91.974.249
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA BOLLETTA ELETTRICA SALITA DEL 4,5% (AUMENTI VOLUTI DA MONTI) E I CONSUMI CALATI DEL 3,1% (E LO STATO HA PERSO SOLDI)

mercoledì 10 luglio 2013

Milano - Nel 2012 il settore elettrico in Italia ha registrato una crisi dei consumi testimoniata dal -3,1% su base annua (a quota 305 TWh) mentre i prezzi sono aumentati del 4,5%. Lo ha sottolineato il presidente e amministratore delegato del Gme Massimo Ricci nel corso della Relazione annuale. I volumi scambiati sui mercati energetici hanno riscontrato dei cali ad eccezione degli scambi sul Mercato Infragiornaliero (25,1 TWh, +14,6%), il cui aumento, ha osservato Ricci, "riflette le crescenti necessita' di aggiustamento di un mercato caratterizzato da un termoelettrico significativamente lungo e in competizione con fonti rinnovabili non programmabili".

"Gli effetti piu' marcati dei cambiamenti strutturali in corso - ha aggiunto - si sono manifestati sui prezzi, i quali, oltre ad esibire, come gia' in precedenza, una crescita media annua che ha portato il prezzo nazionale a raggiungere i 75,5 euro/MWh con un incremento del 4,5% - tuttavia sensibilmente inferiore alla crescita dei costi di combustibile - evidenziano due fenomeni del tutto nuovi: un piu' frequente ribaltamento tra prezzi zonali diurni e notturni, con un loro azzeramento sempre meno raro, e una drastica riduzione del valore medio, iniziata ad ottobre e proiettata, come testimoniato delle transazioni concluse sui mercati a termine, su tutto il biennio 2013-2014".

Per quanto riguarda il primo aspetto, in un mercato caratterizzato da una domanda che non solo stenta a tornare sui livelli piu' elevati del precedente quinquennio, ma che anno dopo anno tende ad allontanarsene sempre piu' vistosamente, la crescente disponibilita' di energia eolica e fotovoltaica, oltre ad aver incrementato la convergenza del prezzo tra i gruppi di ore portandola agli standard europei, ne ha anche favorito, con frequenza sempre maggiore, sia l'inversione giorno/notte (21% dei giorni, +15 p.p.), sia l'azzeramento, quest'ultimo nel 2012 soltanto su base zonale (Sud: 8 ore; Sicilia 34 ore; Sardegna 69 ore). (Agi)


LA BOLLETTA ELETTRICA SALITA DEL 4,5% (AUMENTI VOLUTI DA MONTI) E I CONSUMI CALATI DEL 3,1% (E LO STATO HA PERSO SOLDI)




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
CHI HA RISPARMI STA COMPRANDO SECONDE CASE (PER SALVARE I SOLDI RISPARMIATI) ED E' UN'OTTIMA IDEA. (CONTRO L'EURO CRACK)

CHI HA RISPARMI STA COMPRANDO SECONDE CASE (PER SALVARE I SOLDI RISPARMIATI) ED E' UN'OTTIMA IDEA.
Continua

 
LETTA: ''SIAMO SORVEGLIATI SPECIALI'' (LO SA CHE L'ITALIA HA 2040 MLD DI DEBITI? E I BTP SONO GIUDICATI SPAZZATURA?)

LETTA: ''SIAMO SORVEGLIATI SPECIALI'' (LO SA CHE L'ITALIA HA 2040 MLD DI DEBITI? E I BTP SONO
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

SALVINI: LA LEGA SARA' LA FORZA CON CUI DRAGHI LAVORERA' MEGLIO

25 febbraio - ''Io sono convinto di una cosa: la forza con cui il premier Draghi si
Continua

LETIZIA MORATTI CONFERMA FINE VACCINAZIONI A GIUGNO, SE ARRIVANO

24 febbraio - MILANO - In Lombardia si potrebbe ancora finire a giugno la vaccinazione
Continua

GOVERNATORE FONTANA: PRODURRE VACCINI IN ITALIA, GIORGETTI STA

24 febbraio - ''Non possiamo dipendere esclusivamente da vaccinazioni che vengono
Continua

SALVINI: ASSURDO RIATTIVARE L'AREA C A MILANO IN UN MOMENTO COSI'

23 febbraio - ''Assurdo riattivare Area C e tassare chi vuole lavorare a Milano, in un
Continua

ZAIA: DA MINISTERO NESSUNO STOP AD ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

22 febbraio - VENEZIA - ''A me non risulta che ci sia stata una lettera ufficiale del
Continua

FARMINDUSTRIA: CONTATTATI DA GIORGETTI, PIANO PER PRODURRE VACCINI

22 febbraio - ''Siamo stati contattati ieri dal ministro dello sviluppo economico
Continua

SALVINI: ''CORDOGLIO AI FAMIGLIARI DELL'AMBASCIATORE ATTANASIO E

22 febbraio - ''Un pensiero e una preghiera alle famiglie dei due italiani. E' inutile
Continua

TERRORISTI ATTACCANO IN CONGO AUTO CON AMBASCIATORE ITALIANO: E'

22 febbraio - Poco fa a Goma, nella Repubblica Democratica del Congo, si e' verificato
Continua

GRAN BRETAGNA ACCELERA: ENTRO FINE LUGLIO TUTTI OVER 18 SARANNO

22 febbraio - LONDRA - Il governo britannico con alla guida il primo ministro Boris
Continua

GERMANIA: TAGLIATI STIPENDI AI PARLAMENTARI, ANCORATI AI SALARI CHE

18 febbraio - BERLINO - Per la prima volta nella storia i deputati del Bundestag si
Continua

DIMOSTRATA EFFICACIA DEL 100% DEL VACCINO ASTRAZENECA PER EVITARE

18 febbraio - ''Efficacia al 100% del vaccino per Astrazeneca/Oxford Irbm nell'evitare
Continua

PROF.BASSETTI, SAN MARTINO DI GENOVA: CON VARIANTE INGLESE

18 febbraio - ''Ho appena finito di vedere tutti i pazienti ricoverati qui nel mio
Continua

SALVINI: A BREVE NUOVI INGRESSI NELLA LEGA DI SINDACI E PARLAMENTARI

18 febbraio - ''Io auguro buona fortuna a tutti, per me viene prima l'interesse
Continua

IN ITALIA E' ARRIVATO FINORA SOLO IL 30% DELLE DOSI DI VACCINO

18 febbraio - Le vaccinazioni contro il Covid in Italia sono ''ostaggio di forniture
Continua

LA STERLINA VOLA NEI CAMBI CONTRO L'EURO GRAZIE ALLE VACCINAZIONI

18 febbraio - La sterlina vola, sulla scia delle vaccinazioni, che in Gran Bretagna
Continua

FIOM: IL MINISTRO GIORGETTI INTENDE PROROGARE IL BLOCCO

18 febbraio - Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti intende
Continua

INPS: PERSI NEL 2020 664.000 POSTI DI LAVORO IN ITALIA, 295.000 A

18 febbraio - Il saldo annualizzato dei rapporti di lavoro a novembre 2020, ovvero la
Continua

MINISTRO GIORGETTI SUBITO AL LAVORO: STAMATTINA AFFRONTA IL GRAVE

18 febbraio - ROMA - A meno di 12 ore dalla fiducia ottenuta al Senato dal governo
Continua

ZAIA: 5 REGIONI CON NOI PER ACQUISTO VACCINI ANTI COVID

17 febbraio - Sull'acquisto di vaccini ''abbiamo la collaborazione dei colleghi di
Continua

LOMBADIA: PIU' RICOVERI, MA NESSUNA PRESSIONE SUGLI OSPEDALI

17 febbraio - ''Ad oggi in Lombardia non c'e' una situazione di pressione dal punto di
Continua
Precedenti »