67.670.376
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ITALIA ALLA FRUTTA, ANZI AL CONTO: PERFINO L'IKEA VA MALE (CALO DEL FATTURATO DEL 4,5% E DEI VISITATORI -2%)

mercoledì 25 settembre 2013

Milano - Ikea Italia chiude l'anno 2012/13 con un fatturato di 1.526 milioni di euro con un calo del 4,5%, ma incrementando la quota di mercato nel settore arredo al 9,3%.

Lo rende noto l'azienda svedese in una nota, spiegando che l'8% delle merci che si trovano nei 338 negozi Ikea in tutto il mondo proviene da fornitori italiani. Nel dettaglio, il calo delle vendite si e' registrato in particolare sui mobili, che rappresentano il 55% del fatturato totale: nell'ultimo anno Ikea ha venduto 1.600.000 librerie, 256.000 letti, 203.000 divani e 235 km. di cucine.

Nel periodo Giugno/Agosto sono stati oltre 4.800 i clienti Ikea che hanno usufruito del Bonus Mobili 2013 (la detrazione fiscale degli acquisti di arredi per immobili oggetto di ristrutturazione introdotta dal D.L. n. 63 del giugno 2013), i cui acquisti hanno rappresentato il 2,1% del fatturato del periodo.

Diminuiscono anche i visitatori dei 20 punti vendita italiani (-2%) che nell'ultimo anno sono stati 44.8 milioni, di cui il 46% nei weekend. Tiene la vendita dei complementi di arredo (-0,1%) che registra nell'ultimo anno anche alcune merceologie in crescita, come tessili (+3%), casalinghi (+5%) e la vendita delle lampadine a basso consumo, con 704.000 lampadine a LED vendute.

Cala del -6,4% Ikea Food (ristorante, bar e alimentari) con 15.723.967 clienti e 6.400.000 pasti serviti. (ASCA)


ITALIA ALLA FRUTTA, ANZI AL CONTO: PERFINO L'IKEA VA MALE (CALO DEL FATTURATO DEL 4,5% E DEI VISITATORI -2%)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'INVASIONE DI CLANDESTINI E' SENZA TREGUA: ALTRI 600 IN POCHE ORE IN SICILIA. STATO ASSENTE, LE MAFIE HANNO VINTO.

L'INVASIONE DI CLANDESTINI E' SENZA TREGUA: ALTRI 600 IN POCHE ORE IN SICILIA. STATO ASSENTE, LE
Continua

 
STUCCHI (PRESIDENTE COPASIR): VENDERE TELECOM METTE A RISCHIO LA SICUREZZA NAZIONALE (E GLI SBARCHI IN SICILIA NO?)

STUCCHI (PRESIDENTE COPASIR): VENDERE TELECOM METTE A RISCHIO LA SICUREZZA NAZIONALE (E GLI SBARCHI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

IN ARRIVO DALL'AUSTRALIA UN TERREMOTO NELLA CHIESA (A ROMA)

26 febbraio - A poche ore dal vertice contro la pedofilia in Vaticano, nella Chiesa
Continua

MANCAVA SOLO IL VELO ISLAMICO DA CORSA, NEL REPERTORIO DELLE

26 febbraio - PARIGI - 'No al velo islamico da footing': dure polemiche in Francia
Continua

PROCURA DI FIRENZE DA' PARERE NEGATIVO: GENITORI DI RENZI RESTINO

26 febbraio - FIRENZE - La procura di Firenze ha dato parere negativo sulla richiesta
Continua

RIXI: CENTRODESTRA E' UN MODELLO SUPERATO A LIVELLO DI GOVERNO

26 febbraio - GENOVA - ''I risultati danno ragione a Salvini: credo che oggi a livello
Continua

SALVINI: QUOTA 100, GIA' 70.000 ADESIONI, QUASI 8.000 IN LOMBARDIA,

26 febbraio - Il vicepresidente del Consiglio e ministro dell'Interno, Matteo Salvini,
Continua

GERMANIA: IL PRINCIPALE INDICATORE ECONOMICO ORA SEGNA CRISI.

22 febbraio - BERLINO - L'indice Ifo, uno dei principali barometri dell'economia
Continua

APPROVATO ALLA CAMERA IN PRIMA LETTURA IL REFERENDUM POPOLARE

21 febbraio - Con 272 voti favorevoli, 141 contrari (Pd e Fi) e 17 astenuti (Leu e
Continua

LA FRANCIA FORNISCE SEI MOTOVEDETTE ANTI BARCONI ALLA LIBIA (MOLTO

21 febbraio - PARIGI - La Francia ha ufficializzato la decisione di fornire alla
Continua

PREMIER CONTE: NESSUNA MANOVRA CORRETTIVA. MISURE PRUDENZIALI GIA'

21 febbraio - ROMA - ''Abbiamo presente il quadro macro-economico in Italia e nel
Continua

CONTINUANO SENZA SOSTA GLI SGOMBERI DI OCCUPAZIONI ABUSIVE A FIRENZE

21 febbraio - FIRENZE - Sesto sgombero in sei mesi a Firenze. Questa volta
Continua
Precedenti »