43.265.419
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi
++++++ La Commissione Ue ha inviato all'Italia la lettera con la richiesta di aggiustamento dei conti ++++++

IL PD VA IN PEZZI: LETTA DICE ''SOSTENERE IL GOVERNO'' LA BINDI (E MOLTI ALTRI): VA VOTATA UNA NUOVA (S)FIDUCIA.

sabato 3 agosto 2013

ROMA - ''Dopo la condanna definitiva di Berlusconi, non possiamo far finta che sia tutto come prima'', ''dobbiamo discutere di quanto accaduto'' e ''decidere se e perche' rinnovare la nostra fiducia al governo e all'alleanza che lo sostiene''. Lo afferma in un'intervista alla Stampa l'ex presidente del Pd Rosy Bindi.

''Ho disciplinatamente votato la fiducia perche' il risultato elettorale non rendeva praticabili alternative - spiega, - e quindi ho detto si' ad un governo che fosse 'di servizio' al Paese. Ora pero', alla luce delle molte novita', dico: non e' che l'assenza di alternative possa giustificare tutto. E aggiungo: questo stato di necessita' non puo' diventare un alibi''. Bindi chiarisce di non avere nulla contro il presidente del Consiglio Letta ma piuttosto ce l'ha con le ''ultimissime sortite di Berlusconi''.

In particolare con l'idea che ora su ''perentoria richiesta'' dell'ex premier ''dovremmo metter da un canto tutto cio' su cui si stava lavorando per fare la riforma della giustizia''. Intanto su questo campo ''Pd e Pdl sono da sempre lontanissimi'', sottolinea, e poi ''figurarsi ora, quando le proposte che ci arriveranno dal partito del Cavaliere non potranno che esser improntate, ancor piu' che nel passato, ad uno spirito punitivo nei confronti della magistratura''. Per Bindi questa richiesta sa dunque ''di pretesto per far saltare tutto in aria''. Quella della grazia, aggiunge, ''non e' una richiesta che il Pd possa sostenere''. (ANSA). 


IL PD VA IN PEZZI: LETTA DICE ''SOSTENERE IL GOVERNO'' LA BINDI (E MOLTI ALTRI): VA VOTATA UNA NUOVA (S)FIDUCIA.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
GONG / IL PDL ABBANDONA IL PARLAMENTO! DEPUTATI E SENATORI DANNO LE DIMISSIONI. CONSEGNATE A NAPOLITANO IN SERATA.

GONG / IL PDL ABBANDONA IL PARLAMENTO! DEPUTATI E SENATORI DANNO LE DIMISSIONI. CONSEGNATE A
Continua

 
IL PDL DISSOTTERRA L'ASCIA (BIPENNE) DI GUERRA: ELEZIONI AL PIU' PRESTO E MARINA B. CANDIDATA PREMIER (STRAVINCERA')

IL PDL DISSOTTERRA L'ASCIA (BIPENNE) DI GUERRA: ELEZIONI AL PIU' PRESTO E MARINA B. CANDIDATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ORDA DI 2.397 AFRICANI ARRIVATA DAL 1° GENNAIO AD OGGI (CATASTROFE)

17 gennaio - Sono gia' 2.397 gli africani sbarcati sulle coste italiane in questo
Continua

THERESA MAY: ''MEGLIO NESSUN ACCORDO CON LA UE CHE UN CATTIVO

17 gennaio - LONDRA - La Gran Bretagna lascerebbe l'Ue senza un accordo commerciale
Continua

PRIMO MINISTRO BRITANNICO: ''MODELLO UE INCOMPATIBILE CON LA NOSTRA

17 gennaio - LONDRA - Il modello dell'Ue e delle istituzioni sovranazionali ''non era
Continua

THERESA MAY: ''VIA DAL MERCATO UNICO E DA CORTE DI GIUSTIZIA E

17 gennaio - LONDRA - L'atteso di scorso di Theresa May sulla Brexit è arrivato ed
Continua

TAJANI PUO' FARCELA, DOPO LA CAPRIOLA DEI LIBERALI CHE HANNO

17 gennaio - BRUXELLES - ''Da Grillo a Berlusconi in meno di una settimana'': i
Continua

RUSSIA PRONTA A COOPERARE CON USA, UE E NATO CON RISPETTO RECIPROCO

17 gennaio - MOSCA - La Russia e' pronta a cooperazione con gli Stati Uniti, l'Unione
Continua

SCANDALO MOTORI DIESEL SI ALLARGA ANCHE ALLA RENAULT

16 gennaio - PARIGI - Lo scandalo dei motori diesel ''truccati'' si allarga. Oltre a,
Continua

ISTAT: E' UFFICIALE, 2016 L'ANNO DELLA DEFLAZIONE IN ITALIA (DAL

16 gennaio - Italia in deflazione nel 2016. In media d'anno, i prezzi al consumo
Continua

BORIS JOHNSON: ''BREXIT, TRUMP PER UN ACCORDO RAPIDO CON IL REGNO

16 gennaio - BRUXELLES - ''Una gran bella notizia'': così il ministro degli Esteri
Continua

SETTE CLANDESTINI INDIVIDUATI AD ASTI SU UN TRENO PROVENIENTE DALLA

16 gennaio - ASTI - Sette uomini, cinque algerini e due marocchini, sono stati
Continua
Precedenti »