44.996.546
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

ALFANO COME LUIGI XV: ''DOPO DI ME IL DILUVIO'' (NON C'E' UNA TERZA VIA TRA QUESTO ESECUTIVO E IL CAOS)

domenica 21 luglio 2013

ROMA - ''Non ci sara' alcun passo indietro, ne' alcun rimpasto'', anche perche' ''non c'e' una terza via tra questo esecutivo e il caos''. Parola di Angelino Alfano, intervistato dal Corriere della Sera. Il vicepremier e ministro dell'Interno sottolinea che il voto alla mozione di sfiducia nei suoi confronti per il caso Shalabayeva e' stato ''un momento di fortissima tensione'', ma e' convinto che ''il rilancio dell'azione del governo nasca proprio dal discorso di Letta''''.

Alfano assicura anche che il suo partito si e' stretto intorno a lui, a cominciare dal leader Silvio Berlusconi. ''Resteremo uniti ancor di piu' fino al 30 luglio - aggiunge - perche' la nostra preoccupazione per la vicenda giudiziaria e' fortissima''. Il titolare del Viminale esprime ''riconoscenza'' nei confronti di Giorgio Napolitano che egli ritiene abbia ''chiarito'' che ''si puo' non sapere''.

Alfano parla quindi di alcuni aspetti della vicenda kazaka: ''Ho ricevuto tre telefonate dell'ambasciatore kazako alle quali non ho potuto rispondere. Per questo ho incaricato Procaccini di occuparsi della vicenda - racconta. - Dopo l'incontro mi disse che il diplomatico chiedeva collaborazione per l'arresto di un latitante. Nulla di piu'''.

Non avrebbe ''mai avallato'' il rimpatrio della moglie di un dissidente e della sua bambina di 6 anni. Poi aggiunge: ''Se davvero avessi autorizzato la procedura l'avrei subito ammesso e poi avrei difeso la mia scelta. Del resto c'erano anche le autorizzazioni della magistratura, potevo celarmi dietro quei provvedimenti''.

''La gravita' - evidenzia Alfano - sta nel fatto che nessuno, tra quelli che hanno trattato la materia, ha avvertito la necessita' di capire che si stava maneggiando una vicenda delicatissima e di avvisare il livello politico di governo che qualcosa di grave stesse accadendo. Compresa l'invadenza dei kazaki, della quale nessuno mi ha mai parlato''. (ANSA).


ALFANO COME LUIGI XV: ''DOPO DI ME IL DILUVIO'' (NON C'E' UNA TERZA VIA TRA QUESTO ESECUTIVO E IL CAOS)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
DUE VIOLENTE SCOSSE DI TERREMOTO NELLA NOTTE E ALLE PRIME LUCI DELL'ALBA NELLE MARCHE, TRA ANCONA E MACERATA.

DUE VIOLENTE SCOSSE DI TERREMOTO NELLA NOTTE E ALLE PRIME LUCI DELL'ALBA NELLE MARCHE, TRA ANCONA E
Continua

 
BORGHEZIO: FRA I NO-TAV FERMATI DALLA POLIZIA ANCHE IL FIGLIO DI UN MAGISTRATO. E CHI MI AGGREDI' LA FA FRANCA...

BORGHEZIO: FRA I NO-TAV FERMATI DALLA POLIZIA ANCHE IL FIGLIO DI UN MAGISTRATO. E CHI MI AGGREDI'
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

+++ATTACCO TERRORISTICO IN CORSO A LONDRA DAVANTI AL PARLAMENTO+++

22 marzo - LONDRA - La polizia ha sparato ad ''un uomo che impugnava un coltello''
Continua

SCHAEUBLE ''APPREZZA IL LAVORO DI DAIJSSELBLOEM CHE DEVE CONTINUARE

22 marzo - BERLINO - Giusto per fugare ogni dubbio sulla compattezza dei giudizi
Continua

SALVINI:8 MILIARDI L'ANNO ALLA UE PER SENTIRCI DARE DEGLI UBRIACONI

22 marzo - ''Quelle parole sono la rappresentazione migliore di questa Europa di
Continua

GOVERNO VIETA ACCERTAMENTI SULLE ONG COLLUSE CON I TRAFFICANTI

22 marzo - ''Buone notizie per chi e' complice dei trafficanti di esseri umani e
Continua

ERDOGAN: NESSUN EUROPEO POTRA' CAMMINARE AL SICURO PER LE STRADE

22 marzo - ISTANBUL - ''Se l'Europa continua cosi', nessun europeo potra' camminare
Continua

LEGA PROTESTA DAVANTI A MONTECITORIO: UE? NON C'E' NULLA DA

22 marzo - ROMA - Sit in dei deputati della Lega Nord fuori Montecitorio mentre in
Continua

PADOAN SCARICA POP. VICENZA E VENETO BANCA: SARA' LA BCE A DECIDERE

21 marzo - Preparativi di un altro catastrofico bail in in Italia? Sembrerebbe di
Continua

LE FAMIGLIE DI 800 VITTIME DELL'11 SETTEMBRE FANNO CAUSA ALL'ARABIA

21 marzo - NEW YORK - Le famiglie di 800 vittime degli attacchi dell'11 settembre
Continua
6.000 AFRICANI ARRIVATI IN ITALIA IN TRE GIORNI, INVASIONE SENZA PRECEDENTI

6.000 AFRICANI ARRIVATI IN ITALIA IN TRE GIORNI, INVASIONE SENZA

21 marzo - Sono oltre 6.000 i migranti africani prelevati dai gommoni e dai barconi
Continua

LA PRIMA MINISTRO DELLA POLONIA, BEATA SZYDLO: ''POLONIA NELL'EURO?

21 marzo - VARSAVIA - Smentendo le solite fonti pro-euro che da tempo divulgano
Continua
Precedenti »