42.240.922
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

DEVASTAZIONE GRECA: DOPO LE DIMISSIONI IN MASSA DI SINDACI, SCIOPERO GENERALE DEGLI STATALI. GRECIA IN DISSOLVIMENTO.

venerdì 2 agosto 2013

ATENE - I dipendenti statali greci sono in sciopero oggi all'indomani della pubblicazione da parte del governo delle prime liste di nomi di migliaia di impiegati destinati ad essere posti in mobilita', condizione che per molti di loro precedera' di fatto il licenziamento nei prossimi mesi.

L'Adedy, il sindacato dei dipendenti pubblici, ha proclamato lo sciopero dopo che ieri centinaia di manifestanti sono scesi in piazza ad Atene per protestare contro la riforma della pubblica amministrazione varata dal governo del premier conservatore Antonis Samaras per risanare i conti dello Stato come richiesto dal memorandum firmato dalla Grecia con i creditori internazionali.

La dimostrazione e' stata inscenata dopo che il ministero della Riforma amministrativa aveva reso noto i nomi di oltre 2.000 insegnanti delle scuole elementari e secondarie oggetti di trasferimenti ad altre sedi o ad altri incarichi. Fra l'altro anche il nome del responsabile della Federazione degli Insegnanti delle Scuole Secondaria (Olme), Themis Kotsifakis, e' tra quelli iscritti nella lista del ministero.

Agli insegnanti, che sono in tutto 2.122, si aggiungeranno presto circa 3.000 agenti della Polizia municipale, 1.500 addetti agli uffici amministrativi delle universita' e degli istituti tecnici, 1.500 operatori sanitari pubblici e 600 altri impiegati da vari istituti di previdenza sociale e dall'ufficio di collocamento statale (Oaed).

Il governo si e' impegnato con la troika (Ue, Bce e Fmi) a mettere in mobilita' 12.500 statali entro settembre e 25.000 entro la fine dell'anno. I lavoratori soggetti al provvedimento riceveranno il 75% dello stipendio per otto mesi fino a quando non saranno destinati ad un nuovo incarico. Nel caso non ottenessero un nuovo posto di lavoro, saranno licenziati. (ANSA). 


DEVASTAZIONE GRECA: DOPO LE DIMISSIONI IN MASSA DI SINDACI, SCIOPERO GENERALE DEGLI STATALI. GRECIA IN DISSOLVIMENTO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
IL GOVERNO LETTA HA INGRANATO LA MARCIA INDIETRO! NON LO DICIAMO NOI ADESSO MA LA FAZ. ''CALMA INGANNEVOLE DELLO SPREAD''

IL GOVERNO LETTA HA INGRANATO LA MARCIA INDIETRO! NON LO DICIAMO NOI ADESSO MA LA FAZ. ''CALMA
Continua

 
AL DI QUA E AL DI LA' DELL'ATLANTICO IL COMMENTO E' IDENTICO: IL GOVERNO LETTA APPESO A UN FILO (CADRA' A OTTOBRE)

AL DI QUA E AL DI LA' DELL'ATLANTICO IL COMMENTO E' IDENTICO: IL GOVERNO LETTA APPESO A UN FILO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »