42.271.716
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

EPIFANI VUOLE ''STACCARE LA SPINA AL GOVERNO'' (CONTINUA IL TIRO AL PICCIONE, INTESO COME LETTA)

domenica 14 luglio 2013

ROMA - ''I fatti e le parole di questi giorni non si cancellano e lasceranno il segno: il Pdl dimostri che le vicende processuali di Berlusconi non mettono a rischio il governo, altrimenti non aspetteremo che siano loro a staccare la spina, perche' la somma di crisi, disoccupazione e calo dei consumi ci pone innanzitutto di fronte al rischio di un autunno caldo dal punto di vista sociale e il paese ha bisogno di un governo stabile''. Cosi' il segretario del Pd Guglielmo Epifani in un'intervista alla Stampa.

''Siccome la tensione c'e', non si possono gettare tonnellate di bombe e far finta che non sia successo niente'', dice Epifani rilevando una ''contraddizione insanabile tra una funzione di servizio del governo e le questioni giudiziarie di Berlusconi'', che ''vedo in grande difficolta'''. Quanto al ddl sul conflitto di interessi, ''non c'entra nulla con Berlusconi, noi pensiamo al futuro'', assicura l'ex leader sindacale. ''Una legge ci vuole e le larghe intese non possono ridurre il Parlamento in un organo a sovranita' limitata''.

Parlando delle tensioni nel Pd, ''e' chiaro che una parte di fibrillazioni interne sono legate alla scadenza congressuale'', rileva Epifani, che si colloca ''tra quelli che pensano che il governo debba andare avanti nell'affrontare la crisi. Ci battiamo contro chi volesse lavorare per logorarlo''. Sul precedente esecutivo, ''Monti ha fatto uno sforzo di risanamento, ma ha lasciato cose che chi arriva dopo si trova a dover gestire'', osserva. In merito alla vicenda kazaka, ''prima di chiedere le dimissioni di qualcuno per le responsabilita' politiche, voglio sapere quali siano le responsabilita' funzionali'', afferma Epifani. ''Ma si dovranno trarre le conseguenze dopo'' (Ansa)


EPIFANI VUOLE ''STACCARE LA SPINA AL GOVERNO''  (CONTINUA IL TIRO AL PICCIONE, INTESO COME LETTA)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
PAOLA SEVERINO, LA MINISTRA DELLA GIUSTIZIA DI MONTI, VA IN VACANZA CON DOPPIA SCORTA. DEV'ESSERE UNA SCELTA CIVICA...

PAOLA SEVERINO, LA MINISTRA DELLA GIUSTIZIA DI MONTI, VA IN VACANZA CON DOPPIA SCORTA. DEV'ESSERE
Continua

 
LA SIGNORINA BONINO: IL CASO KAZAKISTAN? MA IO INFORMAI LETTA (E ALFANO) DI PERSONA! (COLTELLATA ALLA SCHIENA)

LA SIGNORINA BONINO: IL CASO KAZAKISTAN? MA IO INFORMAI LETTA (E ALFANO) DI PERSONA! (COLTELLATA
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SARDEGNA, LA GIUNTA REGIONALE VA IN PEZZI, TRAVOLTA DAL COLOSSALE

7 dicembre - CAGLIARI - Il Pd si sgretola in Sardegna. ''L'assessora regionale
Continua

IL TESORO SBUGIARDA (BUFALA) DELLA STAMPA DI TORINO: NIENTE FONDO

7 dicembre - ''Smentiamo che sia in preparazione una richiesta di prestiti al Fondo
Continua

LA LEGA CHIEDE UFFICIALMENTE CHE LA CORTE COSTITUZIONALE ANTICIPI

6 dicembre - ROMA - PARLAMENTO - La Lega - riunita con il segretario Matteo Salvini -
Continua

RENZI HA NOMINATO LA COMANDANTE DEI VIGILI DI FIRENZE ''CONSIGLIERE

6 dicembre - Nonostante il crollo del governo, ha una sorta di assicurazione a vita
Continua

CORTE COSTITUZIONALE: UDIENZA SU ITALICUM IL 24 GENNAIO (ADDIO

6 dicembre - La Corte costituzionale ha fissato per l'udienza del 24 gennaio 2017 la
Continua

SALVINI: ANDIAMO A COSTRUIRE UNA GRANDE ALLEANZA PER SCONFIGGERE

6 dicembre - ''Con Forza Italia ci sono stati contatti positivi. Noi andiamo a
Continua

''EFFETTO SCHIANTO RENZI'' COME ''EFFETTO BREXIT'': LA BORSA VOLA,

6 dicembre - MILANO - BORSA - Ora si può parlare apertamente di ''effetto Renzi''
Continua

LO SPREAD NON CRESCE, AL CONTRARIO CROLLA: OGGI A 158 PUNTI (1,92%)

6 dicembre - Altro sbugiardamento delle ''fosche previsioni'' dei soliti ''analisti''
Continua

LA MERKEL: ANCHE IN PROFUGHI VERRANNO RISPEDITI A CASA LORO (IN

6 dicembre - BERLINO - ''Non tutti'' i profughi entrati in Germania potranno
Continua

PROPOSTA M5S: APPLICHIAMO L'ITALICUM ANCHE AL SENATO E POI SUBITO

5 dicembre - ''Ora ci troviamo con due leggi elettorali tra Camera e Senato molto
Continua
Precedenti »