74.185.154
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEFICIT DELLA FRANCIA AL 4,1% DEL PIL (INVECE DEL 3% D'OBBLIGO) NEL 2013 MA L'UNIONE EUROPEA FA FINTA DI NULLA

mercoledì 11 settembre 2013

La Francia crescerà meno del previsto e non rispetterà i target di deficit. La crescita del pil francese per il prossimo anno è stata abbassata a +0,9% dal +1,2% inizialmente previsto. Mentre il ministro delle Finanze, Pierre Moscovici, ha confermato a +0,1% la crescita dell'economia di quest'anno, ha dovuto ammettere che il deficit pubblico del Paese sarà più alto di quanto concordato con l'Unione europea.

Infatti, il deficit quest'anno si attesterà al 4,1% del pil, oltre il 3,9% concordato con Bruxelles e dal 3,7% stimato in precedenza. Moscovici ha comunque assicurato che il prossimo anno il deficit scenderà al 3,6% (2,9% la stima precedente) e sotto il 3% nel 2015.

Solo ieri il dato sulla produzione industriale francese (-0,6% a luglio dopo il -1,4% a giugno) ha sorpreso in negativo il mercato come l'indice composito Pmi sceso ad agosto a 48,8 da 49,1 di luglio. L'ultima volta che l'indice composito francese ha mostrato un'espansione risale al febbraio 2012.

Il governo di Francois Hollande si concentrerà sui tagli alla spesa piuttosto che sull'aumento delle tasse nel budget 2014. Moscovici punta a una riduzione della spesa pari a 15 miliardi di euro. Ma intanto scende ancora di più la popolarità del presidente Hollande, al 30% stando al sondaggio LH2. Ha perso due punti rispetto al precedente sondaggio di luglio.

La quota di popolarità del presidente ristagna da tempo attorno a questo livello, se si esclude la guerra in Mali che a inizio anno aveva fatto salire il gradimento. Stavolta, la crisi in Siria non ha prodotto lo stesso effetto. Stando alla stessa società di sondaggi, un'inchiesta realizzata prima della proposta russa di smantellamento dell'arsenale chimico di Damasco, soltanto il 35% di francesi sostengono il principio di un intervento della Francia, mentre il 56% disapprova il modo in cui Hollande sta gestendo la crisi siriana. (MF-Milano Finanza)

 


DEFICIT DELLA FRANCIA AL 4,1% DEL PIL (INVECE DEL 3% D'OBBLIGO) NEL 2013 MA L'UNIONE EUROPEA FA FINTA DI NULLA




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCHIAVI D'ITALIA: I CONTRIBUENTI DI QUESTO PAESE PAGANO IL 68,6% DI TASSE SU CIO' CHE GUADAGNANO. QUESTA E' SCHIAVITU'.

SCHIAVI D'ITALIA: I CONTRIBUENTI DI QUESTO PAESE PAGANO IL 68,6% DI TASSE SU CIO' CHE GUADAGNANO.
Continua

 
LA BCE: ITALIA HA RISCHI SEMPRE PIU' ALTI PER IL DEBITO PUBBLICO E LA DISOCCUPAZIONE ANCORA IN CRESCITA (E LA RIPRESA?)

LA BCE: ITALIA HA RISCHI SEMPRE PIU' ALTI PER IL DEBITO PUBBLICO E LA DISOCCUPAZIONE ANCORA IN
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA RUSSIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CITTADINI CINESI, NON UNO ESCLUSO.

19 febbraio - PECHINO - ''Non e' un bando totale agli scambi tra persone dei due
Continua

BOLLETTINO DI GUERRA CORONAVIRUS: AD OGGI, 2004 MORTI E 74.000

19 febbraio - Sale a quota 2.004 il bilancio totale dei morti per malattia da nuovo
Continua

INCHIODATA DEL PIL DELLA CINA, FABBRICHE APERTE SONO SOLO IL

19 febbraio - La crescita del Pil in Cina potrebbe frenare a +3,5% nel primo
Continua

LA RUSSIA PREPARA UN PIANO PER RIDURRE DANNI DA BLOCCO FORNITURE

18 febbraio - MOSCA - La Russia sta preparando un piano d'azione per ridurre al minimo
Continua

ANCHE CHANEL CANCELLA LE SFILATE DEL PROSSIMO 21 MAGGIO A PECHINO

18 febbraio - Il CORONAVIRUS non risparmia l'industria della moda. Oltre a Prada, che
Continua

CORONAVIRUS: PRADA RINVIA A DATA DA DESTINARSI LE SFILATE IN

18 febbraio - Anche Prada, dopo la rinuncia di Chanel Metiers d'Art a sfilare a
Continua

GRANDI DIFFICOLTA' PER LE IMPRESE STRANIERE IN CINA: IMPIANTI FERMI

18 febbraio - PECHINO - Le imprese straniere stanno avendo grandi difficolta' nel far
Continua

STUDIO USA: 5.000.000 DI AZIENDE A RISCHIO NEL MONDO PER COLPA DEL

18 febbraio - Il coronavirus potrebbe avere un impatto sull'economia globale e
Continua

SALONE INTERNAZIONALE DELL'AUTO DI PECHINO RINVIATO A DATA DA

18 febbraio - PECHINO - Anche il Beijing auto show, il piu' grande evento dell'anno
Continua

INDICE ZEW PRECIPITA: LA GERMANIA VEDE NERISSIMO, CROLLO GLOBALE

18 febbraio - Brusco calo a febbraio dell'indice Zew, che è l'indice di fiducia delle
Continua

MEGA BOOM DELL'OCCUPAZIONE IN GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT

18 febbraio - LONDRA - L'economia britannica ha creato posti di lavoro a un ritmo
Continua

542 MALATI DI CORONAVIRUS SULLA NAVE DA CROCIERA DIAMOND PRINCESS

18 febbraio - Altre 88 persone a bordo della nave da crociera Diamond Princess,
Continua

BENETTON PROVANO A VENDERE AUTOSTRADE PER L'ITALIA (CAUSE

17 febbraio - ''Fonti ben informate e vicine al dossier confermano che la famiglia
Continua

SECONDO IL PD, LA MAGGIORANZA VA ''STABILIZZATA'' ALLARGANDOLA

17 febbraio - ''Il ragionamento di Bettini, alias Zingaretti, secondo cui la
Continua

CINA: GOVERNO DECIDE CHE TUTTI I PEDAGGI NELL'INTERA RETE VIARIA

17 febbraio - PECHINO - Il governo cinese deve essersi reso conto che l'epidemia di
Continua

UN ITALIANO MALATO TRA I PASSEGGERI EVACUATI DALLA DIAMOND PRINCESS

17 febbraio - Un italiano che si trovava a bordo della Diamond Princess, la nave
Continua

EPIDEMIA CORONAVIRUS DILAGA SULLA NAVE DIAMOND PRINCESS: 454 MALATI

17 febbraio - TOKYO - I test hanno accertato altri 99 contagiati sulla nave da
Continua

SALVINI: VOGLIONO CANCELLARE I DECRETI SICUREZZA. PAZZESCO.

17 febbraio - ''Pazzesco. Con tutti i problemi che ci sono in Italia qual e' la loro
Continua

BMW CHIUDE TRE FABBRICHE IN CINA PER COLPA DEL CORONAVIRUS

30 gennaio - Bmw sta chiudendo tre delle sue fabbriche nella città cinese di
Continua

GERMANIA: IMPENNATA CLAMOROSA DELLA DISOCCUPAZIONE: +200.000 A

30 gennaio - Il numero di disoccupati in Germania è aumentato di quasi 200.000 a
Continua
Precedenti »