72.728.755
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BERLUSCONI: ''DIREI CHE CON BERSANI E' FATTA. AMATO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA''

mercoledì 17 aprile 2013

Berlusconi ieri in serata ha dichiarato: «Direi che è fatta con Bersani, la fase tattica è finita. Abbiamo un accordo di ferro col Segretario del Pd per ilColle sul nome di Amato». 

Questo porta a pensare che effettivamente per un Paese di merda qual è l'italia si merita effettivamente un presidente alla sua altezza, e Amato da questo punto di vista è decisamente perfetto.

Noi del Nord abbiamo già scritto - guarda un pò, proprio ieri - che Amato al Quirinale porterà delle conseguenze sismiche sia sulle elezioni amministrative che si terranno tra pochi giorni nelle quali siamo facili indovini a scrivere che il Movimento 5 Stelle spazzerà via tutto e tutti, a partire dalla Presidenza della Regione Friuli Venezia Giulia per continuare coi tanti Comuni del Veneto e della Lombardia, sia più in generale sul "sentiment" dei cittadini.

Vedere salire alla più alta carica dello Stato un vecchio arnese socialista graziato da Mani Pulite, amico di impresentabili incappucciati e altri a viso scoperto che c'è da avere paura a incotrarli per strada, aggiungerà rabbia a rabbia. Il Paese è in ginocchio, milioni di disoccupati, perfino gli ospedali licenziano medici e infermieri per la crisi e l'italia si fa rappresentare, è rappresentata, a livello internazionale da Giu-lia-no A-ma-to?

Beppe Grillo ha ragione, quando dice che senza l'M5S ci sarebbero le ghigliottine per strada, ma attenzione. Un partito può fare da contenitore, da veicolo per condurre la gente esasperata sulla via delle soluzioni democratiche ai devastanti problemi del Paese solo se è in grado di agire. Mentre l'M5S in parlamento è stato messo finora nell'angolo, dalla implacabile macchina dello Stato e delle sue istituzioni fantoccio.

Un esempio? Per quale motivo le Commissioni parlamenteri non si possono formare? Lo sapete, cari lettori? Perchè sono il luogo politico delle spartizioni della torta da parte della Kasta. E senza - appunto - un governo come quelli che ci sono finora stati, la Kasta non può spartire un bel niente, e i parlamentari-marionette non possono muovere a comando il loro ditino per chiacciare il bottoncino. Unico "lavoro" che fanno, nella Camera e al Senato.

Ovviamente, non è scritto da nessuna parte che le Commissioni non si possono formare se non c'è un governo. Ma tant'è, così sta andando.

E in tutto questo, formatosi l'accordo Pd-Pdl per eleggere Amato presidente della Repubblica, qualcuno può serenamente pensare che non scoppierà uan rivoluzione in italia?

max parisi

 


BERLUSCONI: ''DIREI CHE CON BERSANI E' FATTA. AMATO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA''




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
STRAGE DI CAPACI: NUOVI ARRESTI, NUOVA LUCE SULL'ORGANIZZAZIONE DELL'ATTENTATO

STRAGE DI CAPACI: NUOVI ARRESTI, NUOVA LUCE SULL'ORGANIZZAZIONE DELL'ATTENTATO

 
ESCLUSIVO / ELENCO 58 FARMACI PERICOLOSISSIMI SEGNALATI IN FRANCIA DA LUMINARI DELLA MEDICINA

ESCLUSIVO / ELENCO 58 FARMACI PERICOLOSISSIMI SEGNALATI IN FRANCIA DA LUMINARI DELLA MEDICINA


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

LA FRANCIA IN RIVOLTA CONTRO MACRON E LA SUA LEGGE SULLE PENSIONI

5 dicembre - Sono 250 mila i manifestanti scesi in piazza contro la riforma delle
Continua

SPREAD DECOLLA, GLI SPECULATORI SI SONO STUFATI DEL GOVERNO CONTE

5 dicembre - Chiusura in netto allargamento per lo spread tra BTp e Bund sul mercato
Continua

BORGHI INCHIODA IL MINISTRO BELLACIAO GUALTIERI

5 dicembre - Il parlamentare leghista Claudio Borghi insiste e, su twitter, si
Continua

GIORGIA MELONI: LA PRESCRIZIONE TEMA PIU' INSIDIOSO DEL MES, PER

5 dicembre - ''Il tema della prescrizione mi sembra piu' insidioso per il governo
Continua

TUTTA LA FRANCIA IN SCIOPERO CONTRO MACRON: LE PENSIONI NON SI

5 dicembre - PARIGI - La Francia si ferma per protesta contro la ventilata riforma
Continua

UNIONE BANCARIA? MANCO PER IDEA. CENTENO SMENTISCE: ''NON L'ABBIAMO

5 dicembre - BRUXELLES - Come volevasi dimostrare, l'unione bancaria che
Continua

SONDAGGIO:55% NON HA FIDUCIA NEL GOVERNO 53% PER ELEZIONI SALVINI

5 dicembre - Secondo un sondaggio Emg Acqua presentato oggi ad ''Agora''' su Rai3, il
Continua

DUE AFRICANI DEI BARCONI ARRESTATI PER RAPINA IN STRADA A UN

4 dicembre - Con l'accusa di rapina in concorso i carabinieri hanno arrestato a
Continua

4 dicembre - Il gruppo di Forza Italia alla Camera perde un deputato: Antonino
Continua

RENZIANI: SULLA RIFORMA DELLA GIUSTIZIA DI M5S VOTEREMO CON LE

4 dicembre - ''L'idea perversa di processi eterni con noi non passerà : se il tema
Continua

SONDAGGIO: LA LEGA CRESCE E ARRIVA AL 33,8% SALE FDI AL 10% FORZA

3 dicembre - La Lega di Matteo Salvini torna a crescere dopo una battuta di arresto
Continua

ECONFIN SMENTISCE CONTE: ''ACCORDO SUL MES FATTO A GIUGNO''.

2 dicembre - PARIGI - Se il governo Conte sperava - come scrive oggi Repubblica - in
Continua

M5S: SUL MES IL PARLAMENTO DEVE AVERE L'ULTIMA PAROLA E SARA' TRA

2 dicembre - La riforma del Mes va ''discussa nel merito'' e ''solo al termine del
Continua

LEGA: 19 GIUGNO IL PARLAMENTO HA POSTO IL VETO AL MES. CONTE HA

2 dicembre - ''Dimostri di avere a cuore la Costituzione. Vada dal Presidente
Continua

IL PD IN REGIONE TOSCANA NEGA L'AUDITORIUM PER PRESENTAZIONE LIBRO

28 novembre - FIRENZE - ''Negato, in modo per noi inspiegabile, l'utilizzo
Continua

LEADER DELLA PROTESTA DI HONG KONG CONTRO LA DITTATURA CINESE:

28 novembre - ''Sono rimasto piuttosto deluso nel leggere le dichiarazioni
Continua

SALVINI: SUL MES SI DEVE ESPRIMERE IL PARLAMENTO SETTIMANA PROSSIMA!

28 novembre - ''Si torna in Parlamento la settimana prossima, altro che dopo la
Continua

M5S HA IL CANDIDATO ALLE REGIONALI DELLA CALABRIA: E' IL PROF.

28 novembre - CATANZARO - ''Dopo un'attenta riflessione e con la consapevolezza di
Continua

CONTE NON HA RISPETTATO LA COSTITUZIONE SUL MES. DEVE DIMETTERSI

28 novembre - ''Noi abbiamo dato ogni tipo di mandato affinche' cio' non avvenisse''.
Continua

FOTOGRAFO TOSCANI CONDANNATO A MILANO PER DIFFAMAZIONE DI MATTEO

27 novembre - La Corte d'Appello di Milano ha confermato la condanna a 8 mila euro di
Continua
Precedenti »