42.305.792
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

RACCONTO DELL'ESTATE / FANTASTORIA DI UN FANTAFALLIMENTO DI UNA FANTAITALIA...

mercoledì 24 luglio 2013

Ore 7 di un lunedì mattina di un mese imprecisato, ma non troppo in là da venire. 

I primi lavoratori che sono usciti alle luci dell’alba e hanno provato a prelevare agli sportelli bancomat si sono trovati tutti con lo stesso messaggio sullo schermo dell’apparecchio: “prelievo non disponibile per motivi tecnici”. Poco male, saranno saltate le connessioni: può succedere, maledetta informatica.

Alle 8.30, però, gli sportelli delle banche non aprono: gli impiegati non si sono nemmeno presentati al lavoro, idem gli uffici postali, tutti chiusi, mentre per le strade si notano più pattuglie di polizia e carabinieri del solito.

Alle 10, tutte le trasmissioni televisive e radiofoniche vengono interrotte da uno speaker che annuncia un imminente discorso del presidente della repubblica. 

Poco dopo compare il suddetto presidente della repubblica che con voce calma e pacata inizia a leggere un discorso preparato:

-“Cari italiani, care italiane. La situazione è drammatica, ma non preoccupante. Nonostante la miracolosa cura del precedente governo e le politiche economiche eccellenti intraprese dall’attuale, presieduto da un giovane di grandi capacità, l’Italia non è in grado di onorare i suoi impegni. Le entrate fiscali sono diminuite nonostante l’aumento delle tasse, contraddicendo il verbo dei professori di economia. La pratica, purtroppo, non ha seguito la teoria, ma posso garantirvi che la teoria era corretta. In questo momento il rapporto debito pubblico – pil è al 145%, ma stime assolutamente affidabili ci dicono che entro due mesi raggiungerà il 160%, mentre il rapporto deficit – pil non è quantificabile a causa dei continui peggioramenti dei conti pubblici. Lo stato italiano, quindi, è costretto a dichiarare fallimento. Tuttavia, la parola di un italiano conta più di una firma, per cui abbiamo deciso che onoreremo tutto il debito pubblico in mano alle banche ed alle potenze straniere, perché nessuno possa accusarci di disonore.

Il debito pubblico posseduto da voi cittadini, invece, sarà convertito in una rendita irridimibile al tasso dell’1%. Questo significa che non potrete più avere indietro i  vostri soldi investiti in bot, btp, cct,  ma riceverete ogni anno l’1% di interesse.

Da domani, tutte le pensioni saranno tagliate del 60% e verrà effettuato un prelievo del 70% su tutti i conti correnti bancari, postali, polizze assicurative ed investimenti in genere. Abbiamo deciso che il prelievo sarà applicato sui valori al 31 dicembre di due anni fa, per incastrare quei furbetti che hanno portato all’estero i soldi. Per correttezza e rispetto, tale prelievo non verrà applicato ai parlamentari ed ai membri della BCE e del FMI residenti in Italia, come accaduto in Grecia. Tutte le prestazioni mediche saranno a pagamento, così come le scuole. Inoltre, poiché in Italia ci sono troppe case di proprietà e come dice l’FMI questo è un ostacolo allo sviluppo, si è deciso di applicare a tutti i proprietari che abitano la propria dimora, un’imposta pari al valore dell’affitto medio, questo per equità rispetto a chi la casa non la possiede. Da domani potrete riprendere a prelevare i vostri soldi in banca, 50 euro al massimo alla settimana.

Vedrete, cari italiani e care italiane, sarà dura, ma grazie al vostro sacrificio, questo nobile paese risorgerà e diverrà modello per tutti gli altri. La cancelliera tedesca ha già plaudito a queste nostre misure quando gliele abbiamo presentate per avere il suo nulla osta. L’Euro è salvo, l’Europa è salva, viva l’Italia”

Ovviamente si tratta di un racconto di fantasia, ma la realtà potrebbe non essere tanto dissimile, se la politica italiana continuerà a fare ammuina e ad accapigliarsi su questioni del tutto secondarie come sta accadendo in questi giorni.

E la sensazione che questa ammuina sia voluta proprio perché ormai i giochi sono fatti ed il default è inevitabile, per cui sia inutile tentare di evitarlo e molto meglio ballare sul ponte del Titanic fino a quando non si sarà inabissato del tutto cresce ogni giorno di più.

Luca Campolongo

Resp. Consulenza e Sviluppo Nuovi Mercati

www.sosimprese.info

consulenza@sosimprese.info


RACCONTO DELL'ESTATE /  FANTASTORIA DI UN FANTAFALLIMENTO DI UNA FANTAITALIA...




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
ARSENICO PIOMBO CADMIO E CROMO: NO, NON SONO SOLO DENTRO IL TUBO DI SCAPPAMENTO. ANCHE NELLE SIGARETTE ELETTRONICHE.

ARSENICO PIOMBO CADMIO E CROMO: NO, NON SONO SOLO DENTRO IL TUBO DI SCAPPAMENTO. ANCHE NELLE
Continua

 
LA MERKEL: SULLA GRECIA E SULL'EURO HO VINTO IO! (TESTUALE) SI STANNO PREPARANDO LE CONDIZIONI PER LA GUERRA IN EUROPA.

LA MERKEL: SULLA GRECIA E SULL'EURO HO VINTO IO! (TESTUALE) SI STANNO PREPARANDO LE CONDIZIONI PER
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »