63.391.818
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

UN MOLDAVO UBRIACO CON L'AUTO AMMAZZA UN PEDONE, SALVATO DAL LINCIAGGIO DAI VIGILI E RIMESSO IN LIBERTA' POCO DOPO.

lunedì 15 luglio 2013

TORINO - Ubriaco al volante, ha investito tre pedoni che si trovavano a bordo strada dopo avere assistito a un concerto, a Torino, e ne ha ucciso uno. L'uomo, un moldavo di 24 anni risultato poi positivo all'alcoltest, e' stato sottratto al linciaggio dei passanti dalla Polizia municipale intervenuta sull'incidente. La vittima e' un coetaneo dell'investitore che abitava a Ivrea. Gli altri due pedoni investiti, trasportati in ospedale, non sono gravi.

E' stato denunciato a piede libero per omicidio colposo, lesioni colpose e guida in stato di ebbrezza il moldavo di 24 anni che, la scorsa notte a Torino, ha investito tre pedoni, uno dei quali e' morto. Il giovane e' stato interrogato a lungo, negli uffici del comando della polizia municipale del capoluogo piemontese. L'uomo non e' stato arrestato, secondo quanto si apprende, perche' si e' fermato sul luogo dell'incidente. Lo stesso moldavo, sottratto dagli agenti a un tentativo di linciaggio, e' stato portato in ospedale per una visita di controllo. (ANSA).

Altra fonte:

Si chiama Christian Ascolese il ragazzo di 24 anni morto sul colpo dopo essere stato travolto dall'auto del moldavo. Gli altri feriti invece, sarebbero un ragazzo e una ragazza di 19 anni, che sono stati soccorsi dalle ambulanze e trasportati in ospedale. Secondo il racconto dei testimoni, la Bmw guidata dal 25enne moldavo sarebbe piombato sulla folla, tra le urla e il suono delle gomme che stridono. Dopo essersi fermata, molti testimoni hanno tentato di soccorrere i pedoni, bloccando anche il colpevole in attesa delle autorità. (Leggo) 


UN MOLDAVO UBRIACO CON L'AUTO AMMAZZA UN PEDONE, SALVATO DAL LINCIAGGIO DAI VIGILI E RIMESSO IN LIBERTA' POCO DOPO.




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CLAMOROSO: I MAGISTRATI SCOVANO IN INGHILTERRA LE PROVE CHE INCHIODANO TUTTI I VERTICI DI MPS, MA PROPRIO TUTTI!

CLAMOROSO: I MAGISTRATI SCOVANO IN INGHILTERRA LE PROVE CHE INCHIODANO TUTTI I VERTICI DI MPS, MA
Continua

 
MENTRE SI LITIGA SUGLI ORANGHI, LA 'NDRANGHETA SBRANA IL PAESE.

MENTRE SI LITIGA SUGLI ORANGHI, LA 'NDRANGHETA SBRANA IL PAESE.


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

ATTILIO FONTANA: SIAMO IN GRADO DI FARE LE OLIMPIADI 2026 BENE E

22 settembre - ''Noi abbiamo dato la disponibilita' e non abbiamo nessun problema.
Continua

L'OCSE NON DEVE INTROMETTERSI NELLE SCELTE DI UN PAESE SOVRANO QUAL

20 settembre - ''L'Ocse non deve intromettersi nelle scelte di un Paese sovrano che il
Continua
IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO LA STESSA COSA

IN URSS SE NON ERI COMUNISTA ERI ''PAZZO''. GIUDICI FRANCESI FANNO

20 settembre - PARIGI - Marine Le Pen insorge contro la decisione di una giudice, che
Continua

SALVINI: EUROPA NON DEV'ESSERE PROFITTO SPECULAZIONE PRIVILEGI DI

20 settembre - Il presidente francese Emmanuel Macron ''dal gennaio dell'anno scorso ha
Continua

ENNESIMA PRESA PER I FONDELLI DA PARTE DELLA UE SUI ''MIGRANTI''

20 settembre - SALISBURGO - ''L'importante è che ci sia un'ampia partecipazione al
Continua

UNGHERIA: L'ONU DIFFONDE BUGIE SULL'UNGHERIA NON SAREMO MAI UN

19 settembre - GINEVRA - Il ministro degli Esteri ungherese Peter Szijjarto ha accusato
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''FACEBOOK DA ANNI ACCEDE A INFORMAZIONI

19 settembre - NEW YORK - Si preannuncia uno scandalo enorme, che potrebbe portare il
Continua

COORDINATORE DELLA LEGA NORD SARDEGNA: ATTENTATO PER UCCIDERMI

19 settembre - SASSARI - ''Volevano uccidermi. In giornata presentero' un esposto alla
Continua

MINISTRO DELLA SALUTE GIULIA GRILLO: ''LAVORIAMO PER ABOLIRE IL

19 settembre - ''Stiamo lavorando all'abolizione del superticket (la tassa di 10 euro
Continua

ESPLOSIONE NELLA NOTTE IN UNO STABILE DOVE RISIEDONO 24

19 settembre - VERONA - E' un passante l'unico ferito in modo non grave dell'esplosione
Continua
Precedenti »