46.533.465
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CHRONICLE OF PARLAMENTIK: BERLUSMARSHAL VERSO L'ESPULSIONE NELLO SPAZIO INTERSTELLARE...

martedì 10 settembre 2013

ROMA - "Siamo esterrefatti per il comportamento del Partito Democratico, ieri, in Giunta". Lo afferma il segretario del Pdl Angelino Alfano. "Pur di eliminare per via giudiziaria lo storico nemico politico - aggiunge in una nota - preferiscono mettere in ginocchio il Paese, applicando retroattivamente, in fretta e furia, una norma che ormai innumerevoli giuristi, personalità neutre e di sereno giudizio, ritengono pacificamente irretroattiva. Tutto ciò è davvero incredibile oltre che insopportabile".

"Se il Partito democratico assieme ai grillini decide, già questa sera, di votare contro le pregiudiziali del relatore Augello, il Pd fa decadere il governo Letta, molto semplicemente. Non fa decadere il senatore Berlusconi, perché rompe la maggioranza". Così Renato Brunetta, capogruppo del Pdl alla Camera dei deputati, in un'intervista ad 'Uno Mattina', su Rai Uno.

"La Giunta per le elezioni -spiega- o è un organo giurisdizionale, come un collegio di tribunale, e allora dovrebbe prendersi il suo tempo, avere i dubbi, valutare, leggere le carte, oppure si comporta in maniera politica. Se decide di comportarsi in maniera politica e di dire poche storie, fuori Berlusconi dalla vita politica, in maniera politica, fuori dal diritto, fuori dalla Costituzione, fuori dai dubbi che sono stati espressi, evidentemente prende una decisione politica, rompe la maggioranza e a questo punto manda a casa, il Pd manda a casa il governo Letta".

Per Violante, la crisi ora è un errore. Minacciare una crisi di governo se la Giunta per le elezioni del Senato si pronuncerà contro Berlusconi è un ricatto che nessuno può accettare", replica a distanza Luciano Violante alla Telefonata di Canale 5. "Se non ci sono altre maggioranze - ha proseguito Violante - si dovrebbe andare a votare con la legge Calderoli e questa è una cosa priva di lucidità".

I 5 Stelle, invece: "Non siamo qui per processare la legge che prevede la decadenza e l'incandidabilità dei condannati, ma per applicarla. Il relatore Augello (Pdl) si è rifiutato di presentare conclusioni e ha avanzato solo tre questioni pregiudiziali ex. articolo 93 del regolamento del Senato. L'obiettivo: solo perdere tempo, la solita manfrina salva-Berlusconi". E' il messaggio scritto sul blog di Beppe Grillo dai senatori del M5S Mario Giarrusso, Vito Crimi, Maurizio Buccarella, Serenella Fucksia, membri della giunta per le elezioni del Senato. Esplicito il titolo del post: "E' giunta l'ora #fuoriBerlusconi". I parlamentari danno quindi appuntamento a questa sera alle 20, quando si riunira la giunta, e promettono "vi teniamo aggiornati". (TMNews, Rainews)


CHRONICLE OF PARLAMENTIK: BERLUSMARSHAL VERSO L'ESPULSIONE NELLO SPAZIO INTERSTELLARE...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
FIDARSI (DI FACEBOOK) E' BENE, MA NON FIDARSI E' MEGLIO: ECCO COME SCOPRIRE CHI USA FOTO FALSE SUL PROFILO.

FIDARSI (DI FACEBOOK) E' BENE, MA NON FIDARSI E' MEGLIO: ECCO COME SCOPRIRE CHI USA FOTO FALSE SUL
Continua

 
MOLTI PROFUMI FAMOSI CONTENGONO SOSTANZE COLLEGATE AL CANCRO E A DANNI ALLO SPERMA. (LA PUBBLICITA' NON LO DICE...)

MOLTI PROFUMI FAMOSI CONTENGONO SOSTANZE COLLEGATE AL CANCRO E A DANNI ALLO SPERMA. (LA PUBBLICITA'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!