73.699.953
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

Deutschland über alles, per colpa degli eunuchi europei.

martedì 20 agosto 2013

Berlino - La cancelliera Merkel è riuscita dove Bismarck e Hitler hanno fallito: assoggettare l’intera Europa ai voleri ed agli interessi della Germania. E vi è riuscita senza il supporto di un’ideologia alle spalle come, invece, avevano i suoi "illustri" predecessori.

Al contrario, frau Merkel ha fatto della non politica, della non ideologia, il suo faro guida.

Da quando ha assunto il comando della CDU accoltellando alle spalle il suo mentore Helmut Kohl (lui sì un politico di razza), frau Merkel ha svuotato di contenuti il suo partito, facendolo diventare una scatola vuota in cui buttar dentro qualsiasi cosa fosse in grado di consentirle di mantenere il potere, non ultima l’idea della piena occupazione e del salario minimo tanto cara alla sinistra e da sempre osteggiata dalla destra, o la decisione di rinunciare al nucleare, cavallo di battaglia dei verdi.

La CDU è semplicemente diventata una marmellata insapore ed insipida, in grado di piacere un po’ a tutti, proprio perché scontenta tutti.

Come collante ha poi fatto leva su due sentimenti da sempre radicati nel popolo tedesco e che neppure la disfatta della seconda guerra mondiale e l’onta infamante dei campi di sterminio è mai riuscita a sopire: il senso di superiorità e il razzismo.

Se si analizzano i suoi discorsi, al di là delle trite litanie sul senso di responsabilità dei partner europei, sulla necessità di austerità per risanare i conti, frau Merkel inserisce sempre frasi del tipo: “La Germania non può farsi carico dei debiti altrui; il popolo tedesco non può pagare per le scelte degli altri”.

Peccato che si dimentichi di dire che “gli altri” si sono fatti carico dei costi dell’unificazione della Germania e del disastro dell’ex Germania dell’est, foraggiando tramite l’UE i piani di sviluppo. In quel momento, faceva comodo ai tedeschi, che i partner europei, Italia in testa, allargassero i cordoni della borsa perché Berlino tornasse ad essere una sola città.

Merkel ha vinto per l’insipienza e l’incapacità politica di una classe dirigente europea priva di spina dorsale, incapace di sbattere i pugni sul tavolo e, al contrario, dotata di una buona dose di servilismo, tutta protesa ad avere il consenso della cancelliera.

Un esempio su tutti? I toni trionfalistici del professor Monti, orgoglioso di ricevere i complimenti della cancelliera tedesca. Peccato si trattasse di complimenti ben interessati, poiché con le sue politiche economiche scellerate, stava togliendo di mezzo il concorrente più pericoloso per le industrie tedesche: il tessuto imprenditoriale del nord Italia.

L’arroganza, la superbia e la vanità di politici convinti che il vero consenso fosse quello della cancelliera tedesca  e della potente Bundesbank, anziché quello dei loro elettori sono stati il miglior alleato per la cancelliera Merkel che, giustamente, può rivendicare la vittoria.

Un’Europa germanizzata, in cui le nazioni satelliti vivranno in uno stato di recessione semi permanente per garantire assenza di concorrenza e mano d’opera a basso costo per i colossi tedeschi, che si concentreranno sulle esportazioni verso i paesi emergenti, è il futuro che ci aspetta, poiché nessun premier europeo, men che meno il nostro Letta, avranno il coraggio di sbattere un sonoro “nein” in faccia alle richieste interessate di frau Merkel.

La speranza è che i movimenti identitari europei riescano a prendere forza, federarsi tra di loro e segnare la fine dell’eurogermania di Bruxelles e Strasburgo. L’alternativa è prepararsi a cantare Deutschland Uber Alles tutte le mattine prima di iniziare a lavorare.

Luca Campolongo

Resp. Marketing e Sviluppo Mercati

www.sosimprese.info

consuleza@sosimprese.info


Deutschland über alles, per colpa degli eunuchi europei.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CONTROLLI GDF: META' CAMPANIA E' EVASORE FISCALE TOTALE. (ADESSO CHE FA IL GOVERNO? ARRESTA 3 MILIONI DI RESIDENTI?)

CONTROLLI GDF: META' CAMPANIA E' EVASORE FISCALE TOTALE. (ADESSO CHE FA IL GOVERNO? ARRESTA 3
Continua

 
PIETRO GRASSO SBUGIARDA LA KYENGE (ALTRO CHE IUS SOLI SERVE LINGUA E CULTURA) E LUCA ZAIA APPLAUDE. (MARONI IN VACANZA?)

PIETRO GRASSO SBUGIARDA LA KYENGE (ALTRO CHE IUS SOLI SERVE LINGUA E CULTURA) E LUCA ZAIA APPLAUDE.
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »