54.256.183
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

LA TELEVISIONE PUBBLICA DELLA GRECIA AL MOMENTO RESTA SPENTA (E' SOLO SUL WEB) RIFIUTATE LE PROPOSTE DEI LAVORATORI

martedì 9 luglio 2013

ATENE - Un altro incontro tra il Sottosegretario greco Pantelis Kapsis - incaricato per la riforma della televisione pubblica ellenica (Ert) - e i rappresentanti dei lavoratori e dei giornalisti dell'azienda, si e' concluso senza risultato. Secondo i rappresentanti dei dipendenti della televisione pubblica, non e' stato fatto nessun passo in avanti riguardo lo stato transitorio della Ert, mentre da parte del governo sono state illustrate le proposte riguardo gli indennizzi e lo stato di anzianita' dei dipendenti e dei giornalisti.

''La risposta del governo alla nostra proposta e' stata del tutto negativa'', hanno detto i rappresentanti dei lavoratori, mentre da parte sua il Sottosegretario aveva dichiarato prima dell'incontro che ''il governo ha fatto tutto quello che poteva nell'ambito della legge per soddisfare alcune richieste''. Le proposte del governo saranno oggetto di discussione nell'assemblea generale dei dipendenti prevista per oggi. La televisione pubblica greca aveva interrotto le trasmissioni l'11 giugno scorso, nell'ambito del programma delle privatizzazione delle aziende a partecipazione statale imposto dalla troika (Fmi, Ue e Bce) come condizione al proseguimento del piano di aiuti internazionali.

La chiusura della Ert aveva portato all'uscita dal governo di coalizione del terzo alleato, Fotis Kouvelis, leader della Sinistra Democratica.

E va ricordato che la giustizia greca ha annullato la chiusura della tv pubblica Ert, decisa dal governo di Atene il 17 giugno scorso, dopo un'ondata di proteste in tutta la Grecia e anche a livello internazionale.  

(Ansa)


LA TELEVISIONE PUBBLICA DELLA GRECIA AL MOMENTO RESTA SPENTA (E' SOLO SUL WEB) RIFIUTATE LE PROPOSTE DEI LAVORATORI




 
Articolo precedente  Articolo Successivo
E' IL 78° COMPLEANNO DEL DALAI LAMA E IN CINA LA POLIZIA SPARA (8 FERITI) SUI TIBETANI CHE LO FESTEGGIANO IN PIAZZA

E' IL 78° COMPLEANNO DEL DALAI LAMA E IN CINA LA POLIZIA SPARA (8 FERITI) SUI TIBETANI CHE LO
Continua

 
EGITTO IN RIVOLTA: OGGI UN MILIONE DI ''MARTIRI'' ATTESI IN PIAZZA AL CAIRO PER DARE L'ASSALTO AI PALAZZI DEL POTERE.

EGITTO IN RIVOLTA: OGGI UN MILIONE DI ''MARTIRI'' ATTESI IN PIAZZA AL CAIRO PER DARE L'ASSALTO AI
Continua


 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!

RIPARTONO LE ORDE DALLA LIBIA VERSO L'ITALIA: NAVI ONG CARICANO

24 novembre - Circa 1.500 africani sono stati trasbordati dai barconi alle solite navi
Continua

ALFANO & LUPI ''TRATTANO'' COL PD (E COSI' FINISCE LA MANFRINA CON

24 novembre - Un documento in cui si da mandato al presidente Angelino Alfano e al
Continua

NEI 28 STATI DELLA UE, SOLO IN ITALIA E GRECIA SI VA IN PENSIONE A

24 novembre - ''In Italia l'età per l'accesso alla pensione è la più alta d'Europa.
Continua

MATTEO SALVINI: CENTRODESTRA VINCERA' MA NON RICOMMETTERE GLI

24 novembre - ''Il centrodestra vincera' perche' sta vincendo ovunque in Europa,
Continua

IL PARLAMENTO EUROPEO ''STERILIZZA'' LA BCE CON NUOVE NORME SUGLI

24 novembre - Vola tutto il comparto bancario a Piazza Affari sull'ipotesi che il
Continua

MATTEO SALVINI: PATTO ANTI-RIBALTONE (POST VOTO) CON GLI ALLEATI

23 novembre - ''Chiederemo a Silvio Berlusconi e al centrodestra di fare un nuovo
Continua

LA BCE HA PAURA: PROROGATO SENZA UNA DATA DI TERMINE, IL QE (EURO

23 novembre - FRANCOFORTE - La paura che l'euro tracolli, se venisse bloccato
Continua

''RENZI E' STATO TRAVIATO (COMPRATO) DA FINANZA INTERNAZIONALE''

23 novembre - Il presidente del Consiglio dell'epoca Matteo Renzi ''e' stato traviato
Continua

SENATO FRANCESE: LE PROMESSE DI MACRON DI ESPELLERE I CLANDESTINI

23 novembre - PARIGI - Un rapporto del Senato critica aspramente l'operato, o per
Continua

ARCHIVIATE LE ACCUSE DI APOLOGIA DEL FASCISMO PER GIANNI SCARPA

23 novembre - VENEZIA - Il gip per le indagini preliminari Roberta Marchiori,
Continua
Precedenti »