45.186.128
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IN ITALIA, UN PO' MENO DEMOCRAZIA DI PRIMA. LA MISURA E' COLMA.

sabato 20 aprile 2013

La rielezione di Giorgio Napolitano, oltre a non avere precedenti storici, rappresenta il più grande, il decisivo errore politico di un regime che di democratico ha sempre meno l'aspetto. E ora la sostanza.

Questa ultima tornata elettorale del 24 e 25 febbraio avrebbe dovuto rappresentare la reazione, la speranza, la volontà di cambiare le cose in questo disgraziato Paese travolto dalla peggiore crisi economica di sempre, avvelenato dalla peggiore Kasta politica di sempre.

E infatti, dalle urne è uscito un responso micidiale: oltre il 25% per il Movimento 5 Stelle che sommato al 25% di chi non è andato alle urne per protesta, dà il totale del 50% dei cittadini italiani aventi diritto al voto.

Ebbene, a fronte di questa pacifica rivoluzione democratica, la partitocrazia che fa? Alla prova della formazione di un nuovo governo, fallisce e infatti il governo non c'è.

Alla prova dell'elezione del nuovo capo dello Stato fallisce, rivotando un vecchio cadente di quasi 90 anni. 

In più il Pd ha perso il Segretario e il presidente, entrabi hanno dato le dimissioni.

In più, l'unica forza politica che si ribella a questa feroce offesa alla democrazia che è stata la rielezione di Napolitano, è il Movimento fondato da BEppe Grillo. Adesso, unica vera opposizione. E unico partito che raccoglierà alle urne la messe dei voti di chi non vuole che l'italia sia ciò che è adesso.

La rivoluzione si avvicina.

max parisi

 


IN ITALIA, UN PO' MENO DEMOCRAZIA DI PRIMA. LA MISURA E' COLMA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GRILLO: E' IN ATTO UN COLPO DI STATO! TUTTI I PIAZZA A ROMA STASERA!

GRILLO: E' IN ATTO UN COLPO DI STATO! TUTTI I PIAZZA A ROMA STASERA!

 
ELETTO IL FARAONE AL QUIRINALE, SIAMO PUNTO E A CAPO: DUE MESI DAL VOTO E NON C'E' GOVERNO E NON C'E' MAGGIORANZA

ELETTO IL FARAONE AL QUIRINALE, SIAMO PUNTO E A CAPO: DUE MESI DAL VOTO E NON C'E' GOVERNO E NON
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!