42.225.115
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

MENTRE SI LITIGA SUGLI ORANGHI, LA 'NDRANGHETA SBRANA IL PAESE.

lunedì 15 luglio 2013

Catanzaro - Giro d'affari pari al 3,4% del Pil italiano. Droga e riciclaggio le attivita' piu' redditizie, si fanno strada nei business illeciti dei clan calabresi anche gioco d'azzardo e rifiuti illegali. Con 380 'ndrine attive in sette aree continentali, un esercito del male di oltre 50mila affiliati e una crescente credibilita' internazionale, le "famiglie" puntano a conquistare il primato mondiale del crimine organizzato. Sono alcune delle stime e cifre esclusive contenute nel libro "L'impero della 'Ndrangheta" (Giulio Perrone Editore), scritto dalla parlamentare Dorina Bianchi e dall'economista Raffaele Rio. 

Nel 2012, il giro d'affari delle 'ndrine si aggira intorno ai 53 miliardi di euro, una cifra che e' pari al 3,4 per cento del PIL italiano, fermo a 1.566 miliardi di euro. Il maggiore introito e' costituito dal traffico di stupefacenti che determinerebbe guadagni per 24.200 milioni di euro. Un'altra importante fonte di profitto e' costituita dall'attivita' di riciclaggio che ha assicurato alle cosche calabresi un profitto di 19.600 milioni di euro. Risultano significativi anche i guadagni criminali relativi a estorsioni e usura (2.900 milioni di euro), agli appalti pubblici (2.400 milioni di euro), al gioco d'azzardo (1.300 milioni di euro). Meno rilevanti invece i proventi dal traffico di armi (700 milioni di euro) e di rifiuti illeciti (670 milioni di euro), dalla prostituzione (370 milioni di euro), dalla contraffazione (330 milioni di euro) e dall'immigrazione clandestina (130 milioni di euro), ma si tratta pur sempre di cifre enormi che vanno a incrementare un bilancio piu' che remunerativo e allettante.

"La 'ndrangheta - spiegano Dorina Bianchi e Raffaele Rio - ha consolidato il suo protagonismo nel panorama internazionale del crimine organizzato disponendo di una smisurata liquidita' economica che ha alimentato la sua strategia unica nel panorama criminale: da un lato, colonizzazione e naturale vocazione di organizzazione policentrica ed espansionistica e, dall'altro, asfissiante controllo delle comunita' territoriali d'origine. Le 'ndrine - continuano gli autori de "L'impero della 'Ndrangheta" - sono riuscite ad infilarsi laddove si produce ricchezza, dove c'e' denaro pubblico, penetrando ovunque, nei settori e nei mercati tradizionali ed emergenti: droga, rifiuti, estorsioni, gioco d'azzardo, commercio al dettaglio, porti, sanita'. E poi, ancora, turismo, agricoltura, ambiti, questi ultimi, nei quali gli 'ndraghetisti sono diventati dei veri e propri specialisti nelle frodi ai danni della Comunita' europea. Ha saputo, con un protagonismo invisibile, trasformarsi in un micidiale impero criminale con ramificazioni in tutto il mondo e con uomini sparsi nelle posizioni piu' strategiche della politica, del tessuto economico e finanziario. Pur essendo inconfutabile, oramai, che la criminalita' organizzata calabrese limiti pesantemente la crescita economica, almeno del 20% secondo un campione di imprenditori per noi intervistati dall'istituto Demoskopika e che la politica riscuota i piu' bassi livelli di fiducia mai rilevati, lascia ben sperare - concludono Dorina Bianchi e Raffaele Rio - che la stragrande maggioranza degli operatori economici dichiara di non volersi arrendere o chiudere l'attivita' a causa della prepotenza mafiosa". (AGI) 


MENTRE SI LITIGA SUGLI ORANGHI, LA 'NDRANGHETA SBRANA IL PAESE.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
UN MOLDAVO UBRIACO CON L'AUTO AMMAZZA UN PEDONE, SALVATO DAL LINCIAGGIO DAI VIGILI E RIMESSO IN LIBERTA' POCO DOPO.

UN MOLDAVO UBRIACO CON L'AUTO AMMAZZA UN PEDONE, SALVATO DAL LINCIAGGIO DAI VIGILI E RIMESSO IN
Continua

 
USURA A MILANO: PER 70.000 EURO HA DOVUTO RENDERNE 800.000 IN TRE ANNI. ARRESTATO L'USURAIO STAMATTINA. CHI SA, PARLI.

USURA A MILANO: PER 70.000 EURO HA DOVUTO RENDERNE 800.000 IN TRE ANNI. ARRESTATO L'USURAIO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »