49.841.951
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SENZA DIRE NIENTE A NESSUNO, IL GOVERNO LETTA SPEDISCE NAVI DA GUERRA ITALIANE NEL TEATRO DELL'ATTACCO ALLA SIRIA!

mercoledì 4 settembre 2013

Roma. - Una nave militare italiana e' salpata dalla base di Taranto alla volta delle coste libanesi con il compito - a quanto si apprende - di assicurare una maggiore tutela dei militari italiani in forza al contingente Unifil che opera nel sud del Libano in base alla risoluzione 1701 dell'Onu adottata nel 2006. L'operazione non sarebbe strettamente legata - viene fatto filtrare in ambienti della Difesa - alla situazione in Siria. Attualmente il comandante in capo dell'Unifil e' un italiano, il generale di divisione Paolo Serra. (Ansa)

E' il cacciatorpediniere Andrea Doria della Marina Militare la nave da guerra salpata dalla base di Taranto alla volta delle coste libanesi, dove - si apprende - svolgera' attivita' di vigilanza e pattugliamento in mare. La nave, che ha in dotazione tecnologie per il controllo dello spazio aereo e' in preallerta per la situazione in Siria e all'occorrenza potrebbe anche svolgere attivita' di supporto al contingente della missione Unifil. (Adnkronos)


SENZA DIRE NIENTE A NESSUNO, IL GOVERNO LETTA SPEDISCE NAVI DA GUERRA ITALIANE NEL TEATRO DELL'ATTACCO ALLA SIRIA!




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
EQUITALIA VUOLE I SOLDI DELL'IMU DA UN CARCERATO: GALERA PRIMA CASA, CASA SUA SECONDA CASA (A QUANDO L'IMU SULLA TOMBA?)

EQUITALIA VUOLE I SOLDI DELL'IMU DA UN CARCERATO: GALERA PRIMA CASA, CASA SUA SECONDA CASA (A
Continua

 

ERRORE! PORTAVOCE VATICANO SMENTISCE TELEFONATA DI PAPA FRANCESCO AD ASSAD (ERA NOTIZIA DI STAMPA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!