42.333.455
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ITALIA ALLA FRUTTA, ANZI AL CONTO: PERFINO L'IKEA VA MALE (CALO DEL FATTURATO DEL 4,5% E DEI VISITATORI -2%)

mercoledì 25 settembre 2013

Milano - Ikea Italia chiude l'anno 2012/13 con un fatturato di 1.526 milioni di euro con un calo del 4,5%, ma incrementando la quota di mercato nel settore arredo al 9,3%.

Lo rende noto l'azienda svedese in una nota, spiegando che l'8% delle merci che si trovano nei 338 negozi Ikea in tutto il mondo proviene da fornitori italiani. Nel dettaglio, il calo delle vendite si e' registrato in particolare sui mobili, che rappresentano il 55% del fatturato totale: nell'ultimo anno Ikea ha venduto 1.600.000 librerie, 256.000 letti, 203.000 divani e 235 km. di cucine.

Nel periodo Giugno/Agosto sono stati oltre 4.800 i clienti Ikea che hanno usufruito del Bonus Mobili 2013 (la detrazione fiscale degli acquisti di arredi per immobili oggetto di ristrutturazione introdotta dal D.L. n. 63 del giugno 2013), i cui acquisti hanno rappresentato il 2,1% del fatturato del periodo.

Diminuiscono anche i visitatori dei 20 punti vendita italiani (-2%) che nell'ultimo anno sono stati 44.8 milioni, di cui il 46% nei weekend. Tiene la vendita dei complementi di arredo (-0,1%) che registra nell'ultimo anno anche alcune merceologie in crescita, come tessili (+3%), casalinghi (+5%) e la vendita delle lampadine a basso consumo, con 704.000 lampadine a LED vendute.

Cala del -6,4% Ikea Food (ristorante, bar e alimentari) con 15.723.967 clienti e 6.400.000 pasti serviti. (ASCA)


ITALIA ALLA FRUTTA, ANZI AL CONTO: PERFINO L'IKEA VA MALE (CALO DEL FATTURATO DEL 4,5% E DEI VISITATORI -2%)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
L'INVASIONE DI CLANDESTINI E' SENZA TREGUA: ALTRI 600 IN POCHE ORE IN SICILIA. STATO ASSENTE, LE MAFIE HANNO VINTO.

L'INVASIONE DI CLANDESTINI E' SENZA TREGUA: ALTRI 600 IN POCHE ORE IN SICILIA. STATO ASSENTE, LE
Continua

 
STUCCHI (PRESIDENTE COPASIR): VENDERE TELECOM METTE A RISCHIO LA SICUREZZA NAZIONALE (E GLI SBARCHI IN SICILIA NO?)

STUCCHI (PRESIDENTE COPASIR): VENDERE TELECOM METTE A RISCHIO LA SICUREZZA NAZIONALE (E GLI SBARCHI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: ''IL FANTASMA DI GENTILONI COME PREMIER?''

10 dicembre - MILANO - ''Il fantasma Gentiloni come Premier? Uno che ha ingoiato ogni
Continua

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua
Precedenti »