUCIA, LETTA E B. PERDONO TEMPO.

LA BIBBIA DEI MERCATI FINANZIARI MONDIALI (IL WALL STREET JOURNAL) ACCUSA: ROMA BRUCIA, LETTA E B.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!