73.720.497
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

CONTRORDINE COMPAGNI! AMATO ERA IL VECCHIO, VOTIAMO MARINI, CHE E' IL NUOVO!

giovedì 18 aprile 2013

Cominciamo col dire che Matteo Renzi s'è chiamato fuori subito: "Votare Marini è fare un dispetto all'italia" ha dichiarato non appena le agenzie, ieri sera verso le sette, hanno iniziato a battere il tam tam sul suo nome. E come mai? No, non come mai Renzi (il rottamatore) non è d'accordo, perchè è chiaro come il sole. Come mai, Marini.

La genialata è di Bersani, è lui in quanto segretario del Pd ad avere fatto questo nome come il nome su cui deve conflure tutto il partito oggi alle votazioni, tra pochi minuti. Ed è il frutto dell'incontro segreto avvenuto ieri con Silvio Berlusconi. Marini va benissimo a Berlusconi e quindi va bene anche a Bersani.

Capito? Se questo non è un incuicio, che accidenti è un inciucio, allora?

Ma la serata di ieri - politicamente parlando - non è finita alle 19.00. Anzi, proprio a quell'ora è iniziata. Infatti, nel giro di un'oretta c'è stata l'assemblea plenaria dei parlamentari Democratici che ha votato - così s'è saputo - l'accettazione della candidatura Marini, et voilà! Il Pd s'è spaccato in due: da una parte "il nuovo" di Bersani che tresca con Berlusconi e s'accorda - meglio dire s'accoda - sul nome dell'ulta ottantenne vecchio arnese democristiano buono per tutte le stagioni (allora a questa stregua andava fatto il nome Andreotti, perchè Marini non è manco il garzone di bottega, del Gran Maestro già Divo Giulio). Dall'altra parte il secondo troncone del Pd: il "nuovissimo" correntone che fa riferimento a Matteo Renzi, 90 tra deputati e senatori. In mezzo, nelal votazione di ieri sera, una trentina di astenuti.

Morale della faccenda: con ogni probabilità se le cose stanno così il gioco è fatto: l'italia avrà Marini presidente della Repubblica, perchè i voti del Pd pur spezzato in due, più i voti ad alto tasso giudiziario del Pdl, più le frattaglie montiane, strabastano e straavanzano per eleggerlo al Colle.

L'unico "problemino" è che ci saranno delle conseguenze:

1) Il Pd subirà una scissione

2) Il Movimento 5 Stelle sarà entro pochi mesi di gran lunga il primo partito italiano

3) Marini certamente garantirà un qualche passaporto giudiziario a Berlusconi, ma così facendo frantumerà lo Stato

E quarto ma non ultimo dei punti: nessun cittadino di questo disgraziato Paese chiamato italia si merita d'essere rappresentato da una vecchia cariatide della Kasta con la K qual è Franco Marini. Se il principale partito di sinistra vede in questo salmone (nel senso della grossa salma) il famoso "cambiamento", parola con cui Bersani ha frantumato i coglioni a tutti dal 26 febbraio scorso, bè, sapete che vi dico? Cari compagni, ma andatevene affanculo.

max parisi


CONTRORDINE COMPAGNI! AMATO ERA IL VECCHIO, VOTIAMO MARINI, CHE E' IL NUOVO!




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
MANNEHIMER SOTTO INCHIESTA PER FATTURE FALSE USATE PER FOTTERE IL FISCO

MANNEHIMER SOTTO INCHIESTA PER FATTURE FALSE USATE PER FOTTERE IL FISCO

 
MALEDETTA MEMORIA / ECCO COME IL PDS SALVO' MARINI DA PROCESSO E GALERA PER CONCUSSIONE

MALEDETTA MEMORIA / ECCO COME IL PDS SALVO' MARINI DA PROCESSO E GALERA PER CONCUSSIONE


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

MELONI: GRAZIE A PLASTIC E SUGAR TAX MESSE DA PD&M5S COCA COLA VA

16 gennaio - ''Grazie alla plastic tax e alla sugar tax lo storico impianto Coca Cola
Continua

MARINE LE PEN ANNUNCIA LA CANDIDATURA ALLE PRESIDENZIALI DEL 2022

16 gennaio - PARIGI - Marine Le Pen, presidente del Rassemblement National (erede
Continua

L'M5S PERDE UN ALTRO SENATORE: DI MARZIO SE NE VA (MAGGIORANZA NON

16 gennaio - ''Di fronte ad un'epurazione di fatto della quale non posso non prendere
Continua

CORTE ERUROPEA DIRITTI UMANI: RENZO MAGOSSO CONDANNATO INGIUSTAMENTE

16 gennaio - STRASBURGO - Renzo Magosso e Umberto Brindani non dovevano essere
Continua

PRECIPITA LA PRODUZIONE INDUSTRIALE NELL'AREA DELL'EURO E MALE

15 gennaio - A novembre 2019 la produzione industriale nella zona euro è salita
Continua

LUCIA BORGONZONI: ''IL PD DOVREBBE CHIEDERE SCUSA PER BIBBIANO''

15 gennaio - ''Chi aveva il dovere di controllare e non lo ha fatto dovrebbe chiedere
Continua

FRANCIA: 60% CITTADINI CONDIVIDE LO SCIOPERO A OLTRANZA SULLE

14 gennaio - PARIGI - Sei francesi su dieci appoggiano senza esitazioni le
Continua

MOODY'S AVVERTE L'EUROZONA: 2020 SARA'' PESSIMO.

14 gennaio - L'agenzia di rating Moody's indica una ''prospettiva negativa'' per il
Continua

SALVINI: ANDIAMO AL VOTO COL IL MATTARELUM LEGGE DEL PRESIDENTE

14 gennaio - Tornare al proporzionale? ''No, significherebbe tornare agli anni ’80.
Continua

AMBIENTALISTI DA SALOTTO CON CASA IN CENTRO...

14 gennaio - ''Qua ci sono gli ambientalisti da salotto radical chic, quelli che
Continua

CONFCOMMERCIO: VENDITE E CONSUMI NEL 2019 IN FORTE CALO (2020

13 gennaio - L'ultimo dato sulle vendite conferma la previsione di una fase finale
Continua

CONTE & PD & M5S VOGLIONO ALZARE ANCORA L'ETA' PENSIONABILE

13 gennaio - ''Il governo, il presidente del consiglio, il Pd, annunciano che faranno
Continua

ECCEZIONALE OPERAZIONE ANTIDROGA DELLE FIAMME GIALLE: 333 KG DI

13 gennaio - GENOVA - Eccezionale operazione anti droga delle Fiamme Gialle. La
Continua

GOVERNO BRITANNICO: MOLTO PREOCCUPANTI NOTIZIE MISSILE CONTRO

9 gennaio - Il governo britannico sta esaminando le notizie ''molto preoccupanti''
Continua

PRESIDENTE ORBAN: PRONTI A LASCIARE IL PPE (ADDIO MAGGIORANZA PER

9 gennaio - BUDAPEST - ''Il Ppe, nella sua forma attuale, non interessa al mio
Continua

LA BCE: UNICA MONETA A CORSO LEGALE E' IL DENARO CONTANTE (DITELO A

9 gennaio - ''La Bce ricorda agli incompetenti del governo Pd-M5S che l'unica moneta
Continua

MATTEO SALVINI: CONTE NON SI AZZARDI A FAR RIPARTIRE LA MISSIONE

8 gennaio - ''L'Ue non tocca palla ne' in Libia ne' in Medio Oriente, ma ora
Continua

CROLLANO GLI ORDINI INDUSTRIALI IN GERMANIA: -6,5% NEL 2019 (MAI

8 gennaio - BERLINO - A novembre gli ordinativi all'industria manifatturiera sono
Continua

LA FAMIGLIA RIVA AVEVA FATTO ENORMI INVESTIMENTI NELL'EX ILVA 1 MLD

7 gennaio - MILANO - Nella gestione dell'Ilva di Taranto da parte della famiglia
Continua

CROLLA L'INFLAZIONE NEL 2019 IN ITALIA (DA 1,2% A 0,6%) STAGNAZIONE

7 gennaio - Il tasso d'inflazione per il 2019 si attesta allo 0,6%, un valore
Continua
Precedenti »