73.508.807
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CONGRESSO LEGA IL 30 NOVEMBRE E IL 1° DICEMBRE E BOSSI PARE NON SI RICANDIDERA' (STAVOLTA UN VENETO, MA NON TOSI)

martedì 3 settembre 2013

Milano - L'ufficialita' ancora non c'e'. Ma a questo punto si puo' dire che il congresso federale della Lega Nord si terra' sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre. Salvo sorprese, quel giorno si sapra' il nome del successore di Roberto Maroni alla guida del Carroccio.

Questa mattina e' stato lo stesso Maroni a chiarire che la Lega Nord necessita di una ''guida forte'' e che lui intende farsi da parte per lasciare spazio ai giovani: ''Voglio fare il governatore al cento per cento''. Maroni ha anche indicato i nomi dei 5 piu' papabili alla successione.

Tra loro, pero', Giancarlo Giorgetti si e' gia' chiamato fuori. E intanto spunta il ritorno in campo di Umberto Bossi, che - stando alle indiscrezioni che trapelano in queste ore dai suoi fedelissimi - sarebbe pronto a candidarsi alla segreteria federale. La notizia non trova conferme ufficiali ma e' data per certa da alcuni esponenti di punta del cosiddetto 'cerchio magico'.

''E' una scelta ovvia'', spiega all'ASCA un fedelissimo di Bossi, che indica nel 'ritorno alle origini' l'unica strada da percorrere per far recuperare al Carroccio i livelli di consenso degli anni che furono: ''Se si vuole salvare la Lega Nord, Bossi deve tornare alla segreteria federale. La Lega Nord deve tornare a essere la Lega Nord di Bossi, un movimento autonomista, federalista e, perche' no, secessionista. Se eleggeranno segretario uno come Tosi, vuol dire che vogliono far morire del tutto la Lega Nord''.

C'e' anche chi, nella cerchia dell'ex segretario, considera il suo ritorno in campo uno scenario poco probabile: ''Bossi candidato alla segreteria? Non credo che glielo lasceranno fare - spiega sempre all'ASCA un ex dirigente di punta della Lega Nord -. E non credo che Bossi abbia la volonta' di mettersi in gioco. Piu' che altro perche' e' sempre stato il candidato unico alla segreteria federale, questa volta dovrebbe scontrarsi con altri''. Come dire che la volonta' di Bossi non non dividere il partito prevarrebbe sul suo desiderio di riscatto. Nel partito, comunque, il clima si surriscalda.

A testimoniarlo anche la scelta di non candidarsi alla segreteria da parte di Giancarlo Giorgetti, attuale capogruppo alla Camera, giudicato - a differenza dei piu' vulcanici Tosi e Salvini - figura potenzialmente gradita alle diverse anime del Carroccio. ''Bossi e' sempre il migliore, ma Giorgetti va benissimo'', chiarisce un bossiano, che tiene a precisare: ''Giancarlo e' l'unico della 'vecchia guardia' che in questi ultimi anni non ha mai parlato a vanvera. Soprattutto non ha mai detto che la Lega Nord va cambiata''. (Asca)


CONGRESSO LEGA  IL 30 NOVEMBRE E IL 1° DICEMBRE E BOSSI PARE NON SI RICANDIDERA' (STAVOLTA UN VENETO, MA NON TOSI)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PER IL SEL PAPA' E MAMMA NON SI PUO' PIU' DIRE (A VENEZIA) PERCHE' SAREBBE DISCRIMINATORIO PER LE COPPIE GAY CON FIGLI

PER IL SEL PAPA' E MAMMA NON SI PUO' PIU' DIRE (A VENEZIA) PERCHE' SAREBBE DISCRIMINATORIO PER LE
Continua

 
HASTA EL PAPA SIEMPRE? (L'OSSERVATORE ROMANO SDOGANA LA TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE)

HASTA EL PAPA SIEMPRE? (L'OSSERVATORE ROMANO SDOGANA LA TEOLOGIA DELLA LIBERAZIONE)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »