43.332.612
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL GOVERNO CENTRALE SPAGNOLO MINACCIA I CATALANI: NON PERMETTEREMO MAI L'INDIPENDENZA (ACCESA LA MICCIA DELLA RIVOLTA)

martedì 10 settembre 2013

MADRID - La catena umana per la 'via catalana' all'indipendenza "non va da nessuna parte" e il governo centrale non acconsentira' mai a un referendum di autodeterminazione concordato con la Catalogna, perche' "non e' previsto dalla costituzione".

E' quanto ha assicurato oggi il ministro spagnolo degli Esteri, Jose' Manuel Garcia Margallo, a Madrid. Secondo Margallo, qualunque processo di indipendenza sara' "frutto di una dichiarazione unilaterale che avrebbe conseguenze disastrose" per la Spagna e la Catalogna.

Il capo della diplomazia spagnola ha ricordato che l'articolo 1.2 della costituzione afferma che "la sovranita' appartiene al popolo spagnolo nel suo insieme e pertanto la secessione di un territorio dovrebbe essere approvata da tutti i costituenti".

L'art.2, inoltre, ricorda che la costituzione "si basa nell'indissolubile unita' della nazione spagnola, patria comune e indivisibile". Per cui, "al contrario di quanto avviene in Scozia, non e' possibile un referendum concordato in Catalogna", ha osservato Margallo. Ed ha insistito sul fatto che "ne' al paese ne' alla Catalogna conviene l'adieu Espana" catalano, che comporterebbe per l'aspirante nazione una perdita stimata fra il 20 e il 25% del Pil.

Margallo assicura che "bisogna trovare una strada alternativa che soddisfi le necessita' e i desideri dei catalani", che passa per "infrastrutture, lingua, cultura e finanziamenti".(ANSA).


IL GOVERNO CENTRALE SPAGNOLO MINACCIA I CATALANI: NON PERMETTEREMO MAI L'INDIPENDENZA  (ACCESA LA MICCIA DELLA RIVOLTA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA SOLUZIONE FINALE DELLA MERKEL: ''IN ITALIA E IN GRECIA LA POLITICA DELL'AUSTERITY STA FUNZIONANDO''.

LA SOLUZIONE FINALE DELLA MERKEL: ''IN ITALIA E IN GRECIA LA POLITICA DELL'AUSTERITY STA
Continua

 
ELEZIONI IN NORVEGIA: VINCE LA DESTRA CHE VUOLE UNA SEVERA REGOLAMENTAZIONE DELL'IMMIGRAZIONE (DITELO ALLA KYENGE)

ELEZIONI IN NORVEGIA: VINCE LA DESTRA CHE VUOLE UNA SEVERA REGOLAMENTAZIONE DELL'IMMIGRAZIONE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

EUROPOL: ''34.000 POTENZIALI TERRORISTI ISLAMICI ARRIVATI COI

19 gennaio - ''Un esercito di 34 mila potenziali terroristi è sbarcato in Europa
Continua

AUMENTATI I LICENZIAMENTI NEL 2016 ALLA FACCIA DELLO STROMBAZZATO

19 gennaio - Nei primi undici mesi del 2016 i licenziamenti complessivi relativi a
Continua

CONTINUA LA CADUTA DEI PREZZI DELLE CASE CON PUNTE DEL -10% IN

19 gennaio - BRUXELLES - Prosegue l'aumento dei prezzi delle case nel terzo trimestre
Continua

DONALD TRUMP: ''NON USEREI TWITTER SE LA STAMPA FOSSE ONESTA, MA

18 gennaio - WASHINGTON - Nonostante ne faccia un uso quasi compulsivo, il futuro
Continua

L'M5S STA COL PD E VOTA CONTRO I CIE COME VUOLE LA SERRACCHIANI (5

18 gennaio - ''Al M5S non basta l'invasione incontrollata di clandestini che sta
Continua

PADOAN A DAVOS LASCIA INTENDERE CHE STA PREPARANDO UNA RAPINA AGLI

18 gennaio - DAVOS - SVIZZERA - Padoan ha fatto una dichiarazione sibillina poco fa
Continua

SALVINI: ''TAJANI E' SOLO L'ENNESIMO DOMESTICO AL SERVIZIO DELLA

18 gennaio - ''La Lega si è rifiutata di votare due servi dello stesso padrone
Continua

BORIS JOHNSON: ''CODA DI STATI PER SIGLARE ACCORDI COMMERCIALI CON

18 gennaio - LONDRA - Dopo il chiarificatore discorso di ieri del primo ministro
Continua

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua
Precedenti »