42.303.656
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

SONDAGGIO / A BERLUSCONI LA CONDANNA FA BENE (+6% DI CONSENSI) E ANCHE IL PDL NE GUADAGNA 28,3%. PD DIETRO 24,7%

lunedì 5 agosto 2013

ROMA  - Prima della sentenza della Cassazione, più della metà degli italiani si augurava la condanna di Silvio Berlusconi; subito dopo il verdetto, il gradimento per lo stesso risale invece di ben 6 punti, passando dal 22% al 28%, la fiducia nel Cavaliere. Lo attesta un sondaggio Swg, condotto in esclusiva per "Agora" Estate su Raitre. 

"Nemmeno la condanna ha spostato il dato", ha detto Maurizio Pessato, vicepresidente Swg. Matteo Renzi, invece, rimane in testa alla classifica dei leader con il 55% di fiducia. Nelle intenzioni di voto, passi avanti di Pdl e Pd, primo e secondo partito con il 28,3% e 24,7%. In calo il Movimento 5 Stelle, che si attesta al 18,2%.

Ma il quantum rivelato dal sondaggio, attesta pure che prima della sentenza della Cassazione di ieri, il 53% degli italiani si augurava, prima la conferma della condanna a Silvio Berlusconi. "La rilevazione è partita nei giorni appena precedenti la decisione della Corte di Cassazione - ha spiegato Maurizio Pessato, vicepresidente Swg - ma abbiamo continuato il sondaggio anche nelle ore successive. E il dato e sostanzialmente confermato".

Il governo Letta potrebbe cadere dopo la sentenza della Cassazione su Silvio Berlusconi? Si per il 57% degli intervistati. Per il 68% degli elettori del Pd, tuttavia, il partito guidato da Guglielmo Epifani dovrebbe fare di tutto per tenere in piedi la maggioranza e il governo Letta.

"Anzi - ha aggiunto Maurizio Pessato, vicepresidente Swg - l'effetto della condanna a Berlusconi ha aumentato ulteriormente il senso di responsabilità degli elettori del Pd. A noi risulta che la percentuale filo-governativa in queste ore sia salita leggermente". (TMNews) 


SONDAGGIO / A BERLUSCONI LA CONDANNA FA BENE (+6% DI CONSENSI) E ANCHE IL PDL NE GUADAGNA 28,3%. PD DIETRO 24,7%




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ESTATE LEGA: ZAIA CONVOCA LA GIUNTA REGIONALE PER IL 14 AGOSTO (PARE) TOSI PENSA  ALLA SUA (AF)FONDAZIONE. MARONI N.P.

ESTATE LEGA: ZAIA CONVOCA LA GIUNTA REGIONALE PER IL 14 AGOSTO (PARE) TOSI PENSA ALLA SUA
Continua

 
CONTROLLI DEL FISCO IN COSTA SMERALDA? FACCIANO PURE, QUA NON C'E' PIU' NESSUNO. TUTTI ALL'ESTERO (TURISMO -60%)

CONTROLLI DEL FISCO IN COSTA SMERALDA? FACCIANO PURE, QUA NON C'E' PIU' NESSUNO. TUTTI ALL'ESTERO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »