43.243.079
Segui il Nord.it con il Feed RSS
I fatti e le opinioni del Nord - ilNord.it

 
LE NOTIZIE CHE GLI ALTRI NON SCRIVONO
Max Parisi

BORSA, MILANO PARTE MALE E TUTTE LE AZIONI DELLE BANCHE ITALIANE AFFONDANO

1 aprile - Partenza in rosso per le Borse europee, che temono il rialzo dei tassi Usa. In avvio l'indice Ftse Mib registra un calo dell'1,4% a 17.864 punti, in linea con gli altri listini del Vecchio Continente: Parigi cede l'1,38%, Francoforte lascia sul terreno l'1,34%, Londra perde lo 0,98%. In precedenza anche Tokyo ha terminato in forte ribasso (Nikkei -3,55%), sulla scia del progressivo rafforzamento dello yen sul dollaro e del segnale di sfiducia delle aziende giapponesi, ai minimi in tre anni. A Piazza Affari ancora vendite sul comparto bancario (indice -1,28%), in particolare su Mps che perde il 2,01% a 0,492 euro, seguito da Intesa Sanpaolo -1,81%, Unicredit -1,58%, Bpm -146% e Banco Popolare -1,57%

Precedente  Successiva

MATTEO SALVINI DA ISRAELE: ''LEGA PRONTA A GOVERNARE CON CHI CI

31 marzo - KEREM SHALOM (ISRAELE)- ''La Lega e' pronta a governare con chi ci sta
Continua
 

40 ''POVERI PROFUGHI'' AFFILIATI ALL'ISIS SCOPERTI IN BELGIO TRA I

1 aprile - BRUXELLES - L'intelligence belga ha condotto un'indagine nei confronti
Continua


 
Ultimi articoli pubblicati

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA

SORPRESA: E' LA GERMANIA CHE HA I MAGGIORI BENEFICI DAI TASSI A ZERO DELLA BCE. LA MERKEL HA RISPARMIATO 240 MILIARDI!
lunedì 16 gennaio 2017
BERLINO - Volendo usare una pittoresca espressione napoletana, si potrebbe dire che la Germania che continua a lamentarsi dei tassi di interesse portati a zero dalla Bce perchè questo favorirebbe l'Italia col suo colossale debito pubblico, in realtà "chiagne e fotte" perchè la
Continua
 

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI

L'FMI TAGLIA LE STIME DELL'ITALIA, COLPEVOLE DI NON AVERE VOTATO SI' AI DELIRANTI MANEGGIAMENTI DELLA COSTITUZIONE
lunedì 16 gennaio 2017
Il Fondo Monetario Internazionale taglia di nuovo le stime di crescita del Pil italiano e prevede che quest'anno verra' registrata una crescita dello 0,7% anziche' dello 0,9%, che era la proiezione fatta a ottobre. Nell'aggiornamento del World Economic Outlook, la buona notizia e' che gli esperti
Continua

RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN

RADIOGRAFIA DELLE BANCHE ITALIANE: ALCUNE MALATE TERMINALI, ALTRE IN CONDIZIONI GRAVI, NESSUNA IN SALUTE (LEGGERE)
lunedì 16 gennaio 2017
L'epicentro della catastrofe delle banche italiane resta sempre Siena, dove l'intervento dello Stato, seppure ha arrestato lo spettro del bail, in e' peraltro ancora da svolgersi, ma le situazioni critiche o comunque con problemi mpolto seri nel sistema bancario italiano sono molteplici. Se nel
Continua
 

LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE

LO HA GIA' FATTO CON FMI E BCE, ADESSO VIKTOR ORBAN CACCIA DALL'UNGHERIA ANCHE LE ONG FINANZIATE DAL PESCECANE SOROS
lunedì 16 gennaio 2017
Mentre gli ultimi giorni della presidenza Obama consegneranno alla storia il peggior presidente che gli U.S.A. abbiano mai avuto, essendo impegnato allo spasimo a creare tensioni in mezzo mondo e verso la Russia in primis nonostante le elezioni abbiano chiaramente bocciato la sua linea politica e
Continua

WALL STREET JOURNAL: ''LA POLITICA DEI DEMOCRATICI E' VECCHIA, DEBOLE E SI RIFA' A UN PASSATO

WALL STREET JOURNAL: ''LA POLITICA DEI DEMOCRATICI E' VECCHIA, DEBOLE E SI RIFA' A UN PASSATO IMMAGINARIO MAI ESISTITO''
lunedì 16 gennaio 2017
WASHINGTON - "Le elezioni presidenziali statunitensi coincidono assai di rado con una svolta permanente dell'ordine politico in quel paese - scrive l'editorialista John Steel Gordon sul Wall Street Journal di oggi - ma l'ingresso di Donald Trump potrebbe entrare nel novero delle eccezioni. La
Continua
 

DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA

DONALD TRUMP RACCONTA AI QUOTIDIANI TEDESCHI E INGLESI COSA' FARA' APPENA INSEDIATO ALLA CASA BIANCA (TENETEVI FORTE)
lunedì 16 gennaio 2017
La Brexit "una gran cosa" e con la Gran Bretagna Donald Trump vuole firmare un accordo commerciale vantaggioso per entrambi i Paesi, mentre l'Ue perderà altri pezzi e questo principalmente a causa della crisi migratoria, su cui Angela Merel ha fatto "un errore catastrofico", aprendo le porte
Continua

IL PARTITO NAZIONALSITA OLANDESE ''FREEDOM PARTY'' IN TESTA A TUTTI I SONDAGGI E IL 15 MARZO 2017

IL PARTITO NAZIONALSITA OLANDESE ''FREEDOM PARTY'' IN TESTA A TUTTI I SONDAGGI E IL 15 MARZO 2017 ELEZIONI POLITICHE!
lunedì 19 dicembre 2016
LONDRA - Come nell'ex Unione Sovietica anche nell'Unione Europea le autorita' si servono della magistratura per perseguitare chi osa opporsi alle loro politiche migratorie e mondialiste e la lista di coloro che sono vittime di questa persecuzione si allunga di giorno in giorno. Uno dei politici
Continua
 

GOVERNO MERKEL TAGLIA GLI ASSEGNI FAMILIARI AI LAVORATORI UE OCCUPATI IN GERMANIA (COME HA FATTO LA

GOVERNO MERKEL TAGLIA GLI ASSEGNI FAMILIARI AI LAVORATORI UE OCCUPATI IN GERMANIA (COME HA FATTO LA GRAN BRETAGNA)
lunedì 19 dicembre 2016
BERLINO - Sterza sempre più a destra, la politica del governo Markel, per provare a sottrarre consensi ad Alternativa per la Germania. Oggi, il vicecancelliere e ministro dell'Economia tedesco, Sigmar Gabriel, annuncia che vuole tagliare gli assegni familiari per i cittadini della Ue, se la
Continua
 

 
Segui I Feed delle Brevi!
Brevi, quasi brevi? Brevissime!