47.414.174
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ZAIA: SCISSIONE? IN VENETO I BOSSIANI SI CONTANO SULLE DITA DI UNA MANO (E I LEGHISTI RIMASTI CON QUELLE DELL'ALTRA)

sabato 24 agosto 2013

Treviso - "Penso che i bossiani in Veneto si possano contare sulla dita di una mano. Quindi non esiste di fatto una divisione della Liga veneta tra lealisti, i bossiani appunto e i maroniani. Anche qui in regione abbiamo girato pagina", dice il presidente del Veneto, Luca Zaia.

"Ritengo che la Lega Nord del futuro debba essere un partito del popolo, del lavoro, sganciato dai leader. Io, d'altra parte, non ho mandato il cervello all'ammasso", rivendica. Secondo Zaia saranno importanti, anzi decisivi due appuntamenti del prossimo settembre: l'assemblea nazionale, regionale, del 16 e quella federale della settimana successiva.

Ai giornalisti che gli hanno chiesto se la campagna elettorale per le Regionali 2015 comincera' da questi due momenti organizzativi e politici che si terranno entrambi a Venezia, Zaia risponde che "io, personalmente, non ci sto pensando, perche' sono tutto preso dall'azione amministrativa e, in ogni caso, mi auguro che i candidati siano tanti e con tanti progetti".

"Mi auguro altresi' che la Regione non sia considerata un luna park dai vari attori in campo", specifica Zaia, confermando "l'ottimo rapporto con il Pdl" che, a suo avviso, "ha dato risultati positivi, basti pensare alle infrastrutture". "Il mio impegno - conclude - sara' quello di garantire stabilita' al governo e alla Regione". (AGI) 


ZAIA: SCISSIONE? IN VENETO I BOSSIANI SI CONTANO SULLE DITA DI UNA MANO (E I LEGHISTI RIMASTI CON QUELLE DELL'ALTRA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UNA PRECARIA DELLA SCUOLA PUBBLICA (SEPARATA CON FIGLI) SENZA STIPENDIO CERCA DI DARSI FUOCO DAVANTI PALAZZO CHIGI

UNA PRECARIA DELLA SCUOLA PUBBLICA (SEPARATA CON FIGLI) SENZA STIPENDIO CERCA DI DARSI FUOCO
Continua

 
LA CGIA DI MESTRE: PER COLPA DEL ''FEDERALISMO ALL'ITALIANA'' VOLUTO DALLA SINISTRA CON LA LEGGE BASSANINI, TASSE +52,7%

LA CGIA DI MESTRE: PER COLPA DEL ''FEDERALISMO ALL'ITALIANA'' VOLUTO DALLA SINISTRA CON LA LEGGE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!