42.268.102
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

3.637 FALLIMENTI DI INDUSTRIE NEL 1° TRIMESTRE 2013 E 3.728 NEL SECONDO. (57 IMPRESE FALLISCONO OGNI GIORNO IN ITALIA)

lunedì 15 luglio 2013

Milano - Ogni giorno, nei primi sei mesi del 2013, 57 imprese italiane hanno portato i libri in tribunale e sono 7.365 i fallimenti registrati nella prima meta' dell'anno. Dall'inizio del 2009, quando la crisi ha iniziato a incidere piu' pesantemente sull'economia, complessivamente sono stati 52.666 i casi registrati e il trend e' risultato in costante aumento. E' la fotografia che emerge dall'analisi dei fallimenti in Italia realizzata da Cribis D&B, societa' specializzata nella 'business information'. Il primo semestre del 2013 ha visto un'accelerazione del numero dei fallimenti sia rispetto allo stesso periodo del 2012 (+16,5%) che se si confronta il dato con quello di tre anni prima (+60,3%). L'edilizia risulta essere il settore piu' colpito.

Dopo i 3.637 fallimenti rilevati nei primi tre mesi del 2013, nel secondo trimestre se ne sono aggiunti altri 3.728, un record negativo assoluto se si guarda nel complesso agli anni della crisi. Anche nel 2013 l'edilizia si conferma il comparto in maggiore difficolta', con 1.500 casi totali di fallimento e un +17,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno; sono piu' di 8.700 le imprese del settore che sono state costrette a portare i libri in tribunale dal 2009 a oggi. Critica - rivelano i dati di Cribis D&B - anche la situazione delle imprese del commercio: in quattro anni e mezzo hanno dichiarato fallimento oltre 10.400 imprese. A livello territoriale la Lombardia e' di gran lunga la regione piu' colpita, anche considerata la maggiore densita' di imprese attive: la regione ha raccolto il 22,2% del totale nazionale dei fallimenti del 2013. Seguono, a distanza, Lazio (11,2% del totale) e Veneto (8,53%). (AGI)


3.637 FALLIMENTI DI INDUSTRIE NEL 1° TRIMESTRE 2013 E 3.728 NEL SECONDO. (57 IMPRESE FALLISCONO OGNI GIORNO IN ITALIA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
NOTIZIA MITOLOGICA / LETTA (ENRICO): ''SERVONO NUOVE REGOLE EUROPEE PER CONTRASTARE GLI SBARCHI DEI CLANDESTINI'' (???!!!)

NOTIZIA MITOLOGICA / LETTA (ENRICO): ''SERVONO NUOVE REGOLE EUROPEE PER CONTRASTARE GLI SBARCHI DEI
Continua

 
QUEL CANE DI D'ALEMA VAL PURE UNA SCORTA (DI POLIZIA, PAGATA DAI CONTRIBUENTI)

QUEL CANE DI D'ALEMA VAL PURE UNA SCORTA (DI POLIZIA, PAGATA DAI CONTRIBUENTI)


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »