74.241.275
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

NEPPURE CON MUSSOLINI, IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO FU COSI' ALTO (E LA CRISI ECONOMICA COSI' FEROCE) ITALIA FALLITA.

martedì 6 agosto 2013

Milano - Il debito italiano continua a preoccupare il mondo intero; d'altronde, il rapporto debito/pil, che nel 2012 è stato pari al 127%, è il più elevato da quando Benito Mussolini ha preso il potere nel 1924; e non è stato toccato ancora il picco, visto che gli analisti prevedono che il rapporto salirà al 130,8% l'anno prossimo, per poi scendere al 123,4% (valore ancora incredibilmente alto), entro il 2018. 

Non ci si può stupire, se si considera che il Pil italiano, relativo al secondo trimestre del 2013, è sceso per l'ottavo trimestre consecutivo, segnando un calo -2% su base annua. Se la recessione continua, come farà mai il debito a scendere in termini percentuali? Tra l'altro, in termini reali il prodotto interno lordo italiano ha un valore inferiore rispetto a quello del 2001. Pessima notizia per l'Italia e per l'Europa, visto che il paese incide sull'economia dell'Eurozona per il 16,5% ed è il più debole tra i membri del G7. 

C'è bisogno di riforme strutturali, e lo si va ripetendo da anni; ma come si può riformare l'Italia, risanare i suoi conti una volta per tutte, se i governi non fanno altro che cadere? L'esecutivo Letta è il 64esimo dalla Seconda Guerra Mondiale e il 27esimo dal 1980. Facendo i conti, in media in Italia i governi hanno una durata di poco superiore all'anno. 

Lo spread Italia-Germania sui titoli decennali rimane sotto controllo, oscillando attorno a quota 260 punti base; i rendimenti decennali sono al 4,25% circa. L'Italia non è sotto attacco speculativo, neanche dopo la condanna definitiva per Silvio Berlusconi, che rischia ora di travolgere il fragile esecutivo di Letta e di riportare i cittadini italiani alle urne.

Una situazione di calma apparente, dunque, come ha spiegato anche Mohammed El-Erian, amministratore delegato di Pimco, fondo obbligazionario numero uno al mondo, che parla di una situazione di falsa normalità. Per qualcuno che si fosse dimenticato dei fondamentali e dei dati di fatto, l'Italia dovrà rifinanziare debiti per un valore superiore ai 143 miliardi di euro nel resto del 2013: l'equivalente dei Pil combinati di Lussemburgo, Croazia, Lettonia, Estonia e Cipro. (WSI) - Wall Street Italia


NEPPURE CON MUSSOLINI, IL DEBITO PUBBLICO ITALIANO FU COSI' ALTO (E LA CRISI ECONOMICA COSI' FEROCE)  ITALIA FALLITA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DISASTRO SANITA' IN LAZIO: LA REGIONE NON PAGA, CHIUSI TRA 72 ORE TUTTI GLI OSPEDALI DEL SAN RAFFAELE! 2.000 LICENZIATI!

DISASTRO SANITA' IN LAZIO: LA REGIONE NON PAGA, CHIUSI TRA 72 ORE TUTTI GLI OSPEDALI DEL SAN
Continua

 
NAPOLITANO DEVE DIMETTERSI. HA FALLITO E L'ITALIA STA PER FALLIRE: UN NUOVO PRESIDENTE SCIOLGA LE CAMERE E SI VOTI.

NAPOLITANO DEVE DIMETTERSI. HA FALLITO E L'ITALIA STA PER FALLIRE: UN NUOVO PRESIDENTE SCIOLGA LE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

PIRELLI: DUE DEI TRE STABILIMENTI IN CINA SONO CHIUSI, IL TERZO

19 febbraio - MILANO - L'impatto previsto del Coronavirus sui conti di Pirelli ''al
Continua

LA RUSSIA CHIUDE LE FRONTIERE AI CITTADINI CINESI, NON UNO ESCLUSO.

19 febbraio - PECHINO - ''Non e' un bando totale agli scambi tra persone dei due
Continua

BOLLETTINO DI GUERRA CORONAVIRUS: AD OGGI, 2004 MORTI E 74.000

19 febbraio - Sale a quota 2.004 il bilancio totale dei morti per malattia da nuovo
Continua

INCHIODATA DEL PIL DELLA CINA, FABBRICHE APERTE SONO SOLO IL

19 febbraio - La crescita del Pil in Cina potrebbe frenare a +3,5% nel primo
Continua

LA RUSSIA PREPARA UN PIANO PER RIDURRE DANNI DA BLOCCO FORNITURE

18 febbraio - MOSCA - La Russia sta preparando un piano d'azione per ridurre al minimo
Continua

ANCHE CHANEL CANCELLA LE SFILATE DEL PROSSIMO 21 MAGGIO A PECHINO

18 febbraio - Il CORONAVIRUS non risparmia l'industria della moda. Oltre a Prada, che
Continua

CORONAVIRUS: PRADA RINVIA A DATA DA DESTINARSI LE SFILATE IN

18 febbraio - Anche Prada, dopo la rinuncia di Chanel Metiers d'Art a sfilare a
Continua

GRANDI DIFFICOLTA' PER LE IMPRESE STRANIERE IN CINA: IMPIANTI FERMI

18 febbraio - PECHINO - Le imprese straniere stanno avendo grandi difficolta' nel far
Continua

STUDIO USA: 5.000.000 DI AZIENDE A RISCHIO NEL MONDO PER COLPA DEL

18 febbraio - Il coronavirus potrebbe avere un impatto sull'economia globale e
Continua

SALONE INTERNAZIONALE DELL'AUTO DI PECHINO RINVIATO A DATA DA

18 febbraio - PECHINO - Anche il Beijing auto show, il piu' grande evento dell'anno
Continua

INDICE ZEW PRECIPITA: LA GERMANIA VEDE NERISSIMO, CROLLO GLOBALE

18 febbraio - Brusco calo a febbraio dell'indice Zew, che è l'indice di fiducia delle
Continua

MEGA BOOM DELL'OCCUPAZIONE IN GRAN BRETAGNA GRAZIE ALLA BREXIT

18 febbraio - LONDRA - L'economia britannica ha creato posti di lavoro a un ritmo
Continua

542 MALATI DI CORONAVIRUS SULLA NAVE DA CROCIERA DIAMOND PRINCESS

18 febbraio - Altre 88 persone a bordo della nave da crociera Diamond Princess,
Continua

BENETTON PROVANO A VENDERE AUTOSTRADE PER L'ITALIA (CAUSE

17 febbraio - ''Fonti ben informate e vicine al dossier confermano che la famiglia
Continua

SECONDO IL PD, LA MAGGIORANZA VA ''STABILIZZATA'' ALLARGANDOLA

17 febbraio - ''Il ragionamento di Bettini, alias Zingaretti, secondo cui la
Continua

CINA: GOVERNO DECIDE CHE TUTTI I PEDAGGI NELL'INTERA RETE VIARIA

17 febbraio - PECHINO - Il governo cinese deve essersi reso conto che l'epidemia di
Continua

UN ITALIANO MALATO TRA I PASSEGGERI EVACUATI DALLA DIAMOND PRINCESS

17 febbraio - Un italiano che si trovava a bordo della Diamond Princess, la nave
Continua

EPIDEMIA CORONAVIRUS DILAGA SULLA NAVE DIAMOND PRINCESS: 454 MALATI

17 febbraio - TOKYO - I test hanno accertato altri 99 contagiati sulla nave da
Continua

SALVINI: VOGLIONO CANCELLARE I DECRETI SICUREZZA. PAZZESCO.

17 febbraio - ''Pazzesco. Con tutti i problemi che ci sono in Italia qual e' la loro
Continua

BMW CHIUDE TRE FABBRICHE IN CINA PER COLPA DEL CORONAVIRUS

30 gennaio - Bmw sta chiudendo tre delle sue fabbriche nella città cinese di
Continua
Precedenti »