51.988.210
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ITALIA ALLA FRUTTA, ANZI AL CONTO: PERFINO L'IKEA VA MALE (CALO DEL FATTURATO DEL 4,5% E DEI VISITATORI -2%)

mercoledì 25 settembre 2013

Milano - Ikea Italia chiude l'anno 2012/13 con un fatturato di 1.526 milioni di euro con un calo del 4,5%, ma incrementando la quota di mercato nel settore arredo al 9,3%.

Lo rende noto l'azienda svedese in una nota, spiegando che l'8% delle merci che si trovano nei 338 negozi Ikea in tutto il mondo proviene da fornitori italiani. Nel dettaglio, il calo delle vendite si e' registrato in particolare sui mobili, che rappresentano il 55% del fatturato totale: nell'ultimo anno Ikea ha venduto 1.600.000 librerie, 256.000 letti, 203.000 divani e 235 km. di cucine.

Nel periodo Giugno/Agosto sono stati oltre 4.800 i clienti Ikea che hanno usufruito del Bonus Mobili 2013 (la detrazione fiscale degli acquisti di arredi per immobili oggetto di ristrutturazione introdotta dal D.L. n. 63 del giugno 2013), i cui acquisti hanno rappresentato il 2,1% del fatturato del periodo.

Diminuiscono anche i visitatori dei 20 punti vendita italiani (-2%) che nell'ultimo anno sono stati 44.8 milioni, di cui il 46% nei weekend. Tiene la vendita dei complementi di arredo (-0,1%) che registra nell'ultimo anno anche alcune merceologie in crescita, come tessili (+3%), casalinghi (+5%) e la vendita delle lampadine a basso consumo, con 704.000 lampadine a LED vendute.

Cala del -6,4% Ikea Food (ristorante, bar e alimentari) con 15.723.967 clienti e 6.400.000 pasti serviti. (ASCA)


ITALIA ALLA FRUTTA, ANZI AL CONTO: PERFINO L'IKEA VA MALE (CALO DEL FATTURATO DEL 4,5% E DEI VISITATORI -2%)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'INVASIONE DI CLANDESTINI E' SENZA TREGUA: ALTRI 600 IN POCHE ORE IN SICILIA. STATO ASSENTE, LE MAFIE HANNO VINTO.

L'INVASIONE DI CLANDESTINI E' SENZA TREGUA: ALTRI 600 IN POCHE ORE IN SICILIA. STATO ASSENTE, LE
Continua

 
STUCCHI (PRESIDENTE COPASIR): VENDERE TELECOM METTE A RISCHIO LA SICUREZZA NAZIONALE (E GLI SBARCHI IN SICILIA NO?)

STUCCHI (PRESIDENTE COPASIR): VENDERE TELECOM METTE A RISCHIO LA SICUREZZA NAZIONALE (E GLI SBARCHI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

INPS, DATI ORRIBILI: 76% DEGLI ASSUNTI NEL 2017 HA UN POSTO DI

21 settembre - In Italia ''si registra un'ulteriore compressione dell'incidenza dei
Continua

LA BCE SCHIANTA IL GOVERNO PD SUL LAVORO: CALO DISOCCUPAZIONE NON

21 settembre - FRANCOFORTE - Il giudizio è tranciante e di sicuro non farà piacere al
Continua

STRANIERO CERCA DI VIOLENTARE UNA RAGAZZA IERI IERI SERA A MILANO

21 settembre - MILANO - Un romeno di 31 anni con numerosi precedenti, tra cui una
Continua

PORTUALI DI BARCELLONA RIFIUTANO SERVIZI A NAVI DELLA POLIZIA:

21 settembre - BARCELLONA - I lavoratori portuali di Barcellona hanno deciso di non
Continua

MATTEO SALVINI: ''TOTALE SOLIDARIETA' AI 14 ARRESTATI IN CATALOGNA.

20 settembre - ''Totale solidarieta' ai 14 cittadini arrestati in Catalogna dal governo
Continua

RESISTENZA PER LE VIE DI BARCELLONA: MIGLIAIA DI PERSONE OCCUPANO

20 settembre - BARCELLONA - Migliaia di persone sono scese in piazza a Barcellona per
Continua

APPELLO ALLA RESISTENZA DEL PRESIDENTE DELLA CATALOGNA CONTRO IL

20 settembre - BARCELLONA - Appello alla resistenza del presidente della Catalogna
Continua

GUARDIA CIVIL OCCUPA SEDI DEL GOVERNO CATALANO, FOLLA IN PIAZZA

20 settembre - BARCELLONA - Sono almeno dieci le persone arrestate - 12 dicono fonti
Continua

SPAGNA PRECIPITA NELLA DITTATURA: ARRESTATI 12 MEMBRI DEL GOVERNO

20 settembre - BARCELLONA - Arriva la notizia che la Guardia Civil spagnola ha
Continua

IL PRESIDENTE DELLA CATALOGNA CONVOCA D'URGENZA TUTTI I MINISTRI

20 settembre - BARCELLONA - Il presidente catalano Carles Puigdemont ha convocato una
Continua
Precedenti »