54.033.449
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

PAPA FRANCESCO E' IN PERICOLO DI VITA: VUOLE SMANTELLARE LO IOR

martedì 16 aprile 2013

Papa Luciani nel 1978 avrebbe voluto, come primo gesto del suo pontificato, smantellare lo Ior, la banca vaticana. Ma 33 giorni dopo essere salito al Soglio di Pietro, morì di morte (in)naturale. Giovanni Paolo Secondo se ne guardò bene dal toccare lo Ior, e infatti campò a lungo. Papa Benedetto XVI piuttosto che sfiorare lo Ior, s'è dimesso, guadagnando una serena vecchiaia. Adesso, tocca a Papa Francesco. Ha già detto in lungo e in largo che lo Ior non gli piace, che la Chiesa ricca e banchiera lo inorridisce, e che quindi lo Ior ha i i giorni contati.

Noi del Nord - ed io personalmente - abbiamo un'enorme ammirazione per Papa Francesco, che è simmetrica alla paura che nutriamo per la sua sorte. 

Lo Ior s'è macchiato dei peggiori delitti finanziari commessi nella storia degli ultimi - si fa per dire, ultimi - 50 anni. Dal riciclaggio della maxi tangente Enimont, ai soldi di Ciancimino e di Cosa nostra, fino al traffico di armi e al commercio di capitali in nero, detto anche riciclaggio, lo Ior non s'è fatto mancare niente, inclusi amministratori gangsters come Marcinkus - Dio non l'abbia in gloria. 

Adesso, ci stiamo domandando: ma Papa Francesco davvero pensa di potere abbattere la Torre nera dello Ior senza patirne le conseguenze?

Signore, difendilo. 

max parisi


PAPA FRANCESCO E' IN PERICOLO DI VITA: VUOLE SMANTELLARE LO IOR




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NOMURA, CHE USURAI! ADESSO SONO DAVVERO CAZZI AMARI PER QUESTA BANCA MONDIALE

NOMURA, CHE USURAI! ADESSO SONO DAVVERO CAZZI AMARI PER QUESTA BANCA MONDIALE

 
IL GIORNO CHE VERRA' ELETTO AMATO AL QUIRINALE, S'ODRA' UN GRIDO RIEMPIRE L'ITALIA: MA ANDATEVENE AFFANCULOOOOO!!!

IL GIORNO CHE VERRA' ELETTO AMATO AL QUIRINALE, S'ODRA' UN GRIDO RIEMPIRE L'ITALIA: MA ANDATEVENE
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!