50.682.424
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA TROIKA VUOLE SBRANARE QUEL CHE RESTA DELLA GRECIA, MA LO STATO SI E' SFALDATO. SCIOPERI GENERALI, DIMISSIONI. CAOS.

martedì 24 settembre 2013

ATENE - Stamani i rappresentanti della troika che sono tornati domenica ad Atene - i tedeschi Matthias Mors (Ue) e Claus Mazuch (Bce), e il danese Paul Tomsen - saranno al ministero della Riforma Amministrativa per rendersi conto della situazione in seguito alla messa in stato di mobilita' di 12.500 dipendenti del settore pubblico.

Per i tre alti rappresentanti dei creditori internazionali della Grecia, la riforma del settore pubblico e' di primaria importanza per il proseguimento degli aiuti al Paese.

Proprio per questo motivo, l'incontro dei tre con il ministro della Riforma Amministrativa, Kyriakos Mitsotakis, e' considerato particolarmente importante per l'intero programma di risanamento dell'economia greca.

Secondo i giornali, Mitsotakis consegnera' ai tre funzionari i dati riguardanti la prima tornata della messa in mobilita', mentre fonti del ministero non nascondono il loro ottimismo sull'esito positivo dell'incontro.

Intanto, sempre secondo informazioni di stampa, nell'incontro di ieri con il consigliere amministrativo della Taiped, (l'Ente preposto alle privatizzazioni), i rappresentanti dei creditori internazionali hanno espresso preoccupazione per i ritardi registrati nel programma di alienazione delle imprese a partecipazione statale.

Inoltre si sono detti preoccupati per il fatto che l'Ente e' ancora senza un presidente, dopo le dimissioni di Stelios Stavridis, cosa che rende impossibile la convocazione del Consiglio d’Amministrazione. (ANSA).


LA TROIKA VUOLE SBRANARE QUEL CHE RESTA DELLA GRECIA, MA LO STATO SI E' SFALDATO. SCIOPERI GENERALI, DIMISSIONI. CAOS.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
COME VOLEVASI DIMOSTRARE / LA MERKEL: ''NON VEDO NECESSITA' DI CAMBIAMENTI NELLA POLITICA EUROPEA''

COME VOLEVASI DIMOSTRARE / LA MERKEL: ''NON VEDO NECESSITA' DI CAMBIAMENTI NELLA POLITICA EUROPEA''

 
CROLLO DELLO STATO GRECO: DA OGGI ALTRE 48 ORE DI SCIOPERO GENERALE. PARALISI TOTALE DI SCUOLE, OSPEDALI, TUTTO FERMO.

CROLLO DELLO STATO GRECO: DA OGGI ALTRE 48 ORE DI SCIOPERO GENERALE. PARALISI TOTALE DI SCUOLE,
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!