48.550.453
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PICCHIATORI DELL'ULTRASINISTRA MASSACRANO DI BOTTE UNO STUDENTE DELLA STATALE DI MILANO CHE ERA CONTRO L'OCCUPAZIONE

mercoledì 4 settembre 2013

Milano - Insieme ad un'altra ventina di ragazzi, avrebbero massacrato di botte, a piu' riprese, uno studente lo scorso 14 febbraio all'Universita' Statale di Milano, dopo una discussione per motivi politici, fratturandogli il cranio e procurandogli danni "estetici e funzionali" irrimediabili, tali da richiedere un importante intervento chirurgico ricostruttivo maxillofacciale. Per questo, informa il Comando provinciale dei carabinieri di Milano, M.L., 30 anni, e D.S., 26 anni, entrambi studenti universitari vicini all'Assemblea di Scienze Politiche, di area antagonista, che occupa l'ex Cuem e l'ex Cuesp dell'Universita' Statale di Milano, sono stati arrestati stamani dai carabinieri, per ordine del gip, dopo un'inchiesta condotta dal pm Piero Basilone e dal procuratore aggiunto Maurizio Romanelli, capo del Quarto Dipartimento Antiterrorismo.

I due dovranno rispondere di lesioni personali gravissime e violenza privata aggravata, commessi in concorso con altri giovani che sono in corso di identificazione. Il ragazzo, dopo un diverbio, e' stato pestato sia all'interno dell'ateneo sia in prossimita' del portone di ingresso, dove era stato trascinato, da una ventina di studenti, continuano i carabinieri di Milano. Era stato lasciato a terra esanime, con una vistosa frattura al cranio, tale da far credere agli assalitori che fosse morto.

Dopo due settimane la vittima, che non aveva ne' denunciato l'accaduto ne' si era recato in alcun ospedale a farsi curare, era stata costretta a recarsi al Pronto Soccorso dell'ospedale San Paolo di Milano, dove i chirurghi hanno dovuto limitare i danni procurati dalla frattura della parete anteriore del seno frontale, con una prognosi di 68 giorni. Le indagini hanno consentito di identificare "inequivocabilmente" i due aggressori, che avevano anche minacciato di gravi ritorsioni altri due studenti, testimoni dell'accaduto, perche' non parlassero con le forze dell'ordine. Gli arrestati si trovano ora nel carcere di San Vittore a Milano. (Adnkronos)


PICCHIATORI DELL'ULTRASINISTRA MASSACRANO DI BOTTE UNO STUDENTE DELLA STATALE DI MILANO CHE ERA CONTRO L'OCCUPAZIONE




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
HASTA EL PAPA SIEMPRE? (L'OSSERVATORE ROMANO SDOGANA LA TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE)

HASTA EL PAPA SIEMPRE? (L'OSSERVATORE ROMANO SDOGANA LA TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE)

 
IL PD ANNUNCIA LA CADUTA DEL GOVERNO LETTA: ''VOTEREMO LA DECADENZA DI BERLUSCONI DAL SENATO''  (NAPOLITANO CHE FARA'?)

IL PD ANNUNCIA LA CADUTA DEL GOVERNO LETTA: ''VOTEREMO LA DECADENZA DI BERLUSCONI DAL SENATO''
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!