49.972.867
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

GOVERNO BATTUTO (ANZI: SCHIANTATO) AL SENATO SU UNA MOZIONE DELLA LEGA NORD CONTRO IL GIOCO D'AZZARDO.

giovedì 5 settembre 2013

Roma - Governo battuto in Aula al Senato su una mozione della Lega Nord sul gioco d'azzardo. Il sottosegretario all'Economia, Alberto Giorgetti annuncia l'intenzione di rimettere la delega sui giochi nelle mani del ministro.

Il documento del Carroccio e' stato approvato a larga maggioranza nonostante il parere contrario dell'esecutivo.

Il punto di contrasto e' rappresentato dalla moratoria di 12 mesi per l'apertura di nuovi centri per i giochi d'azzardo inserita nella mozione della Lega Nord, che secondo Giorgetti rappresenta un ''termine cosi' perentorio da risultare inapplicabile, se non creando un conflitto con i diritti esistenti dei concessionari che hanno vinto le gare e perdendo 6 miliardi di gettito''. (ASCA)

Aggiornamento:

"Abbiamo battuto il governo facendo prevalere gli interessi delle persone anziche' quelli delle lobby del gioco. Nonostante il parere contrario dell'esecutivo, infatti, il Senato ha approvato la nostra mozione che prevede una moratoria di 12 mesi alla concessione di nuove licenze per slot machine giochi on line". Lo dichiara il senatore Stefano Candiani (Lega) in riferimento alla mozione del Carroccio contro il gioco d'azzardo approvata oggi dall'aula di palazzo Madama. "Auspichiamo -aggiunge- che il governo si adegui quanto prima e vigileremo affinche' si tenga conto di questa importante presa di posizione. Noi crediamo sia urgente un cambio di rotta su questo cancro sociale ecco perche' siamo stati i primi a denunciare la situazione e proporre una soluzione. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una proliferazione esagerata di slot machine e strumenti simili, utili solo a fare incassare allo Stato denaro facile". "Questo pero' -prosegue- sta portando alla rovina centinaia di famiglie, con conseguenze drammatiche. Non e' ammissibile che uno Stato possa incassare in silenzio, senza porsi alcuna questione morale ed etica. Ludopatia e azzardopatia sono una vera e propria piaga. La diffusione di queste macchinette deve essere bloccata. Non si puo' pensare di contare su questo tipo di entrate, che fanno leva sulle disgrazie altrui, per risanare le casse dello Stato", conclude. (Pol/Zn/Adnkronos)


GOVERNO BATTUTO (ANZI: SCHIANTATO) AL SENATO SU UNA MOZIONE DELLA LEGA NORD CONTRO IL GIOCO D'AZZARDO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
SCHIFANI SUONA LA CAMPANELLA DELL'ULTIMO GIRO: ''VEDO AVVICINARSI LA CRISI DI GOVERNO''. (ELEZIONI SUBITO!)

SCHIFANI SUONA LA CAMPANELLA DELL'ULTIMO GIRO: ''VEDO AVVICINARSI LA CRISI DI GOVERNO''. (ELEZIONI
Continua

 
LA KYENGE DOVREBBE SPIEGARE ''L'INTEGRAZIONE'' A SUA SORELLA, RINVIATA A GIUDIZIO PER LE BOTTE DATE ALLA VICINA ALBANESE.

LA KYENGE DOVREBBE SPIEGARE ''L'INTEGRAZIONE'' A SUA SORELLA, RINVIATA A GIUDIZIO PER LE BOTTE DATE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!