72.758.913
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA REGIONE PIEMONTE HA PERSO LA CAUSA A LONDRA: DOVRA' PAGARE 36 MILIONI DI EURO (CHE NON HA). MA C'E' UN RICORSO...

venerdì 26 luglio 2013

TORINO - La Regione Piemonte dovra' pagare 36 milioni di euro a Intesa Sanpaolo e Dexia: la decisione dell'Alta Corte di Giustizia di Londra, gia' trapelata nei giorni scorsi, e' ora ufficiale.

L'opposizione al pagamento da parte della Giunta presieduta da Roberto Cota e la richiesta di sospendere l'esecutivita' del provvedimento e' stata bocciata.

La Regione e' stata condannata anche a pagare entro il 9 settembre parte delle spese (50.000 sterline per ciascuna banca). A dare la notizia e' lo studio legale Cleary Gottlieb Steen Hamilton, che assiste le banche.

Per la Regione la sentenza e' interlocutoria e ''ribadisce elementi gia' discussi'': ci sara' tempo fino al 9 settembre per depositare le memorie e quindi formalizzare il ricorso, nel frattempo non sara' pagato nulla. ''Affinche' sia valida in Italia qualsiasi decisione e' necessario un passaggio presso il giudice civile'', sottolinea l'assessore regionale al Bilancio, Gilberto Pichetto che ricorda: ''in merito al contenzioso sui derivati e' tuttora aperto il giudizio davanti al Consiglio di Stato e nel frattempo l'autotela, e quindi la sospensione dei pagamenti, e' ancora valida ed efficace''.

Con Intesa Sanpaolo e Dexia la Regione aveva costruito una serie di derivati sul prestito obbligazionario da 1,85 miliardi emesso nel 2006, ma nel 2012 era stato interrotto il pagamento delle rate semestrali di ammortamento del prestito. L'accusa mossa alle banche era quella di attuato pratiche scorrette nella vendita dei derivati.

Una motivazione respinta dalla Corte di Londra a cui le banche hanno presentato ricorso. La Regione Piemonte ha invece raggiunto un accordo nelle settimane scorse con la terza banca coinvolta nella operazione derivati, la Merril Lynch.

Molte Regioni ed enti locali sono attualmente coinvolti in casi simili. Il sospetto di molti analisti e' che diverse amministrazioni locali abbiano utilizzato i contratti di tipo derivato in maniera spregiudicata, per nascondere le perdite nei bilanci o posticiparle nel tempo.

Alcuni enti locali hanno tentato di invalidare i contratti sottoscritti sostenendo di essere stati raggirati dalle banche, che avrebbero nascosto clausole che garantivano profitti scorretti. Tesi accolta per il Comune di Milano: nella sentenza di primo grado del febbraio 2013, quattro grandi banche straniere sono state condannate per aver truffato il Comune che, secondo i giudici, non aveva le competenze per comprendere i contratti che aveva sottoscritto. (ANSA).


LA REGIONE PIEMONTE HA PERSO LA CAUSA A LONDRA: DOVRA' PAGARE 36 MILIONI DI EURO (CHE NON HA). MA C'E' UN RICORSO...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
LE BANCHE ITALIANE SONO TUTTE IN PESSIME CONDIZIONI. S&P TAGLIA IL RATING DI 17 ISTITUTI. SOLO UNICREDIT E INTESA SALVE

LE BANCHE ITALIANE SONO TUTTE IN PESSIME CONDIZIONI. S&P TAGLIA IL RATING DI 17 ISTITUTI. SOLO
Continua

 
LUGLIO 2013: LO STATO E' IN ROSSO DI 8,8 MILIARDI DI EURO. LUGLIO 2012: ERA IN ATTIVO DI 1,99 MILIARDI DI EURO. IL CRACK

LUGLIO 2013: LO STATO E' IN ROSSO DI 8,8 MILIARDI DI EURO. LUGLIO 2012: ERA IN ATTIVO DI 1,99
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SONDAGGI IN GRAN BRETAGNA CONCORDANO: TORY IN AMPIO VANTAGGIO,

9 dicembre - LONDRA - Tutti i principali quotidiani pubblicano sondaggi sul voto di
Continua

GENTILONI: ''PER IL 2020 NON E' PREVEDIBILE CHE IL PIL

9 dicembre - In Eurozona ''non ci sono al momento attendibili previsioni sulla
Continua

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua

ECONFIN SMENTISCE CONTE: ''ACCORDO SUL MES FATTO A GIUGNO''.

2 dicembre - PARIGI - Se il governo Conte sperava - come scrive oggi Repubblica - in
Continua

M5S: SUL MES IL PARLAMENTO DEVE AVERE L'ULTIMA PAROLA E SARA' TRA

2 dicembre - La riforma del Mes va ''discussa nel merito'' e ''solo al termine del
Continua

LEGA: 19 GIUGNO IL PARLAMENTO HA POSTO IL VETO AL MES. CONTE HA

2 dicembre - ''Dimostri di avere a cuore la Costituzione. Vada dal Presidente
Continua

IL PD IN REGIONE TOSCANA NEGA L'AUDITORIUM PER PRESENTAZIONE LIBRO

28 novembre - FIRENZE - ''Negato, in modo per noi inspiegabile, l'utilizzo
Continua

LEADER DELLA PROTESTA DI HONG KONG CONTRO LA DITTATURA CINESE:

28 novembre - ''Sono rimasto piuttosto deluso nel leggere le dichiarazioni
Continua

SALVINI: SUL MES SI DEVE ESPRIMERE IL PARLAMENTO SETTIMANA PROSSIMA!

28 novembre - ''Si torna in Parlamento la settimana prossima, altro che dopo la
Continua

M5S HA IL CANDIDATO ALLE REGIONALI DELLA CALABRIA: E' IL PROF.

28 novembre - CATANZARO - ''Dopo un'attenta riflessione e con la consapevolezza di
Continua
Precedenti »