63.434.293
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

IL PD SI ASPETTA ''REAZIONI EVERSIVE'' DA PARTE DEL PDL. (BOTTA DI CALDO DEL SENATORE ZANDA?)

lunedì 29 luglio 2013

Roma  - "Ci sono due ragioni politiche e istituzionali per le quali il governo dovrebbe essere tenuto al riparo dalla sentenza. La prima e' che la giustizia non puo' condizionare l'agire della politica, e viceversa; la seconda sta nel fatto che le ragioni che hanno portato alla nascita di un governo di necessita' non sono venute meno. Anzi". Lo afferma il capogruppo del Pd al Senato Luigi Zanda in un'intervista a 'La Stampa'.

Zanda sottolinea che una condanna di Silvio Berlusconi al processo Mediaset non significherebbe di per se' la rottura del patto di governo col Cavaliere, ma i rischi sono connessi agli "atteggiamenti del Pdl", se avra' "reazioni eversive, non potremmo che prender atto del venir meno di elementi di principio costitutivi dello stare assieme". "Sono settimane che dal Pdl si alzano voci che allarmano, ogni giorno c'e' qualcuno che minaccia uno sfracello.

La Cassazione non si e' ancora riunita e gia' si annunciano rotture, ci si predispone a rese dei conti con la magistratura e chissa' chi altro. "In questo Paese - aggiunge Zanda - abbiamo gia' assistito una volta all'occupazione di un Palazzo di giustizia e a reazioni di fatto eversive, successive a questa o quella sentenza. Ecco, di fronte ad atteggiamenti cosi' non potremmo che prender atto del venir meno di elementi di principio costitutivi dello stare assieme". E di fronte all'ipotesi che il Senato, nel recepire un'eventuale sentenza di condanna, voti la decadenza da senatore di Berlusconi, Zanda afferma: "Da quando e' nato, e in ogni sede, il Pd e i suoi esponenti hanno sempre rispettato e dato corso alle decisioni della magistratura".(AGI) 


IL PD SI ASPETTA ''REAZIONI EVERSIVE'' DA PARTE DEL PDL. (BOTTA DI CALDO DEL SENATORE ZANDA?)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LA SINISTRA TEDESCA (AMICA DI QUELLA ITALIANA): I PAESI INDEBITATI DEL SUD EUROPA DEVONO USCIRE DALL'EURO! (BEL COLPO!)

LA SINISTRA TEDESCA (AMICA DI QUELLA ITALIANA): I PAESI INDEBITATI DEL SUD EUROPA DEVONO USCIRE
Continua

 
IL SINDACO TALEBANO AL PISAPIPP SI LAMENTA: IL GOVERNO NON CI ASCOLTA! (VERO, SONO TUTTI AMICI DI  DOLCE & GABBANA...)

IL SINDACO TALEBANO AL PISAPIPP SI LAMENTA: IL GOVERNO NON CI ASCOLTA! (VERO, SONO TUTTI AMICI DI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

REGIONE LOMBARDIA - DELIBERA ASSESSORE AL BILANCIO CAPARINI:65

24 settembre - MILANO - Approvata in Giunta regionale la delibera proposta
Continua

35 EURO CADA AFRICANO AL GIORNO SARANNO RIDOTTI (RISPARMIO 1,5

24 settembre - ''I 35 euro a migrante stanziati per l'accoglienza verranno rivisti in
Continua

SALVINI: ''CONSIGLIO MINISTRI APPROVA IL DECRETO SICUREZZA''

24 settembre - ROMA - ''DecretoSicurezza, alle 12.38 il Consiglio dei Ministri approva
Continua

SALVINI: MANOVRA CORAGGIOSA ED ESPANSIVA. LO CHIEDONO GLI

23 settembre - ''In queste ultime settimane ho avuto modo di fare alcune chiacchierate
Continua

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua
Precedenti »